Home / Archivio dei Tag: MCDONALD’S (pagina 4)

Archivio dei Tag: MCDONALD’S

Il bambino preferisce l’Happy Meal alla pizza, ma l’hamburger di McDonald’s è preparato con anteriore di carne di vacca. Un taglio di mediocre qualità, e la catena di fast food cosa dice?

Lo spot del bambino che preferisce l’Happy Meal di McDonald’s alla pizza ha varcato i confini arrivando sulle pagine dei giornali inglesi. Dopo la richiesta di censura all’Istituto di autodisciplina Pubblicitaria e all’Antitrust un’associazione di pizzaioli ha inviato un esposto all’Agcom e oggi anche su Change.org Alfonso Pecoraro Scanio ha avviato una petizione contro la pubblicità di zio Mac. In …

Continua »

Fast food: tutti i segreti del marketing alimentare per incantare i bambini. McDonald’s punta sui più piccoli e in questo modo favorisce obesità e problemi di salute

Nel 2004 il 33enne Morgan Spurlock, con il progetto “Super size me“, sperimentò su di sé l’effetto di una dieta esclusiva in fast food. Dopo avere consumato per 30 giorni colazione, pranzo e cena nei locali della catena McDonald’s il suo peso aumentò di 11 kg con diversi disturbi fisici. Si tratta di un caso atipico che non fa testo dal …

Continua »

Pizza o Happy Meal? La nuova pubblicità di McDonald’s scredita la pizza in favore del fast food. Un pasto da evitare dicono i nutrizionisti

La polemica sulla pubblicità di McDonald’s che invita a preferire un Happy Meal alla pizza continua. Nelle scorse ore Il Fatto Alimentare ha richiesto la censura dello spot all’Agcom e all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (vedi articolo) e la storia è finita sulle prime pagine di molte testate. La scena si svolge in una pizzeria cupa. Al tavolo siedono padre, madre …

Continua »

Lo spot di McDonald’s contro le pizzerie è scorretto. Il Fatto Alimentare chiede immediata censura a Giurì e Antitrust

Il bambino in pizzeria che nello spot di McDonald’s chiede un Happy Meal è scorretto perché discredita la categoria dei pizzaioli, induce in errore sulle corrette abitudini alimentari dei bambini, abusa dei naturali sentimenti dei genitori verso i figli, e gioca sulla naturale credulità e mancanza di esperienza dei piccoli in materia alimentare. Per questi motivi Il Fatto Alimentare ha …

Continua »

Il marketing geniale: colazione da McDonald’s in pigiama e il primo assaggio di Nutella da parte di un gruppo di americani

Una mossa di marketing perfetta: dal 24 marzo scorso un manipolo di circa 20 mila persone sta sfruttando la sua colazione gratis per 24 giorni. Questo perché martedì scorso queste persone hanno avuto la faccia tosta di presentarsi da McDonald’s in pigiama dalle 7.30 alle 10.30. Le foto dei partecipanti – rigorosamente in tenuta da notte – hanno fatto capolino …

Continua »

Il panino vegetariano di McDonald’s arriva anche in Italia dopo Germania e Svizzera. Confronto diretto con hamburger di manzo, pollo e pesce

McDonald’s Italia ha confermato che entro l’anno arriverà il panino vegetariano, anche se tutt’ora non ci sono informazioni precise sugli ingredienti. L’opzione senza carne della famosa catena di fast food, è già in vendita nei ristoranti di alcuni paesi europei, come la Germania, dove si chiama Veggie Burger, e la Svizzera, ribattezzato Vegi Mac.   Per avere un’idea sugli ingredienti e …

Continua »

Stop alle bibite dolci nei menù per bambini: anche Burger King si converte ad acqua, succo di mela o latte

La pressione dell’opinione pubblica, meglio ancora se organizzata in lobby e associazioni di consumatori, ottiene risultati tangibili, anche sulle grandi multinazionali. Dopo McDonald’s e Wendy, anche la terza grande catena di fast food americani Burger King ha deciso di eliminare le bibite gassate e dolci dal menu dedicati ai bambini preferendo acqua, o succo di mela, o latte (normale o …

Continua »

Le indicazioni nutrizionali nei menù: da McDonald’s, il 60% le legge, ma solo il 16% si lascia condizionare. Sono soprattutto persone con alto reddito e buona scolarizzazione

