Home / Pianeta (pagina 30)

Pianeta

Storie di sfruttamento, anche minorile, dietro le sorprese degli ovetti Kinder Ferrero. Inchiesta del quotidiano britannico The Sun

Un’inchiesta del quotidiano britannico The Sun ha svelato le storie di sfruttamento, che si nascondono all’interno delle sorprese dell’ovetto Kinder Ferrero e che coinvolgono intere famiglie con i loro bambini in Romania. Il giornalista Nick Parker, corrispondente per il The Sun in Romania, ha scoperto un fornitore ufficiale di Ferrero che subappalta il confezionamento delle sorprese dell’ovetto Kinder a un’altra azienda, la …

Continua »
deliveroo consegne a domicilio cibo riders

Consegna del cibo a domicilio, doppia grana per Deliveroo in Gran Bretagna. Clienti truffati attraverso password rubate e fattorini in tribunale per i loro diritti

In Gran Bretagna, Deliveroo – società che gestisce dal 2013 un’app per la consegna del cibo a domicilio attiva anche in Italia – deve fronteggiare due controversie, una sul fronte dei clienti e un’altra su quello dei fattorini. Diverse persone si sono viste addebitare importi per consegne a vari indirizzi, per ordinazioni mai effettuate. La truffa, svelata da un programma …

Continua »

In Israele anteprima della bottiglia di Coca-Cola che fa i selfie. Dieci esemplari in occasione del Coca-Cola Summer Love

Coca-Cola Israele ha lanciato, in un numero ristretto di esemplari, una bottiglia in grado di scattare selfie mentre la bevi. Presentata in occasione dell’evento Coca-Cola Summer Love, il fondo della bottiglia è dotato di una fotocamera in grado di scatta automaticamente le foto quando raggiunge l’inclinazione di 70°, quella classica di quando si beve,  giudicata ottimale per lo scatto. Battezzata …

Continua »
acqua, pozzo, africa 115885100

Bangladesh, continua l’avvelenamento di massa da arsenico nell’acqua potabile. Nessuno si assume la responsabilità di affrontare il problema e gli investimenti restano insufficienti

Nonostante siano passati decenni da quando il problema è stato identificato, in Bangladesh milioni di persone sono ancora esposte all’arsenico nell’acqua potabile. Lo denuncia un articolo pubblicato dalla rivista The Lancet, che ricorda come la scoperta fu fatta nel 1990, quando si calcolò che fossero 58 milioni le persone del Bangladesh esposte al veleno, veicolarti attraverso i pozzi dell’acqua potabile. …

Continua »
Maiale

Danimarca e Germania verso un logo sul benessere animale. Foodwatch contraria. La maggior tutela degli animali si deve pagare o deve essere un obbligo di legge?

Il governo danese ha presentato il proprio logo per indicare il livello di benessere garantito agli animali da reddito. Il simbolo potrà essere adottato volontariamente dai produttori di alimenti.Anche la Germania sta sviluppando un logo analogo, anche se dall’associazione dei consumatori tedesca Foodwatch arriva un giudizio negativo su queste iniziative. Secondo l’associazione il benessere per gli animali dovrebbe rappresentare una …

Continua »
pesticidi campi

Corte di Giustizia Ue: sui pesticidi, il diritto all’informazione prevale sulla tutela del segreto industriale. Una sentenza dà ragione a Greenpeace e PAN Europe

Quando una persona chiede l’accesso a documenti in materia ambientale, la nozione di «informazioni sulle emissioni nell’ambiente» comprende, in particolare, quelle relative alla natura e agli effetti delle emissioni dei pesticidi nell’aria, nell’acqua, nel suolo o sulle piante. In questi casi, la tutela del segreto commerciale e industriale non può essere opposta alla divulgazione di tali informazioni. Lo affermano due …

Continua »

Il Parlamento europeo contro il rinnovo dell’autorizzazione all’erbicida Bentazone. Mancano ancora informazioni per confermare la sua sicurezza

Con una risoluzione non vincolante approvata con 361 voti a favore, 289 contrari e 28 astenuti, il Parlamento europeo ha chiesto alla Commissione di Bruxelles di non rinnovare l’autorizzazione per l’erbicida bentazone, che scade il 30 giugno 2017, sospendendo l’iter che rinnova il permesso di utilizzo del bentazone fino al 2032. La risoluzione del Parlamento europeo ricorda che il bentazone, …

Continua »
legumi

Crescono i consumi di legumi in Italia, complici crisi e maggiore attenzione alla salute. La produzione dà segnali di ripresa

