Home / Archivio dei Tag: Consumer Reports

Archivio dei Tag: Consumer Reports

Troppi metalli pesanti nei succhi di frutta in vendita negli Stati Uniti. I risultati dei test di Consumer Reports

Detox drinks in bottles: fresh smoothies from vegetables: beet, carrot, spinach, cucumber and apple on white background

La reputazione di salubrità dei succhi di frutta negli ultimi anni è stata minata dalle polemiche sull’alto contenuto di zucchero e di calorie. Ma c’è un altro rischio per la salute meno noto e cioè che questi succhi possono anche contenere livelli potenzialmente nocivi di arsenico, cadmio e piombo. Lo afferma l’organizzazione statunitense Consumer Reports, che ha testato 45 famosi …

Continua »

Residui di farmaci vietati nella carne, negli Usa fanno discutere i risultati di centinaia di test. Governo e allevatori contro un articolo di Consumer Reports

Negli Stati Uniti fanno molto discutere i dati governativi ottenuti da Consumer Reports sui risultati dei test relativi ai residui di farmaci negli animali da allevamento. Secondo l’organizzazione dei consumatori è lecito sollevare preoccupazioni sul modo in cui pollame, bovini e maiali vengono allevati, su come il governo federale controlla la carne di questi animali e su come investiga le …

Continua »

Usa, livelli preoccupanti di metalli pesanti in alimenti per bambini al di sotto dei tre anni

L’organizzazione statunitense Consumer Reports ha analizzato 50 prodotti per l’infanzia e i bambini piccoli per verificare la presenza di metalli pesanti, in particolare di cadmio, mercurio, piombo e arsenico inorganico, il più pericoloso per la salute. I test hanno riguardato snack, cereali, primi piatti pronti, frutta e verdura confezionate, e hanno dato risultati che Consumer Reports definisce “preoccupanti”: Ogni prodotto …

Continua »

Bevande light: si accumulano gli studi sui possibili rischi, ma le prove sono lontane dall’essere definitive. Servono studi più rigorosi

Glass of cola on bar desk

Negli ultimi anni si è accumulato un certo numero di studi che indicano come le bevande gassate ‘light’ o ‘zero’ non siano migliori per la salute rispetto alle versioni iperzuccherate. Il Fatto Alimentare ne ha già parlato diffusamente. Recentemente, un articolo di Consumer Reports ha ripercorso la storia di tutto quello che sappiamo (e quello che non sappiamo) degli effetti …

Continua »

Benessere animale e carne senza antibiotici. Sono queste le richieste dei consumatori statunitensi secondo un’inchiesta di Consumer reports

Negli Stati Uniti il benessere animale è un tema al centro di numerosi dibattiti e sempre più persone sembrano fare attenzione alla qualità dei cibi di origine animale. Aumenta il numero di coloro che scelgono di acquistare biologico e molti iniziano a diffidare di ormoni e altri medicinali usati negli allevamenti. Una recente indagine condotta dal Consumer reports national research …

Continua »

“Natural” sulle etichette alimentari: negli Usa la FDA lancia una consultazione pubblica sull’utilizzo del termine

tichette, alimentari, cibo, italian sounding 105938384

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha lanciato una consultazione pubblica online sull’utilizzo del termine “natural” nelle etichette alimentari. L’iniziativa è stata assunta dopo che due petizioni hanno chiesto chiarimenti, mentre un’altra, promossa dall’organizzazione Consumer Reports, ha chiesto che la FDA vieti l’utilizzo di questo termine. A queste iniziative si aggiungono le decine richieste di chiarimento da parte di …

Continua »

Pepsi fuorilegge in California per l’uso di caramello artificiale: se la concentrazione supera i 29 microgrammi bisogna indicarlo in etichetta. Un successo per le associazioni di consumatori

Le bibite Pepsi One e Malta Goya sono fuorilegge in California perchè secondo una nuova indagine pubblicata su Consumer Reports contengono una quantità di caramello artificiale superiore alla concentrazione stabilita da una normativa del 2012 non indicata sulla confezione. La legge impone ai produttori di indicarne la presenza ogni qualvolta la concentrazione del caramello artificiale superi i 29 microgrammi per …

Continua »

Energy drink: negli Stati Uniti dopo l`ennesima vittima, si riapre il dibattito ed emergono dubbi sulla sicurezza

Anais Fournier aveva 14 anni e, secondo l’avvocato di famiglia Kevin Goldberg, è morta a causa di due lattine grandi (da 66 cc) di uno degli energy drink più popolari negli Stati Uniti – venduto anche in Italia – il Monster, bevute nell’arco di 24 ore. Il suo cuore, che era affetto dalla sindrome di Ehlers-Danlos (una malattia rara che …

Continua »

Arsenico nel riso: livelli troppo alti nei prodotti Usa, ma una ricerca condotta in Sardegna potrebbe risolvere il problema

La battaglia di Consumer Reports, l’associazione americana di consumatori, contro l’arsenico nei cibi, è giunta a una nuova puntata. Dopo il processo al succo di mele di qualche mese fa, è ora la volta del riso, uno degli alimenti più diffusi al mondo, e anche uno di quelli dove è più facile l’accumulo del metallo, soprattutto a causa delle condizioni …

Continua »