;
Home / Archivio dei Tag: microplastiche

Archivio dei Tag: microplastiche

Cosa sono le nanoplastiche e le microplastiche. Un video dell’Efsa viene in aiuto e lo spiega

Micro plastic.Small Plastic pellets on the finger. microplastiche frammenti plastica

Cosa sono le microplastiche e le nanoplastiche? Si tratta di frazioni di plastica, anche di dimensioni microscopiche, disperse nell’ambiente, sia acquatico che aereo, che poi finiscono per contaminare anche il cibo che assumiamo tutti i giorni. In questo video realizzato dall’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) vengono spiegati quali sono i rischi di questi contaminanti, di cui si conosce …

Continua »

Quante microplastiche si accumulano nell’organismo? Un nuovo modello per provare a scoprirlo

Microplastic in a spoon on blue background. microplastic in water and food. Microplastic problem. Dangerous additives. Toxic substances.

Ogni giorno gli esseri umani sono esposti alle microplastiche, che entrano nell’organismo attraverso il cibo, l’acqua, l’aria e gli innumerevoli materiali plastici con i quali entrano in contatto. Una porzione di queste particelle viene escreta attraverso le feci, ma in parte si accumulano. Le domande cui è urgente rispondere sono: fino a che punto? E con quali conseguenze sulla salute? …

Continua »

C’è plastica anche nella neve. E sulle microparticelle nelle acque proliferano batteri resistenti agli antibiotici

Micro plastic.Small Plastic pellets on the finger. microplastiche frammenti plastica

In Canada, a Montréal, nevica plastica. E quasi certamente in tutto il mondo succede la stessa cosa, visto che quando si va a controllare si trovano conferme della diffusione ubiquitaria dei più diversi polimeri, che derivano da una miriade di materiali. In questo caso, a certificare la presenza di micro e nanoplastiche in campioni di neve prelevati durante la primavera …

Continua »

Microplastiche e salute: sono ubiquitarie e si portano dietro funghi, virus e batteri

microplastics floating in ocean water, micro plastic pollution

La rivista Science dedica un lungo articolo agli effetti delle microplastiche sulla salute umana. Ed è, più che altro, un elenco di ciò che manca, che non si sa, e che sarebbe urgente comprendere, per iniziare a intraprendere misure difensive e preventive. Le microplastiche, cioè le particelle di materiali plastici con diametro inferiore ai 5 millimetri, che comprendono anche le …

Continua »

Plastica: ascesa e caduta di un mito creato negli anni ’30. Articolo tratto dall’Almanacco della scienza del Cnr

Proponiamo ai lettori questo interessante articolo ripreso dall’Almanacco della scienza del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) sulla storia della plastica, passata da grande novità negli anni ’30 a uno degli elementi più inquinanti del globo 90 anni dopo. A lungo simbolo positivo di progresso, la plastica è un classico esempio di come, nel giro di pochi decenni, si siano trasformati …

Continua »

Dalle cozze alle acque potabili: le microplastiche sono ovunque. Ma mancano metodi standard per monitorarle

cozze

Ogni volta che si cercano, le microplastiche rispondono alla chiamata: sono praticamente ovunque. Alcune conferme sono arrivate nei giorni scorsi, in ambienti molto diversi che, però, giungono alle stesse conclusioni. Il primo, condotto dai ricercatori dell’Università di Bayreuth, in Germania, e pubblicato su Environmental Pollution, è relativo a quattro tra i tipi di cozze più consumati nel mondo: il Mytilus edulis …

Continua »

Microplastiche anche in Himalaya: dito puntato su abbigliamento e attrezzature degli alpinisti

alpinista montagna

Neanche le montagne più alte si salvano dall’inquinamento da microplastiche. E l’Himalaya non fa eccezione. Ormai ubiquitarie sulla Terra, la scoperta della presenza di queste microparticelle (cioè frammenti di plastica dal diametro inferiore ai 5 millimetri) anche sul tetto del mondo, di cui dà conto un articolo appena pubblicato su One Earth, è stata fatta dai membri di una spedizione condotta nella …

Continua »

Microplastiche nelle falde acquifere sotterranee, possono arrivare nelle case

Le microplastiche, particelle di plastica dal diametro inferiore ai 5 millimetri, sono ovunque, sulla Terra. Negli ultimi anni sono state identificate e quantificate e nei mari, nei fiumi, nei laghi, e anche sulla terraferma, per esempio su certe catene montuose, o nei suoli. Ma finora nessuno aveva pensato di cercarle in uno dei luoghi dove la loro presenza può rappresentare …

