Home / Archivio dei Tag: ristoranti

Archivio dei Tag: ristoranti

Coronavirus le novità per bar e ristoranti decise il 18 ottobre. Nuovi orari e cartello con numero dei clienti

Happy waiter wearing protective face mask while serving food to guests in a restaurant.

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Decreto del presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) sulle misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza Covid-19 che resterà in vigore fino al 13 novembre 2020. Le novità non sono tante e per quanto riguarda i ristoranti il decreto  prevede  un’apertura dalle 5 del mattino sino alle 24 con servizio al tavolo, mentre fissa fino …

Continua »

Coronavirus, bar e ristoranti: tutti gli accorgimenti da adottare previsti dal decreto del 13 ottobre e le modifiche del Dpcm 18 ottobre

ristorante cameriera coronavirus mascherina

Aggiornamento 19 ottobre 2020: il Dpcm firmato il 18 ottobre dal presidente del Consiglio ha apportato alcune modifiche agli orari di apertura e alle attività di ristoranti, bar e altri esercizi del settore dalla ristorazione: le attività sono consentite dalle 5 alle 24 con consumo al tavolo e con un massimo di sei persone per tavolata, e fino alle 18 senza …

Continua »

Nas: i sequestri e gli interventi durante l’estate del Covid-19 su tutta la filiera alimentare. 6.655 ispezioni in tutta Italia

È stato presentato il dossier sulla campagna “Estate tranquilla 2020”, realizzata dal Comando Carabinieri per la tutela della salute, d’intesa con il ministero della Salute, attraverso le verifiche condotte dai Nas in ambito nazionale. Gli abituali controlli sono stati rinforzati per via delle verifiche per il contenimento alla diffusione da Covid-19 in esercizi di ristorazione e somministrazione di alimenti. L’attenzione è …

Continua »

Coronavirus: restrizioni per bar e ristoranti, mascherine obbligatorie, raccomandazioni per feste private. Le novità dei nuovi Dpcm

mascherina covid coronavirus

Aggiornamento 19 ottobre 2020: il Dpcm firmato il 18 ottobre dal presidente del Consiglio per contenere il contagio da coronavirus ha apportato alcune modifiche agli orari di apertura e alle attività di ristoranti, bar e altri esercizi del settore dalla ristorazione: le attività sono consentite dalle 5 alle 24 con consumo al tavolo e con un massimo di sei persone per …

Continua »

Verifiche dei Nas in Italia in quasi 2000 ristoranti, birrerie e locali per controlli anti Covid

A female Waiter of European appearance in a medical mask serves Latte coffee.

Nell’ambito dell’emergenza sanitaria, il Comando Carabinieri per la tutela della salute dei Nas, ha rafforzato i controlli sulle misure di contenimento al fine di prevenire la diffusione epidemica da COVID-19 . Al riguardo i Nas hanno realizzato, in condivisione con il ministero della Salute, uno specifico servizio di controllo a livello nazionale sulle strutture di ristorazione e somministrazione di alimenti …

Continua »

Ristoranti e coronavirus, ecco le linee guida dell’Istituto superiore di sanità per evitare il contagio

Handsome adult bearded man indoors in cafe. Lifestyle concept photo with copy space. Picture with gray laptop and protective mask on the face

Dopo le prime timide aperture dell’inizio di maggio, la sensazione è che la fase 2 sia arrivata davvero solo con le serrande alzate di bar e ristoranti. Un ritorno in attività che però è accompagnato da nuove e stringerti regole per ridurre il rischio di contagio (ne abbiamo già parlato in questo articolo): dall’obbligo di disporre tavoli e sedie in …

Continua »

Le nuove regole per andare al ristorante: dai tavoli distanziati ai camerieri con mascherina, ecco le indicazioni per la ristorazione

A female Waiter of European appearance in a medical mask serves Latte coffee.

