Home / Nutrizione / Panzironi all’EUR chiama a raccolta i seguaci di Life120 per cambiare la medicina e vendere il suo libro e i suoi integratori

Panzironi all’EUR chiama a raccolta i seguaci di Life120 per cambiare la medicina e vendere il suo libro e i suoi integratori

Sarà una giornata storica che cambierà la medicina … per sempre”.  Questo è uno dei tanti slogan presenti nei manifesti che campeggiano tra le strade di Roma per pubblicizzare l’ultimo evento di Adriano Panzironi che si terrà all’EUR il 30 giugno.

La storia è ben descritta da questo video delle Iene. Il Fatto Alimentare ha più volte affrontato il problema dopo la segnalazione di un lettore. Le più importanti società della Nutrizione italiane, l’ADI,  l’ANSISA e l’ANDID nonché il Ministro della Salute hanno già stigmatizzato il comportamento di questo personaggio. Sono arrivate pesanti sanzioni dall’Antitrust e Agcom. Ciononostante Panzironi continua imperterrito l’opera di divulgazione del suo sbilanciato modello alimentare Life120 con il fine di promuovere e vendere il suo libro e i suoi integratori. In realtà il modello alimentare che Panzironi sostiene di aver scoperto non è altro che la vecchia dieta “Paleo”.

panzironi
Panzironi è stato espulso dall’ordine dei giornalisti, sanzionato dall’Antitrust e censurato da diverse società scientifiche

Sono oramai milioni gli italiani che per anni hanno ascoltato alla TV le parole di Panzironi che si atteggia a esperto in salute e nutrizione: “niente pane, pasta, riso, legumi, patate, mais, latte … solo alimenti a base di proteine animali, grassi, frutta e verdure, libero olio, sale, burro e strutto”. Abbiamo chiesto alle più importanti società scientifiche della nutrizione italiane ADI, ANSISA e ANDID qual è il modello alimentare migliore al mondo basato sulle migliori evidenze scientifiche e questa è stata la loro risposta:

Allo stato attuale, tutta l’evidenza scientifica supporta fortemente il modello alimentare mediterraneo tradizionale, che in genere ha un elevato rapporto tra grassi insaturi, in particolare monoinsaturi da olio di oliva, rispetto agli acidi grassi saturi di origine animale; fornisce in abbondanza frutta, verdura, legumi e cereali non raffinati e un moderato apporto di prodotti di origine animale: pesce, carne, uova e formaggi. Questo modello ha mostrato effetti antinfiammatori e di aumento della longevità se confrontato con i tipici modelli alimentari occidentali, come osservato nella maggior parte degli studi osservazionali controllati. Pertanto questo modello sostenibile e a noi culturalmente familiare può diventare la scelta alimentare per ridurre e prevenire l’infiammazione e gli effetti collaterali di malattie croniche tra cui quelle cardiovascolari, diabete mellito tipo 2, sovrappeso e obesità.*

panzironi life 120
Uno dei prodotti della linea Life120

Quindi Panzironi sta proponendo un modello alimentare non corretto. E questa è una cosa grave. La salute è un valore che lo Stato ha il dovere di tutelare e un’alimentazione salutare – che non è un’opinione – ha un ruolo cruciale per prevenire obesità, diabete, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumore, di cui poi il servizio sanitario nazionale deve farsi carico (a spese di tutti). Lo stato Italiano deve avere il coraggio di prendere posizione per fermare questo personaggio che abusa della credulità popolare con il fine di lucrare. Chiediamo pertanto alla FNOMCEO e alla ministra della Salute di bloccare il suddetto evento del 30 giugno e le trasmissioni televisive volte ad ingannare il pubblico perché qui è in gioco la salute degli italiani e non è libertà di opinione o democrazia dire assurdità di fronte a migliaia di persone o peggio ancora a milioni di telespettatori. Sono anni che questa “televendita camuffata da informazione medico-scientifica” va avanti creando disinformazione, confusione e sfiducia verso la medicina “ufficiale”.

* Vedi anche:

  • (Galland L, Diet and Inflammation,  Nutr Clin Pract 2010 25: 634, González MA et al, Transferability of the Mediterranean Diet to Non-Mediterranean Countries. What Is and What Is Not the Mediterranean Diet, Nutrients 2017, 9, 1226)
    https://academic.oup.com/ajcn/article-abstract/61/6/1402S/4651234?redirectedFrom=fulltext
  • Diolintzi A, Panagiotakos DB, Sidossis LS. From Mediterranean diet to Mediterranean lifestyle: a narrative review. Public Health Nutr. 2019 Jun 3:1-11. doi: 10.1017/S1368980019000612. [Epub ahead of print]

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Raw meat beef steak on black top view.

Dietro lo studio a favore della carne rossa spuntano legami con la lobby alimentare. La scoperta del New York Times

Il New York Times smonta lo studio che sembrava attenuare, se non negare, il legame …

Un commento

  1. Avatar
    Alberto Tadini

    noto che nella seconda foto c’è un “sottopancia” in cui il tipo in questione è presentato come giornalista.
    Ma il cosiddetto ordine dei giornalisti che fa?