Le indicazioni nutrizionali, che negli Stati Uniti (come stabilito nell’Affordable Care Act, la riforma sanitaria di Barack Obama) saranno obbligatorie dalla fine del 2015 in tutti i ristoranti che abbiano più di 20 punti vendita, non sempre ottengono lo scopo per il quale sono state introdotte. Dovrebbero infatti aumentare la consapevolezza di ciò che si mangia, soprattutto tra le fasce …

Continua »

Paese che vai Nutella e Coca Cola che trovi. Cambiare la ricetta è un modo usato dalle multinazionali del cibo per vendere in tutto il mondo. È la strategia di Ferrero, McDonald’s, Nestlé…

La Nutella non è tutta uguale. In Italia è più cremosa, mentre negli Stati Uniti la ricetta favorisce un aumento della consistenza, così da avvicinarla al burro di arachidi (Il Washington Post evidenzia altre differenze percepibili al palato, ma non certe. Si possono leggere qui). Lo stesso capita per la Coca-Cola: oltreoceano troviamo la variante cherry, arricchita al succo di …

Continua »

Usa, McDonald’s dice stop ai polli allevati con antibiotici importanti per l’uso umano per evitare l’aumento di batteri resistenti

Di fronte ai ripetuti avvertimenti del mondo scientifico, secondo cui il diffuso utilizzo di antibiotici nell’allevamento di animali diminuisce l’efficacia negli esseri umani, aumentando la resistenza ai farmaci,  McDonald’s negli Stati Uniti ha annunciato che entro due anni non utilizzerà più pollo allevato con antibiotici impiegati anche per l’uso umano. McDonald’s consentirà ai fornitori di usare in modo responsabile ionofori, …

Continua »

McDonald’s India riduce sale e calorie e si impegna a rendere più tradizionali i suoi menù. Si tratta di una scelta strategica di marketing?

McDonald’s India ha annunciato di aver iniziato a ridurre sale e calorie dai suoi menù. Ma non basta: la famosa catena, presente al momento con oltre 200 ristoranti e 30 caffè nella parte più occidentale, e 160 in quella più orientale, ha deciso di adeguare parte dei menu a quelli tradizionali, introducendo piatti vegetariani, vegani e privi di carne di …

Continua »

Lo scandalo della carne scaduta riciclata fa crollare le vendite di McDonald’s e KFC in Cina e Giappone

Dopo 11 anni di crescita in Giappone, McDonald’s ha registrato nel 2014 una perdita netta di 186 milioni di dollari, a fronte di un utile di oltre 43 milioni di dollari nel 2013. La società inoltre non è in grado di formulare previsioni ragionevoli per il 2015.   La perdita del 2014 è stata causata dallo scandalo che in luglio …

Continua »

L’hamburger di McDonald’s dopo 5 anni non ammuffisce. Il cimelio esposto in Islanda. Non è un miracolo ma un normale processo fisico chimico

Le immagini dell’ultimo hamburger con patatine firmato McDonald’s acquistato in Islanda alla fine di ottobre 2009 da Hjörtur Smárason, prima che la catena abbandonasse il Paese, sta facendo il giro della rete. Dopo oltre 5 anni il panino è ancora in ottime condizioni, non si vedono segni di muffe e per questo viene conservato come un cimelio, in un ostello della …

Continua »

Le patate fritte di McDonald’s hanno 19 ingredienti negli Usa e solo 9 in Italia. Quelle surgelate vendute al supermercato 2

bambino patatine fritte

Negli Stati Uniti le patate fritte McDonald’s sono preparate con 19 ingredienti. E’ la stessa catena di fast food che attraverso un video affidato a un personaggio televisivo, Grant Imahara, descrive il processo  produttivo e fa l’elenco. In realtà gli ingredienti sono 14 perché alcuni si ripetono, essendo utilizzati sia in fase di produzione, sia durante il  completamento della frittura …

Continua »

McDonald’s invita al dialogo e apre una pagina sui social americani. Strategia della trasparenza per contrastare la crisi d’immagine

I risultati globali dell’ultimo trimestre di McDonald’s sono stati deludenti e le previsioni per l’immediato futuro non sono incoraggianti. È quanto  riferito da Don Thompson, amministratore delegato della catena di fast food, che conta 70 milioni di clienti quotidiani nel mondo. McDonald’s è infatti alle prese con una crisi d’immagine provocata da crisi  come quella della carne scaduta riciclata in …

Continua »