Home / Sicurezza Alimentare (pagina 50)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Biberon stop alla plastica: uno studio europeo su 450 campioni dice che il materiale cede sostanze nocive. Meglio il vetro

Dal giugno 2011 i biberon di policarbonato accusati di cedere bisfenolo A non sono più in commercio, e le aziende utilizzano nuovi materiali che però risultano avere qualche problema.   I ricercatori Liza Van den Eede a & Sandro Valzacchi dell’European Commission Joint Research Centre (JRC) di Ispra, coordinati da Catherine Simoneau, hanno condotto uno studio approfondito (*) su 450 …

Continua »

Sicurezza alimentare è allerta in Valle d`Aosta e in altre regioni per i cioccolatini Granperle Sperlari

Il sistema di allerta alimentare della Valle d’Aosta segnala il ritiro dal mercato di diversi prodotti non conformi.   I problemi riguardano la presenza di antiparassitari (farina per polenta), di tonno con troppa anidride solforosa, di cioccolatini Granperle Sperlari che hanno dei frammenti di metallo (in questo caso l’allerta è stata estesa a livello Europeo perchè il prodotto è venduto …

Continua »

Allarme tonno: secondo uno studio condotto a livello internazionale in 50 anni la diminuzione è arrivata al 60%

I tonni e gli sgombri stanno sparendo. Da più di 50 anni li si pesca senza limiti, in modo più o meno legale, al punto che, rispetto a mezzo secolo fa, le loro popolazioni sono diminuite, in media, del 60%.   Sono drammatici i numeri contenuti in uno studio internazionale pubblicato su PNAS da un gruppo di biologi canadesi ed …

Continua »

Mozzarella blu, dopo i nuovi casi in Ciociaria abbiamo chiesto il parere a un esperto che conferma i dubbi sulle cause

 Il 2012 è iniziato con un’ondata di sequestri in Ciociaria, dopo la segnalazione di alcuni casi di mozzarella blu da parte di consumatori che avevano acquistato i formaggi in alcuni supermercati della zona. E di nuovo è tornato l’allarme, anche se – come gli esperti si affannano a sottolineare fin dai primi “incidenti” del 2010, la pigmentazione blu non indica …

Continua »

Arsenico nell`acqua potabile: il Tar del Lazio condanna i ministeri di Ambiente e Salute a risarcire i cittadini

Con una sentenza che farà molto discutere, il Tar del Lazio ha condannato i ministeri di Ambiente e Salute al risarcimento dei cittadini di molti comuni costretti a utilizzare acqua contenente arsenico oltre i limiti previsti dalla Legge. I comuni italiani interessati si trovano in Lazio, Toscana, Trentino Alto Adige, Lombardia e Umbria e il risarcimento ammonta a circa 100 …

Continua »
baby food omogeneizzato frutta ciotola plastica

Guariniello a Torino apre un’indagine sui casi di pubertà precoce. In realtà non c’è allerta e nessuna prova contro gli omogenizzati. Il parere dell’Ospedale Santa Margherita

La notizia di un numero elevato di bambine di 1-2 anni a cui è cresciuto il seno dopo avere assunto omogeneizzati, apparsa su quotidiani come Repubblica, il Giornale.it e Libero.it va ridimensionata. Purtroppo la vicenda è rimbalzata sui siti internet e si è diffusa rapidamente creando un certo scompiglio. Vediamo qual è la situazione. Il procuratore della repubblica di Torino, …

Continua »

È allerta per il Norovirus nelle ostriche e nei molluschi bivalvi quando vengono mangiati crudi

Sta destando molto scalpore la notizia dell’intossicazione da Norovirus di 90 passeggeri e 13 membri dell’equipaggio della nave da crociera Ruby Princess, partita il 29 gennaio da Fort Lauderdale, in Florida, e diretta ai Caraibi, perché arriva dopo un’altra intossicazione identica verificatasi in un’altra nave, la Crown Princess, non più tardi di una settimana fa. Soprattutto, perché entrambe appartengono alla …

Continua »

Allarme per gli integratori alimentari che contengono DMAA , un principio attivo considerato un`anfetamina

