;
Home / Archivio dei Tag: cambiamento climatico

Archivio dei Tag: cambiamento climatico

Come seguire una dieta sostenibile? Silvia Biasotto, di Help Consumatori, lo ha chiesto a Marika Ferrari del Crea

Come conferma anche l’ultimo rapporto Coop, di cui abbiamo parlato in un recente articolo, gli italiani sono preoccupati per l’ambiente e il 78% considera il cambiamento climatico una questione più grave di quanto non pensi l’opinione pubblica. Addirittura il 97%, poi, si dichiara disposto a cambiare qualcuna delle proprie abitudini per arginare la crisi climatica. In questo senso, possono avere …

Continua »

Cambiamento climatico: quale impatto sull’acquacoltura e sull’habitat dei salmoni?

salmoni salmone pesce mare

Il cambiamento climatico potrebbe avere conseguenze rilevanti sulle filiere alimentari. Due studi pubblicati nella prima metà del mese di dicembre 2021 aiutano a capire come influirà sul settore dell’acquacoltura e sull’habitat dei salmoni selvatici. Nel primo studio, uscito su Global Change Biology, i ricercatori dell’Università canadese della Columbia britannica e dell’Università di Berna (Svizzera) hanno studiato le trasformazioni a cui …

Continua »

COP 26: oltre 100 Ong chiedono ai leader mondiali di affrontare l’impatto dell’agricoltura e dell’allevamento sul cambiamento climatico 

Parlamento Ue

Oggi (1 novembre), mentre i leader mondiali si riuniscono a Glasgow per la COP26, oltre 100 Ong e personalità di spicco hanno unito le forze per chiedere ai governi nazionali di affrontare l’impatto dell’agricoltura alimentare e dell’allevamento per evitare una catastrofe climatica. In una dichiarazione congiunta, coordinata da Compassion in World Farming, un gruppo di scienziati e importanti personaggi fra cui Raj Patel e Carl Safina, esortano …

Continua »

Come l’industria della carne ha cercato di influenzare l’Onu a sostegno dell’allevamento intensivo, secondo Greenpeace Unearthed

L‘industria della carne, del latte e delle uova ha cercato di influenzare il Food Systems Summit delle Nazioni Unite, che si è tenuto a New York durante l’assemblea generale del 23 settembre 2021. L’obiettivo? Promuove un aumento della produzione e del consumo di alimenti di origine animale da allevamento intensivo come soluzione per un sistema alimentare sostenibile, nonostante il suo …

Continua »

Cambiamento climatico, i fondi dell’UE non hanno ridotto le emissioni dell’agricoltura. La denuncia della Corte dei Conti Ue

agricoltura biologica

La Politica agricola comune è di nuovo sotto tiro. Questa volta, però, non sono attivisti o ambientalisti a criticare l’impatto dei fondi per l’agricoltura su ambiente e clima. È invece la Corte dei Conti dell’UE a mettere nero su bianco come i finanziamenti europei non hanno contribuito a ridurre le emissioni del settore. Questo nonostante un quarto di tutta la …

Continua »

Africa, coltivazioni a rischio. Le donne del Malawi diventano microimprenditrici grazie a un kit per lavorare la soia

soia semi GM

Per aiutare le donne in Africa, e in particolare in Malawi, uno dei Paesi più poveri del mondo, ad avere una fonte di reddito personale e a diventare microimprenditrici, l’Università dell’Illinois ha messo a punto un kit economico, che non richiede particolari fonti energetiche né spazi dedicati, per ottenere prodotti lavorati dalla soia, da vendere nei mercati locali. Donato a 200 …

Continua »

Tè: in Kenia la crisi climatica mette in pericolo le coltivazioni delle preziose foglie

tazza di tè

La tazza di tè mattutina potrebbe non avere più lo stesso sapore se il riscaldamento globale aumenta e la crisi climatica si intensifica. Ipotizzando la continuazione di questi fenomeni al ritmo attuale, alcune delle più grandi aree di coltivazione del mondo saranno colpite da condizioni meteorologiche estreme, e la resa del raccolto sarà probabilmente ridotta nei prossimi anni. Secondo un …

Continua »

