Home / Archivio dei Tag: STAR

Archivio dei Tag: STAR

Sughi al pomodoro: le aziende semplificano l’elenco degli ingredienti e puntano su qualità e origine. Cambiano però i prezzi

Cucina italiana laziale romana

La differenza tra la passata di pomodoro e i sughi pronti esposti sugli scaffali dei supermercati è labile. Entrambi i prodotti possono fare a meno dei conservanti, grazie al trattamento termico di sterilizzazione realizzato nella lavorazione, per cui alla fine la differenza si risolve nell’aggiunta di una manciata di verdure, qualche erba aromatica , due cucchiai di oli, un pizzico …

Continua »

Dado Star “Il Mio Duo”: un altro insaporitore con poche novità. Tra gli ingredienti il grasso vegetale di palma, coloranti, e addensanti

“Soluzioni Culinarie”: Star chiama così sul proprio sito i dadi, i granulari e i brodi pronti, “per arricchire le tue ricette preparate con gli autentici sapori della cucina italiana”. All’interno di questa categoria,  Star ha lanciato nel mese di novembre 2015  Il Mio Duo, un nuovo insaporitore che dovrebbe offrire qualcosa in più e di diverso rispetto al classico dado. …

Continua »

Noodles Buitoni e Saikebon Star a confronto: gli spaghettini orientali istantanei piacciono ma contengono troppo sale e troppi olio (di palma)

Gli scaffali dei supermercati sono ricchi di novità ispirate a Oriente per il consumatore nostrano: un esempio sono i noodles, venduti da Star e Buitoni. Si tratta di spaghetti istantanei pronti in pochissimi minuti; originari della Cina, adattati dai giapponesi e diffusi in tutto il mondo. Buitoni li propone nella linea Buitoni idea per…, Star li traduce in “nudolini” per …

Continua »

Sede dello stabilimento sull’etichetta: ping-pong tra ministri e nessuna soluzione. I consumatori non sono presi in considerazione

lente

Il Fatto Alimentare segue da tempo l’incresciosa vicenda della sede dello stabilimento, notizia obbligatoria per oltre vent’anni sulle etichette degli alimenti italiani venduti in Italia di cui il governo Renzi ha tuttavia fatto perdere traccia, omettendo la doverosa notifica della norma nazionale a Bruxelles prima dell’applicazione del regolamento UE 1169/2011. La storia continua, tra tante chiacchiere e pochi fatti.   …

Continua »

Fondenti in padella, i dadi gelatinosi della Star, dopo due anni sono ancora in offerta lancio. Tre varianti da usare, ma c’è troppo sodio

La dicitura ”offerta novità” e il prezzo dei Fondenti in padella Star (un mix di erbe, aromi e spezie in formato gelatinoso), lasciano intendere che ci si ci trovi davanti a un nuovo  insaporitore, immesso sul mercato da poco e in fase di promozione. In realtà i Fondenti in padella Star sono presenti sugli scaffali dei supermercati da un paio …

Continua »

Saikebon di Star: nudolini dal nome improbabile, calorici e ricchi di grassi. L’azienda punta sulla novità e sul mercato etnico ancora poco esplorato

Il prodotto è orientale, la modalità di consumo è in stile americano, l’azienda produttrice è italiana. Stiamo parlando di Saikebon, ovvero nudolini orientali (già da questa azzardata traduzione emerge l’italianità) prodotti dalla Star in collaborazione con la multinazionale di origine giapponese AJinomoto. È un tipo di pasta di origine cinese, adattata dai giapponesi e diffusa in tutto il mondo, proposta come una …

Continua »

Sacchetti per la cottura al forno. Altroconsumo conferma la sicurezza di Saccoccio, Cartoccio, Sac-cotto… ma attenzione al sale

I nuovi sacchetti di plastica chiamati Saccoccio, Cartoccio, Sac-cotto, Sacchetti cottura… utilizzati per cuocere il cibo nel forno sono sicuri, ma deludono nella prova assaggio. È quanto emerge da un test condotto dalla rivista Altroconsumo che ha messo alla prova le sei marche che commercializzano questo insolito metodo di cottura.   Per chi non li conoscesse, si tratta di sacchetti …

Continua »

Tonno in scatola: Greenpeace boccia le marche italiane. Bene Coop, As do Mar e Mareblu

Greenpeace ha bocciato 11 delle 14 aziende che producono tonno in scatola. Lo rivela il rapporto “Tonno in trappola” che l’associazione ambientalista ha redatto sulla base delle risposte a un questionario. Nell’elenco dei marchi che finiscono nella zona rossa del grafico – perché non sono in grado di garantire metodi di pesca rispettosi delle altre specie ittiche  – troviamo: Mare …

Continua »