Gli integratori alimentari che contengono DMAA sono stati ritirati da tutti gli spacci militari americani, dopo la morte per arresto cardiaco di due militari che assumevano questi prodotti (vedi link). Adesso la DMAA è al vaglio delle autorità militari americane, che stanno verificandone la sicurezza.   La notizia, in apparenza poco interessante, ha dei risvolti importanti per molti consumatori, visto …

Continua »

Stati Uniti: le contaminazioni alimentari più gravi del 2011. Molti cibi "insospettabili" possono essere coinvolti

Per avere un’idea di quello che succede anche oltreoceano in materia di sicurezza, ecco una rassegna delle più significative malattie e contaminazioni di origine alimentare segnalate negli Stati Uniti nel 2011. È un elenco significativo anche perché mostra quanto numerosi sono i possibili veicoli di tossinfezione a tavola.  Abbiamo prelevato i dati dal Foodborne Illness Outbreak Database, che fornisce una …

Continua »
caraffa filtrante

Caraffe filtranti: non ci sono pericoli per la salute. Il parere del Consiglio superiore di sanità, intervista a Luca Lucentini dell’Istituto superiore di sanità

Vi riproponiamo questa intervista a Luca Lucentini direttore del Reparto di Igiene delle Acque Interne dell’Istituto superiore di sanità sulle caraffe filtranti realizzato tre mesi fa da Ilfattoalimentare.it, per capire quanto sono “allegre” certe notizie  uscite oggi in rete. Domani faremo il punto della situazione descrivendo le novità del nuovo decreto ministeriale sulle caraffe, che non sposta di una virgola …

Continua »

Spagna. Spremute d`arancia a rischio contaminazione. Fondamentali metodo di preparazione e la conservazione

Le spremute di arancia sono tra le bevande più amate nei bar, nei ristoranti e a casa. Ma quando le si consuma fuori casa bisognerebbe forse prestare più attenzione alle modalità di preparazione, non solo perché più tempo passa tra il momento della spremitura e maggiore è la perdita di vitamina C e antiossidanti, ma anche perché gli spremiagrumi professionali …

Continua »

Rintracciabilità alimenti: per i prodotti di origine animale ecco le nuove regole UE

Il 20 settembre è stato pubblicato il regolamento (UE) n. 931/2011, relativo ai “requisiti di rintracciabilità fissati dal regolamento CE n. 178/2002 per gli alimenti di origine animale”. Ne trattiamo ora perché solo di recente è stato rettificato un errore di traduzione del testo italiano ufficiale. Rintracciabilità. Il nuovo regolamento costituisce una misura di attuazione specifica del requisito generale di …

Continua »

Igiene di ristoranti, bar e negozi di alimentari: nel Regno Unito ci sono le pagelle in vetrina

Per valutare lo standard igienico di un ristorante, di una pizzeria, di un bar, insomma di un locale dove è possibile mangiare, da noi ci sono i controlli delle Asl e dei Nas che entrano in azione prima dell’apertura e poi periodicamente, anche su sollecitazione dei cittadini. Esistono poi i metodi “empirici” che ognuno di noi applica secondo il suo …

Continua »

Doping e integratori: in Internet acquistare sostanze proibite è facilissimo e mancano i controlli

Da anni giovani e adulti che frequentano le palestre comprano “integratori alimentari” su Internet per procurarsi sostanze dopanti il cui utilizzo è vietato in Italia e in molti Paesi europei. Acquistarli è semplice: basta collegarsi al sito di Amazon (il gigante mondiale delle vendite on line) e scegliere il prodotto desiderato tra centinaia di barattolini presenti nel vastissimo assortimento. Il …

Continua »

Fukushima, latte al cesio ritirato dal produttore. Gli alimenti contaminati sono sempre di più

Quello che sta giungendo dal Giappone nelle ultime settimane è un triste rosario, che rende molto bene l’idea di che cosa significhi per una popolazione subire una contaminazione radioattiva su larga scala. Alla già lunga lista di alimenti contaminati si aggiunge infatti ora il latte in polvere Step della Meiji, diffusissimo in tutto il paese. L’azienda ha deciso di ritirare …

Continua »