Continua »

Microplastiche e biberon: un neonato è esposto in media a un milione e mezzo di particelle al giorno, rivela uno studio

I biberon e gli altri contenitori in plastica utilizzati per dare ai neonati latte, tisane e succhi, e per conservare alimenti per bambini possono rilasciare molte microplastiche, soprattutto se vengono scaldati. Tuttavia, anche se è molto difficile evitare del tutto di utilizzarli, esistono accorgimenti per minimizzare il rischio, che andrebbero messi in pratica più spesso, perché degli effetti diretti delle …

Continua »

Microplastiche in frutta e verdura. Lo studio dell’Università Catania fa sorgere nuovi interrogativi. L’articolo di FreshCutNews

Selection of healthy food. Superfoods, various fruits and assorted berries, nuts and seeds.

Riceviamo volentieri e pubblichiamo questa nota sulla presenza di microplastiche nel cibo pubblicata sul sito FreshCutNews insieme a una lunga intervista a una delle autrici della ricerca, Margherita Ferrante. È doveroso sottolineare che il riscontro di micro- e nanoplastiche nella frutta e nella verdura è importante, ma non bisogna essere allarmisti. Dopo avere appurato la presenza di queste particelle, il problema …

Continua »

Stop microplastiche, la petizione di Greenpeace per chiedere al ministero dell’Ambiente regole più rigide

Small Plastic pellets. Micro plastic. air pollution.

Basta microplastiche in detersivi e cosmetici. È l’appello di Greenpeace, che con una petizione chiede al ministero dell’Ambiente di supportare la proposta dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) di vietare l’aggiunta di microplastiche in numerosi prodotti, dagli scrub per la pelle alle vernici, e di introdurre regole più severe per evitare la dispersione in ambiente di plastiche e microparticelle. …

Continua »

Microplastiche: spigole e i gamberetti sembrano sicuri. Le particelle non finiscono nel tessuto muscolare

Per chi ama mangiare pesce e crostacei c’è una buona notizia, almeno per quanto riguarda le spigole e i gamberetti: le microplastiche non vanno a finire nel tessuto muscolare, ma si fermano nell’apparato digerente o vengono espulse, e anche quando presenti non rappresentano una grave minaccia per la salute umana. Lo dimostrano due studi usciti negli stessi giorni, condotti in …

Continua »

Hotspot di microplastiche nelle profondità del Mar Tirreno. Fino a 2 milioni di frammenti per metro quadro: un record nelle profondità

microplastics floating in ocean water, micro plastic pollution

Prima che la pandemia di coronavirus sconvolgesse le nostre vite, a dominare la discussione pubblica – tra una sterile polemica politica e l’altra – erano i temi ambientali, come l’inquinamento da microplastiche dei nostri mari. Il problema rimane anche se la nostra attenzione è rivolta altrove. Per esempio, mentre noi affrontiamo l’emergenza Covid-19, nei fondali del Mar Tirreno sono stati …

Continua »

Microplastiche: cosa sono, dove si trovano e che effetti hanno sulla salute. Tutto quello che si sa (e non si sa) spiegato dal BfR

Micro plastic.Small Plastic pellets on the finger. microplastiche frammenti plastica

Nello scorso mese di febbraio i tedeschi preoccupati per le microplastiche nel cibo erano il 56% della popolazione. Il dato è segnalato dalla rilevazione Consumer Monitor che il BfR, l’istituto federale per la valutazione del rischio, realizza due volte all’anno. Nel mese di agosto 2019, la percentuale era salita di 7 punti, attestandosi al 63%. L’incremento aiuta a capire perché …

Continua »

Le microplastiche abbondano nelle nursery del mare. Così i pesciolini le scambiano per cibo e risalgono la catena alimentare

microplastiche plastica inquinamento contaminazione nanoplastiche

Le microplastiche, in mare, si annidano dove il danno che possono arrecare è maggiore, e cioè in formazioni naturali che sono vere e proprie nursery per le larve e i pesci appena nati. Lì infatti si concentrano in quantità straordinariamente alte, ed essendo di dimensioni analoghe a quelle delle prede che i piccoli pesci iniziano a cercare (e cioè di …

Continua »