Caffè, il cambiamento climatico in Colombia ed Etiopia colpirà piccoli coltivatori e varietà pregiate

chicchi di caffè tostato su caffè macinato

L’innalzamento delle temperature ha già effetti visibili su colture fondamentali e ne avrà sempre di più negli anni a venire. Per questo si compiono studi al fine di prefigurare i possibili scenari, e aiutare i coltivatori e i decisori politici a prepararsi per tempo, con le opportune contromisure. Emblematico, da questo punto di vista, è il caso del caffè, la cui …

Continua »

Cambiamento climatico, diete a base vegetale da incentivare solo per una persona su tre. Il sondaggio dell’Onu

Sostenibilità, piatti vegetariani vegano veg insalata ceci avocado

Due persone su tre pensano che il cambiamento climatico sia un’emergenza da affrontare subito e con decisione. Eppure solo una persona su tre pensa che si debbano incentivare le diete a base vegetale. È quello che traspare dai risultati di un sondaggio realizzato dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite insieme all’ Università di Oxford, secondo cui solo il 30% …

Continua »

Alimentazione e biodiversità: proteggere l’ambiente attraverso la dieta. Il rapporto di Chatham House

Nutrire bene il pianeta tutelando la biodiversità si può. Anzi, una dieta corretta è lo strumento più efficace per proteggere l’ambiente, tutelando al tempo stesso la nostra salute. È quanto emerge dall’ultimo rapporto sul tema realizzato da Chatham House, un autorevole istituto di ricerca britannico, e presentato pochi giorni fa nel corso di una conferenza che ha visto la partecipazione del Programma …

Continua »

Api, il cambiamento climatico è una delle più grandi minacce per le specie selvatiche

api

Uno dei fattori che più minacciano le api selvatiche è il cambiamento climatico, poiché le sue conseguenze ricadono su ogni aspetto della vita di questi insetti. Se poi si considerano gli effetti moltiplicatori di altri fattori come la presenza di insetticidi e parassiti e la perdita di biodiversità, ben si comprende perché questi fondamentali impollinatori siano a rischio in tutto …

Continua »

Pesca, è iniziato l’assalto all’Artico. Ma l’accordo per tutelarlo è ancora bloccato. L’articolo di Valori

Lo scioglimento dei ghiacci apre nuove rotte per la pesca nei mari artici e allunga i tempi a disposizione delle flotte di pescherecci, mentre il surriscaldamento degli oceani fa spostare più a Nord le popolazioni di pesci commercialmente interessanti. Ma l’accordo per tutelare una parte delle acque dell’Artico però è ancora bloccato dalla mancata ratifica da parte di uno dei Paesi …

Continua »

La nuova PAC in contrasto con Green Deal e obiettivi sul clima. Ambientalisti in rivolta contro la proposta di Politica agricola comunitaria

Water sprinklers irrigating a field.

Con il Green Deal europeo e la strategia Farm to Fork, l’Europa si era impegnata in una svolta verde per affrontare la sfida della crisi climatica. Eppure queste promesse rischiano già di rimanere lettera morta, sacrificate sull’altare della Politica agricola comunitaria, e degli interessi dei grandi gruppi del settore agroalimentare. La denuncia arriva dalle associazioni ambientaliste come Greenpeace, che bolla …

Continua »

Cambiamento climatico, ci saranno più infezioni da vibrioni con il riscaldamento delle acque marine. Il documento del BfR

ostriche molluschi pesce

Tra le tante conseguenze dell’innalzamento della temperatura terrestre e marina ce n’è una che, in estate, potrebbe diventare particolarmente insidiosa nei prossimi anni: l’aumento del rischio di contrarre un’infezione da vibrioni, batteri come quelli che causano il colera. Si tratta di infezioni subdole, i cui responsabili, che crescono a meraviglia nelle acque tiepide, entrano nell’organismo umano da piccole lesioni della …

Continua »

Cambiamento climatico, caffè Robusta a rischio? È più sensibile alle alte temperature di quanto si pensava, secondo uno studio australiano

caffe

Considerato molto più resistente agli sbalzi termici rispetto alle varietà più pregiate come l’Arabica (Coffea arabica), il caffè Robusta (Coffea canephora) in realtà soffre il caldo, e ha una temperatura di crescita ottimale più bassa di quanto ritenuto finora, al di sopra della quale le rese crollano. Per questo bisognerebbe selezionare e prediligere specie meno sensibili, o comunque tenerne conto, …

Continua »