Nel corso del 2015, e anche quest’anno, mentre diminuivano i consumi di carne, sono aumentate le vendite degli alimenti proteici alternativi, come i legumi, sia tal quali che sotto forma di zuppe, insalate e altri piatti pronti. Un andamento di cui è complice la crisi economica, in linea con le indicazioni dell’OMS che ha dichiarato il 2016 anno internazionale dei legumi, …

Continua »
tonno pinna blu atlantico mercurio

Meno mercurio nel tonno atlantico: studio certifica la diminuzione del 20% dei livelli del metallo pesante nel pesce. Contenere le emissioni atmosferiche funziona

Buone notizie per il tonno, e probabilmente per tutti i pesci di grande taglia che solcano l’Oceano Atlantico: il mercurio, nelle loro carni, sta diminuendo. Merito della riduzione delle emissioni costiere del Nord America, provenienti dagli scarichi a mare e soprattutto dai vapori delle industrie, e dal generale calo dell’impiego di questo elemento oltreoceano. Lo dimostra uno studio pubblicato su …

Continua »
donald-trump

TTIP, negoziati ufficialmente congelati dopo elezione di Trump. La Commissione Ue prende atto della contrarietà agli accordi commerciali internazionali

Nel mese di  ottobre i negoziati sul Trattato commerciale di libero scambio tra Usa e Ue (Transatlantic Trade and Investment Partnership – TTIP) erano stati di fatto sospesi su pressioni franco-tedesche, in attesa degli appuntamenti elettorali dei due Paesi nel 2018 e in vista delle presidenziali Usa. Ora con la vittoria di Donald Trump sono stati ufficialmente congelati come ha …

Continua »

L’Onu chiede collaborazione tra ambientalisti e industria dell’olio di palma. Presentato il rapporto “Palm Oil Paradox”

Una strategia globale in grado di salvare le grandi scimmie e i fragili ecosistemi richiede la collaborazione tra la comunità dei conservazionisti e l’industria dell’olio di palma. È  il messaggio che emerge dal Programma Ambiente delle Nazioni Unite (Unep), intitolato Palm Oil Paradox: Soluzioni sostenibili per salvare le grandi scimmie, frutto di due anni di studio  nel Sud-Est asiatico.  Il …

Continua »
mucca, bovino , vacca

Più tasse per tutti: uno studio dimostra che introdurre un’imposta sugli alimenti può contrastare inquinamento e malattie

C’è una soluzione che potrebbe mettere insieme il miglioramento della salute dei cittadini con la riduzione dei gas serra: l’introduzione di tasse elevate su intere categorie di alimenti come la carne. Questa è la proposta contenuta in un articolo pubblicato dai ricercatori dell’Università di Oxford su Nature Climate Change che mostra, numeri alla mano, quali effetti si potrebbero ottenere a livello …

Continua »

Usa: è allarme per l’epatite A causata da fragole surgelate. Allertate le strutture di ristorazione. Epidemia simile a quella italiana del 2013 con 1780 casi

Negli Stati Uniti si estende alle scuole, ai ristoranti e alle strutture di ristorazione collettiva di tutto il paese l’allerta per il focolaio di epatite A provocato da fragole surgelate importate dall’Egitto e prodotte dall’International Company for Agricultural Production and Processing (ICAPP). L’epidemia iniziata nel mese di maggio  2016 ha colpito circa 134 persone in nove Stati, con 52 ricoveri …

Continua »

Pasta: origine del grano duro in etichetta. Il Ministero prepara il decreto a favore, ma le aziende sono contrarie. E l’Europa? Il parere dell’avvocato Dario Dongo

Il vessillo per antonomasia del Made in Italy, la pasta, viene preso da anni come esempio di alimento realizzato in Italia a partire da grano duro in parte  italiano e in parte importato da altri paesi. La questione crea una crea una certa polemica con la filiera agricola che denuncia il massiccio impiego di frumento estero che però si rende …

Continua »

McDonald’s Usa patteggia il pagamento di 3,75 milioni di dollari per chiudere class action di lavoratori

Negli Stati Uniti, McDonald’s ha accettato di pagare 3,75 milioni di dollari per chiudere una class action in cui era accusata di violazione delle norme sul lavoro nei confronti di centinaia di lavoratori. Il problema riguarda i salari e gli straordinari, in cinque ristoranti di San Francisco, che operano in franchising e fanno capo a un unico proprietario. Nella denuncia …

Continua »