Home / Sicurezza Alimentare (pagina 50)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Coloranti artificiali: l’Unione europea vara nuove riduzioni delle quantità consentite. Sotto accusa: giallo chinolina, rosso cocciniglia e giallo arancio

Cosa hanno in comune le bibite Powerade mango green, Powerade limone e Fitness Drink Carrefour al limone? Tutte  contengono il colorante E104 (giallo chinolina) presente anche in numerosi prodotti come le caramelle balsamiche Valda.  Stiamo parlando di un colorante che, insieme ad altri due (E110 ed E124) quando compare tra gli ingredienti dei prodotti alimentari, deve essere accompagnato in etichetta …

Continua »

Integratori alimentari con sostanze simili alle anfetamine, la FDA dice no. In vendita anche in Italia attraverso la rete

La Food and Drug Administration ha inviato a dieci produttori di integratori alimentari a base di DMAA una lettera, ammonendoli per aver messo in vendita una sostanza della quale l’agenzia non ha verificatola sicurezza. Stiamo parlando dell’olio di geranio. Il nome non deve trarre in inganno perchè  non stiamo parlando di fiori ma di DMAA o dimetilammina, una molecola simile …

Continua »

Mucca pazza: un nuovo episodio di BSE negli Stati Uniti. La carne non è entrata nella catena alimentare. In Italia l`ultimo caso 15 mesi fa

Quando si legge di un nuovo caso di Mucca pazza come è successo in America nei giorni scorsi c’è sempre un brivido di paura. Così è capitato in California dopo la scoperta di una vacca da latte di dieci anni colpita dalla malattia. Si tratta del quarto episodio di BSE negli Stati Uniti. L’annuncio è stato dato ufficialmente dal Ministero …

Continua »
aspartame solcificanti

L’aspartame è davvero pericoloso? Report lancia pesanti sospetti, l’Efsa riesamina il caso. Il parere di Alberto Mantovani dell’ISS e i consigli dell’Inran

Domenica 29 aprile Report, il settimanale televisivo di attualità di Milena Gabanelli, ha mandato in onda un servizio di Sabrina Giannini sull’aspartame (un dolcificante ottenuto da due aminoacidi e utilizzato in centinaia di prodotti alimentari al posto dello zucchero, per azzerare o ridurre drasticamente le calorie). Il servizio lascia intendere che ci possono essere dei rischi seri per la salute …

Continua »

I celiaci assumono troppe tossine presenti nel cibo a base di mais, bisogna rivedere i livelli massimi di fumonisine

Per via della dieta senza glutine i celiaci assumono livelli di fumonisine molto più elevati rispetto alla popolazione. Stiamo parlando di tossine derivate da funghi che contaminano il mais e di conseguenza anche anche i prodotti derivati. Lo dicono i risultati di un recente studio italiano condotto da un’équipe di ricerca guidata dalla chimica degli alimenti Chiara Dall’Asta e dalla …

Continua »

Tisanoreica: la dieta di Gianluca Mech è un`ottima operazione di marketing, con scarse possibilità di successo e troppe controindicazioni

La dieta tisanoreica (in realtà si tratta di un regime dietetico coperto da brevetto) è stata ideato da Gianluca Mech, un imprenditore veneto che opera nel settore erboristico. Non siamo di fronte a una “dieta fai da te”, ma ad un percorso di dimagrimento, personalizzabile e in un certo senso guidato grazie  all’assistenza di professionisti come gli studi professionali, le …

Continua »

Allerta alimentare: ritirati filetti di platessa dichiarati senza glutine e mozzarella di bufala contaminata da Salmonella

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di due lotti di filetti di platessa impanati surgelati  venduti in 11 punti vendita tra cui due supermercati SMA. Il problema riguarda l’errata dicitura sull’etichetta in cui si dice che il prodotto non contiene glutine.   In questo caso l’allerta è scattata perchè l’assunzione dei filetti da parte …

Continua »

Allerta alimentare: ritirate ad Aosta cosce di rana servite in un ristorante cinese, trattate con radiazioni ionizzanti non dichiarate

 Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di cosce di rana congelate per l’utilizzo di radiazioni ionizzanti non dichiarate, prodotte in Vietnam, distribuite da Gramellini F.telli di Pieve Acquedotto (Forlì) e vendute presso un ristorante cinese di Aosta. In questo caso l’allerta è scattato per l’utilizzo di un sistema di conservazione efficace ma non …

