Home / Sicurezza Alimentare (pagina 50)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Pesce allevamento: non è vero che per ottenere un kg di salmone ci vogliono 20 kg di farine. La questione dell`acquacoltura sostenibile

“Venti chili di pesce pescato per ottenere un chilo di pesce allevato: verità o leggenda?”. È questo il quesito di una corposa inchiesta firmata da Paolo Fagioli sull’acquacoltura sostenibile, pubblicato nel numero di aprile della rivista Eurofishmarket diretta da Valentina Tepedino. Per fare chiarezza su un tema così dibattuto, il giornale ha interpellato alcuni esperti ed esaminato le evidenze scientifiche. …

Continua »

Germogli di soia : sono sicuri solo cotti e il lavaggio serve poco. Bruxelles pensa a nuovi controlli, ma servirebbero anche nuove etichette

La voglia di consumare germogli crudi di soia, di fieno greco, di senape e di altre 15 piante non si è attenuata dopo la triste vicenda tedesca di un anno fa, dove 50 persone sono morte e 4.000 sono state colpite seriamente da un tipo di Escherichia coli particolarmente virulento.   Basta entrare in un qualunque supermercato per trovare nel …

Continua »

Sprechi alimentari: in molti Paesi emergenti parte considerevole del raccolto marcisce per mancanza di strutture. Al via un progetto UE per cercare soluzioni

Milioni di persone povere in alcune delle regioni più svantaggiate del mondo potrebbero presto essere aiutate da un nuovo progetto di tecnologia alimentare, che riunisce ricercatori provenienti da Europa, Africa subsahariana e Asia, finanziato dall’Ue. Coordinati da scienziati dell’Istituto di risorse naturali dell’Università di Greenwich nel Regno Unito, i partner cercano nuovi modi per ridurre gli sprechi durante la produzione …

Continua »

Nutrire il pianeta con una raffica di "pallottole verdi?. Un rapporto dalla Gran Bretagna

«L’insicurezza degli approvvigionamenti alimentari e il cambiamento climatico stanno già ostacolando il benessere dell’umanità e la crescita economica in tutto il mondo», afferma John Beddington, chief science adviser del Regno Unito, nel recente rapporto della International Commission on Sustainable Agriculture and Climate.   Oggi siamo 7 miliardi (di cui 2 con meno di 2 dollari in tasca ogni giorno), saremo …

Continua »
campi

Land Grabbing: la FAO adotta le “Direttive volontarie per la gestione responsabile della terra, dei territori di pesca e delle foreste”. Ora bisogna applicarle

L’11 maggio il Comitato per la Sicurezza Alimentare (Committee on World Food Security, CFS) della FAO ha finalmente adottato a Roma le “Direttive volontarie per la gestione responsabile della terra, dei territori di pesca e delle foreste”. Un passo avanti nel tentativo di frenare la rapina delle terre. Ma ora bisogna fare di più. Il Fatto Alimentare ha già illustrato …

Continua »

Cavoli cinesi alla formaldeide, scoppia l`ennesimo scandalo alimentare in Cina

L’ennesimo scandalo alimentare in Cina riguarda l’uso di formaldeide per migliorare l’aspetto dei cavoli dopo la raccolta. Il problema è che l’uso di soluzioni di formaldeide è vietato, trattandosi di una sostanza notoriamente cancerogena, irritante e pericolosa per le mucose.   Secondo quanto riportato dal quotidiano on line americano ChinaDely e da What’s on Jian il metodo è molto popolare …

Continua »

Aspartame: Report e la Gabanelli hanno provocato troppo allarmismo, i limiti di sicurezza sono molto difficili da superare anche se verranno dimezzati

L’aspartame è davvero pericoloso? La domanda sorge spontanea, dopo avere visto domenica 29 aprile Report, il programma Rai di Milena Gabanelli dedicato a questo argomento. Il servizio sottolinea che quando si assumono dosi elevate di aspartame ci possono essere rischi seri per la salute. Attenzione però, per superare i livelli massimi* un bambino di 30 kg dovrebbe consumare ogni  giorno: …

Continua »

Milano: la mozzarella blu arriva in mensa, e scoppia il panico, ma non ci sono pericoli per la salute. Il parere dell`esperto

