Home / Archivio dei Tag: ISS (pagina 4)

Archivio dei Tag: ISS

Botulino: arrivano le linee guida dell’ISS per preparare in casa conserve vegetali sicure

Ogni anno in Italia si contano 20/30 casi di tossinfezioni da botulino causate dal Clostridium botulinum, un batterio le cui tossine possono provocare anche la morte. L’incidenza è bassa, ma le conseguenze, anche con l’assunzione di quantità minima di cibo contaminato, possono essere letali. Per rendersi conto basta dire che un grammo di tossina può provocare la morte di 14.000 …

Continua »

Forum: Beatrice Lorenzin commissaria l’Istituto superiore di sanità, le incognite per il futuro e le domande senza riposta

L’Istituto superiore sanità (ISS), da sempre considerato l’organo scientifico di riferimento del Ministero della salute pochi giorni è stato commissariato da Beatrice Lorenzin. La notizia ha creato un certo scalpore in Italia e anche all’estero, perché si tratta di una decisione atipica anche se nella motivazione ufficiale si parla di troppi debiti (è indubbio che l’ISS abbia faticato a reperire …

Continua »

Mais contaminato da diossina: latte, uova, polli e carne di maiale e di bovini provenienti da allevamenti coinvolti non sono commercializzabili. Silenzio assordante del Ministro Beatrice Lorenzin

mais

L’Italia è un paese strano, pronto a mobilitarsi per un lotto di falso Parmigiano, ma indifferente quando arrivano 26 mila tonnellate di mais contaminato da diossine distribuito in centinaia di allevamenti sparsi in tutte le regioni (tranne Sicilia, Basilicata e Sardegna).  Il Ministero della salute, che ogni giorno diffonde 3-4 comunicati su svariati argomenti, ha dedicato a questa vicenda un …

Continua »

Rettifica per il tonno in scatola L’isola d’oro ritirato a novembre: il prodotto è conforme per i livelli di istamina

Dopo sette mesi dalla pubblicazione dell’allerta e dal ritiro del Tonnotto dell’azienda L’Isola d’oro per presunti valori di istamina al di sopra del limite fissato per legge, quella partita di tonno viene dichiarata conforme. Questo è quanto si evince dalla documentazione inviataci da Marco Zarotti, amministratore dell’azienda. Ricordiamo che il prodotto ritirato era Il Tonnotto tamburello gr 550, lotto 13100, …

Continua »

Botulino: convegno a Roma il 23 giugno sulle problematiche: i nuovi fattori di rischio, l’evoluzione scientifica e le regole per preparare conserve

Il prossimo 23 giugno presso l’auditorium del Ministero della Salute in via Giorgio Ribotta 5 a Roma, il Centro Nazionale di Riferimento per il Botulismo, in collaborazione con il Ministero della Salute e l’Università degli Studi di Teramo e con il patrocinio della Società Italiana di Tossicologia, organizzerà un convegno dal titolo: “Il botulismo alimentare in Italia: riflessioni e prospettive“. …

Continua »

Le zuppe di verdure e le minestre pronte nel banco frigorifero dei supermercati sono a rischio botulino. È assolutamente necessario farle bollire prima di servire a tavola

La storia del giovane 33enne ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Verona dopo aver mangiato una zuppa contenente la tossina del botulino si potrebbe ripetere con altre minestre comprate al supermercato. Purtroppo è proprio così, perché il trattamento termico durante il processo produttivo non è programmato per eliminare le spore del botulino. Per questo motivo se il vasetto è conservato male, …

Continua »

L’epidemia dimenticata: a settembre erano 800 le persone colpite da epatite A per i frutti di bosco. Da allora le informazioni del Ministero della salute si sono interrotte

Il 2013 sarà ricordato come l’anno dell’epidemia di epatite A causata dai frutti di bosco surgelati contaminati. In pochi mesi il virus ha colpito oltre 800 persone in Italia e numerose all’estero. Le aziende coinvolte sono state una decina, 15 i lotti ritirati dagli scaffali. Le aziende coinvolte in teoria avrebbero dovuto esporre nei supermercati migliaia di cartelli per avvisare …

Continua »

I biberon con bisfenolo A vietati in Europa finiscono in Africa dove i rischi non sono conosciuti e le madri ignorano il problema