Continua »

Allerta integratori per perdere peso: potrebbero contenere sostanze vietate. Lo dice l`autorevole istituto tedesco BfR

“I consumatori che utilizzano integratori alimentari per perdere peso o per aumentare il piacere sessuale devono stare attenti soprattutto se la   provenienza è dubbia. In alcuni casi contengono sostanze non dichiarate in etichetta  che possono provocare  rischi per la salute.”   Questo messaggio è stato recentemente diffuso dal Bundesinstitut für Risikobewertung (BfR), l’Istituto Federale per Valutazione del Rischio tedesco (un’autorità …

Continua »

Carne separata meccanicamente: una questione di etichetta. I consumatori americani hanno il diritto di sapere gli ingredienti

Le polemiche sulla carne separata meccanicamente (Csm) negli Stati Uniti non accennano a placarsi, al punto che i media ormai parlano di “Slimegate”, rifendosi alla “pink slime” (melma rosa), come è stato ribattezzato in modo dispregiativo questo prodotto. Ormai anche la politica è stata coinvolta.   I governatori repubblicani del Kansas, del Texas e dell’Iowa si sono mobilitati in difesa …

Continua »

Paolo De Castro, presidente della commissione agricoltura Ue: arginare le speculazioni finanziarie che fanno impennare i prezzi alimentari con norme e ampliamento del mercato

Dopo il nostro recente articolo sulle relazioni tra le speculazioni finanziarie e la crescita dei prezzi alimentari, intervistiamo oggi Paolo De Castro, presidente della commissione Agricoltura e sviluppo rurale al Parlamento europeo.   I  problemi delle speculazioni finanziarie, oltre a riverberarsi sull’economia e l’occupazione nella filiera produttiva in Ue, hanno riflessi sociali talora gravissimi a livello globale. Quali sono le …

Continua »

Allerta alimentare: ritirato latte parzialmente scremato e formaggio

 Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato del latte pastorizzato ad alta temperatura parzialmente scremato della società Molkerei Gropper per una sospetta tossinfezione alimentare. Il latte è stato venduto nel supermercato della catena  Dico Italia ad Aosta Loc. Gran Chemin 102/104 L’allerta è stato segnalato  anche nel sistema di allerta europeo e quindi probabilmente …

Continua »

Le uova alla diossina tedesche non sono vendute in Italia. Lo dice il Ministero, che però non avvisa quando l`allerta riguarda prodotti presenti sul nostro territorio

In Germania il 5 aprile 2012 è stata lanciata un’allerta alimentare per la presenza di uova biologiche contaminate da diossina e Pcb vendute anche in Austria. Un aggiornamento della situazione è datato 12 aprile 2012 e la notizia è apparsa regolarmente sul sito del Sistema di allerta europeo (Rasff).   Per motivi poco comprensibili il Ministero della salute ha diramato …

Continua »

ERRATA CORRIGE – ll pangasio è l`unico pesce senza arsenico. Lo scrive Altroconsumo dopo un test su 100 campioni di pesci e frutti di mare

L’ARTICOLO SUL PANGASIO PUBBLICATO IL 1 APRILE  SUL SITO (VEDI SOTTO) CONTIENE INFORMAZIONI SBAGLIATE, COME HA SCRITTO NEI COMMENTI FRANCESCO CUBADDA. SECONDO CUBADDA È SCORRETTO STABILIRE UNA RELAZIONE TRA LA QUANTITÀ DI ARSENICO TOTALE (ORGANICO E INORGANICO)  TROVATA NEI PESCI, E L’ARSENICO INORGANICO CONSIDERATO TOSSICO COME HA FATTO ALTROCONSUMO. La correlazione fatta dalla rivista non è scientificamente corretta, come spiega …

Continua »

La tragedia del nitrito scambiato per sorbitolo, i "falli" della filiera alimentare di internet. Un problema destinato a crescere

Una giovane donna si reca in uno studio medico per un esame che prevede l’assunzione di alcuni grammi di un dolcificante naturale. Pochi minuti dopo  muore. Al posto del dolcificante le era stato dato nitrito di sodio, un conservante alimentare che però in quelle dosi si trasforma in veleno. Il ministero della Salute ha per questo motivo lanciato un’allerta sul …

Continua »