Come cambierà la nostra esperienza nei bar e nei ristoranti ora che, dopo mesi di chiusura, finalmente possono riaprire? Ci saranno le ormai famigerate barriere di plexiglass in mezzo ai tavoli? Potremo tornare a uscire a cena con gli amici? Il via libera alla ristorazione è arrivato con una serie di regole e divieti da rispettare, contenuti nel nuovo Dpcm …

Continua »

Voucher prepagati per sostenere i ristoranti. Sono i “dining bond” di TheFork, app di prenotazioni online

E se pagassimo oggi la cena al ristorante che faremo a giugno o luglio? È l’iniziativa pensata da TheFork, piattaforma di prenotazione online, per supportare il settore della ristorazione, uno dei più colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia. Bar, locali e ristoranti sono stati tra i primi a chiudere e saranno probabilmente fra gli ultimi a tornare a regime. Nel …

Continua »

Il futuro di ristoranti, programmi tv di cucina e guide gastronomiche dopo l’epidemia da coronavirus. Il contributo di Giovanni Ballarini, accademico dei Georgofili

camerieri ristoranti ristoranti servizio ristorazione

Proponiamo questo contributo di Giovanni Ballarini, dei Georgofili, sulla “bolla gastronomica” che sta per scoppiare a causa del Coronavirus. Sotto gli occhi di tutti è negli ultimi anni la quasi onnipresenza di chef, gourmet, cucine d’autore, guide gastronomiche, cucina e gastronomia su tutti i canali televisivi, senza contare i giornali e le pubblicazioni stimate in circa due libri il giorno, la …

Continua »

Vegani & sale: quattro piatti su cinque serviti nei ristoranti e nei take away in UK ne hanno veramente troppo

I piatti vegani proposti nei ristoranti e nei take away in Gran Bretagna sono pieni zeppi di sale, e chi li prepara sembra non preoccuparsi troppo degli inviti a ridurne la quantità. L’accusa arriva da Action on Salt, l’organizzazione pubblica inglese che da anni monitora la situazione e promuove campagne affinché il quantitativo resti entro i limiti consigliati dall’OMS. Nell’ultimo …

Continua »

I social media possono aiutare a monitorare l’igiene dei ristoranti, tra un’ispezione e l’altra. L’insolito studio dei ricercatori americani

Upset Customer Showing Thumbs Down In a Restaurant

I social media possono avere un ruolo positivo in un ambito inconsueto: quello delle condizioni igieniche dei ristoranti. Se gli utenti esprimono le loro valutazioni con strumenti adeguati e il più possibile obbiettivi, le segnalazioni e i punteggi possono premiare i più scrupolosi e aiutare le autorità sanitarie a verificare le condizioni dei locali a rischio. In questo modo si …

Continua »

Come sfruttare gli aromi per attirare i consumatori. I segreti utilizzati da aziende e ristoranti svelati da Ballarini dell’Accademia dei Georgofili

Quando pensiamo agli aspetti più importanti del cibo che mangiamo, dai piatti dei ristoranti stellati ai cibi industriali ultra-processati comprati al supermercato, non possono mancare di certo gli aromi e i profumi. Ne parla un articolo firmato da Giovanni Ballarini, pubblicato da Georgofili.info, il notiziario di informazione curato dall’Accademia dei Georgofili. In un’antica novella italiana, si narra di un povero che …

Continua »

Troppe calorie nei piatti di ristoranti e fast food. La maggior parte dei pasti fuori casa supera i limiti raccomandati. E occhio agli spuntini sul lavoro

piatto di spaghetti

La causa principale del sovrappeso e dell’obesità è l’eccesso di calorie assunte, non solo a casa, ma anche e soprattutto attraverso i piatti dei ristoranti e il cibo disponibile nei luoghi di lavoro. Di questo aspetto si parla meno rispetto, per esempio, alla pur giustissima battaglia sulla qualità del cibo, ma ora due studi pubblicati nello stesso giorno lo riportano …

Continua »

Il tappo antirabbocco per l’extravergine è pericoloso secondo il Ministero. Le perplessità di Grimelli di Teatro Naturale e la risposta di Aiipa

Dal 2014 in Italia ristoranti, mense, bar e altri esercizi di ristorazione devono mettere sui tavoli bottiglie di olio extravergine di oliva con il tappo antirabbocco. Questo tappo impedisce il rabbocco con oli diversi da quello indicato in etichetta, e in questo modo tutela i produttori e i consumatori. Fin dal primo momento il nuovo sistema è stato accolto in …

Continua »

Real Junk Food Project, ristoranti e supermercati dove il cibo viene salvato dalla spazzatura e viene pagato come ci si sente

the real junk food project adam smith

Più di 120 caffetterie-ristoranti nel Regno Unito e in altri Paesi come Germania, Australia, Corea del Sud, Sud Africa e Israele, a cui ora si affiancano anche piccoli supermercati in Inghilterra, dove tutto è all’insegna del “consumi e prendi quel che vuoi, paghi come ti senti”. Con una particolarità: nei ristoranti e nei negozi si consumano e comprano solo cibi …

Continua »