Vendere i “rifiuti” al vicino ignaro di ciò che acquista: è la filosofia di chi commercializza biberon fabbricati con bisfenolo A (BPA) in alcuni paesi dell’Africa. Il BPA è una sostanza utilizzata per la produzione di plastica utilizzata spesso per stoviglie, recipienti e anche nei biberon. L’EFSA si è espressa più volte sui rischi associati al rilascio di questo interferente endocrino …

Continua »

Pane e sale: la nuova campagna dell’Emilia-Romagna per ridurre l’apporto giornaliero di sodio. Il prezzo non cambia

Pane e sale sono i protagonisti della nuova campagna salutistica dell’Emilia-Romagna per ridurre l’apporto giornaliero di sodio. Troppo sale fa male alla salute e ogni giorno, senza pensarci, ne assumiamo dosi superiori al normale fabbisogno. Cambiare le abitudini è però difficile. Una soluzione può essere quella di ridurre il contenuto di sale negli alimenti, senza modificarne troppo il sapore. Il prodotto ideale …

Continua »

Diossina nel sangue? A Napoli e nella Terra dei Fuochi il livello è più basso che nel resto d’Europa. Dal confronto con altre città italiane valori più alti tra i cittadini di Brescia

Nessun allarme per i livelli di diossina riscontrati nei campioni di sangue di 58 individui suddivisi in due differenti popolazioni: 25 prelevati da un gruppo residente in zone a rischio ambientale, 33 prelevati invece dagli abitanti di Napoli e dintorni (non a rischio professionale). La ricerca, portata avanti dall’Istituto Superiore di Sanità (Tossicologia alimentare e veterinaria) e dall’Istituto Zooprofilattico del …

Continua »

Natale a rischio con i frutti di bosco: il Ministero diffonde in tutta Italia la locandina anti epatite A, deve essere esposta in ospedali, consultori e anche nei supermercati

L’incremento del numero di casi di epatite A (*) registrato dalla primavera del 2013 non accenna a fermarsi. Per questo motivo il Ministero della salute, in vista delle festività natalizie – durate le quali il consumo di questi prodotti tende ad aumentare – ha diffuso una locandina (vedi sotto) elaborata dalla Task force sull’epatite A (costituita dall’Iss, dall’Istituto zooprofilattico sperimentale della …

Continua »

Epatite A e frutti di bosco: l’approfondimento nel programma Consumi&Consumi di RaiNews24

Il virus dell’epatite A nei frutti di bosco surgelati ha contagiato 800 persone circa. Quattordici lotti sono stati ritirati dal mercato con diverse campagne di richiamo, e ce ne sono altri 29 “sospetti”, tanto che alcune catene di supermercati hanno deciso di eliminare il prodotto dall’offerta. Il rischio però c’è ancora visto che non  è stata ancora individuata la causa …

Continua »

Seminaristi colpiti dall’epatite A per i frutti di bosco. Spuntano altri 29 lotti “sospettati” che si sommano ai 14 ritirati dal mercato. L’epidemia va avanti

Il documento datato 13 novembre 2013 firmato dall’Istituto Superiore di Sanità fornisce un quadro chiaro sull’epidemia di frutti di bosco in corso in Italia e conferma la correttezza delle stime sui 700 casi italiani a fine ottobre riportata da Il Fatto Alimentare. Purtroppo il dossier dice chiaramente che non si è assistito al decremento atteso e ritiene l’epidemia ancora in …

Continua »

Rischi e benefici delle nanotecnologie negli alimenti. Francesco Cubadda dell’ISS risponde a 5 domande

Componenti e supplementi dalle dimensioni nanometriche: un probabile futuro scientifico per il settore alimentare e a volte addirittura un presente già sfruttato. Le nanotecnologie sono infatti già presenti in alcuni additivi e nei contenitori alimentare, come spiega in modo chiaro Francesco Cubadda, ricercatore dell’Istituto superiore di sanità, rispondendo a 5 domande sul numero 11 della Newsletter dell’EFSA (EFSA Focal Point …

Continua »

Frutti bosco 800 casi e 15 lotti ritirati, l’epidemia non si ferma. Coop ed Esselunga decidono lo stop alle vendite

L’epidemia di epatite A causata dall’ingestione di frutti di bosco surgelati continua e secondo il bollettino diffuso ieri sera da Epicentro, il sito di epidemiologia dell’Istituto Superiore di Sanità, le persone colpite sono 800 e i lotti ritirati 15. Dall’elenco delle aziende segnalate si notano almeno tre imprese che operano nel catering commercializzando confezioni da 10 kg. Questo aspetto fino …

Continua »