Ieri in una scuola milanese è stata servita mozzarella con una colorazione bluastra. Tra gli insegnanti c’è stato qualche momento di panico, ma si tratta di un problema abbastanza diffuso che si ripete regolarmente ogni mese in diversi caseifici. Basta ricordare che il 2012 è iniziato con un’ondata di sequestri in Ciociaria e quello di Milano è solo l’ultimo episodio. …

Continua »

Nanoparticelle negli alimenti e nel packaging: la tossicità è allo studio all`Istituto superiore di sanità

Le nanoparticelle sono sempre più diffuse nel settore alimentare: soprattutto nel packaging, ma anche nei cibi. Grazie a nuovissimi processi tecnologici, la materia viene strutturata in dimensione nanometrica (nm), ossia un miliardesimo di metro  e utilizzato  su substrati (per rendersi conto basta dire che 1 nanometro è 40mila a 80mila volte più sottile di un capello). Ridurre materiali come argento, …

Continua »

Additivi nei salumi: ma è proprio necessario aggiungere nitriti e nitrati?

Gentile redazione, girando per i supermercati è assolutamente impossibile trovare salumi senza conservanti e antiossidanti (oltre che, spesso, aromi, destrosio, saccarosio etc.) Questo vale per tutti i prodotti in vendita, anche nelle gastronomie/macellerie (come si legge sulle etichette) ad eccezione del prosciutto crudo di qualità. I conservanti si trovano anche nella bresaola IGP, nel culatello di Zibello, nel salame di …

Continua »

Acquacoltura sostenibile: il nuovo rapporto del Worldwatch Institute indica le regole da seguire per nutrire il pianeta

Quasi la metà dei prodotti ittici disponibili sul mercato globale proviene da allevamenti. Questo metodo di produzione è soggetto a varie critiche e associato all’inquinamento e alla degradazione dell’habitat  acquatico. Eppure, secondo un recente rapporto del Worldwatch Institute, lo sviluppo dell’acquacoltura sostenibile rappresenta una delle migliori risposte alla crescente esigenza di produrre il cibo di cui il pianeta ha sempre …

Continua »

Coloranti artificiali: l’Unione europea vara nuove riduzioni delle quantità consentite. Sotto accusa: giallo chinolina, rosso cocciniglia e giallo arancio

Cosa hanno in comune le bibite Powerade mango green, Powerade limone e Fitness Drink Carrefour al limone? Tutte  contengono il colorante E104 (giallo chinolina) presente anche in numerosi prodotti come le caramelle balsamiche Valda.  Stiamo parlando di un colorante che, insieme ad altri due (E110 ed E124) quando compare tra gli ingredienti dei prodotti alimentari, deve essere accompagnato in etichetta …

Continua »

Integratori alimentari con sostanze simili alle anfetamine, la FDA dice no. In vendita anche in Italia attraverso la rete

La Food and Drug Administration ha inviato a dieci produttori di integratori alimentari a base di DMAA una lettera, ammonendoli per aver messo in vendita una sostanza della quale l’agenzia non ha verificatola sicurezza. Stiamo parlando dell’olio di geranio. Il nome non deve trarre in inganno perchè  non stiamo parlando di fiori ma di DMAA o dimetilammina, una molecola simile …

Continua »

Mucca pazza: un nuovo episodio di BSE negli Stati Uniti. La carne non è entrata nella catena alimentare. In Italia l`ultimo caso 15 mesi fa

Quando si legge di un nuovo caso di Mucca pazza come è successo in America nei giorni scorsi c’è sempre un brivido di paura. Così è capitato in California dopo la scoperta di una vacca da latte di dieci anni colpita dalla malattia. Si tratta del quarto episodio di BSE negli Stati Uniti. L’annuncio è stato dato ufficialmente dal Ministero …

Continua »
aspartame solcificanti

L’aspartame è davvero pericoloso? Report lancia pesanti sospetti, l’Efsa riesamina il caso. Il parere di Alberto Mantovani dell’ISS e i consigli dell’Inran

Domenica 29 aprile Report, il settimanale televisivo di attualità di Milena Gabanelli, ha mandato in onda un servizio di Sabrina Giannini sull’aspartame (un dolcificante ottenuto da due aminoacidi e utilizzato in centinaia di prodotti alimentari al posto dello zucchero, per azzerare o ridurre drasticamente le calorie). Il servizio lascia intendere che ci possono essere dei rischi seri per la salute …

Continua »