Home / Archivio dei Tag: buitoni

Archivio dei Tag: buitoni

Le pizze surgelate non sono tutte uguali. Tra una margherita e l’altra cambiano ingredienti calorie e prezzo. Il confronto tra marchi

Classic Italian pizza

Secondo i dati raccolti dall’Istituto italiano alimenti surgelati (Iias), nel 2016 in Italia sono state consumate 63 mila tonnellate di pizze surgelate, ovvero oltre un chilo a testa. È infatti uno dei prodotti surgelati preferiti dagli italiani, posizionata al quarto posto, dopo verdure, patate e prodotti ittici. Dal 2006 al 2017 il valore di mercato è quasi raddoppiato, passando da …

Continua »

Pesto: troppo sale in quei vasetti. Confronto di ingredienti tra: Tigullio, Barilla, Coop, Saclà, Pesto di Prà…

pesto salsa sugo

In Gran Bretagna il Consensus action on salt and health (Cash) – associazione scientifica che controlla il consumo di sale – pochi mesi fa ha segnalato che la quantità di sale presente nel pesto industriale è aumentata negli ultimi anni, nonostante l’invito rivolto alle aziende di prestare particolare attenzione. In particolare, l’analisi concentrava l’attenzione su alcune marche molto diffuse oltre …

Continua »

Pesto alla genovese: mancano gli allergeni in etichetta. Il parere dell’avvocato Dongo. La precisazione dell’azienda

pesto salsa sugo

Vi segnalo un’incongruenza che ho riscontrato nell’etichetta del Pesto alla Genovese Buitoni, in confezione da 140 grammi, prodotto da Nestlé Italiana SpA nello stabilimento di Moretta (Cn) via Locatelli n.6. Come risulta dalla foto allegata, tra gli ingredienti non è specificato che il formaggio Grana Padano contiene LATTE e Lisozima da UOVO. Addirittura l’allergene UOVO è indicato non come sicuramente presente …

Continua »

Noodles Buitoni e Saikebon Star a confronto: gli spaghettini orientali istantanei piacciono ma contengono troppo sale e troppi olio (di palma)

Gli scaffali dei supermercati sono ricchi di novità ispirate a Oriente per il consumatore nostrano: un esempio sono i noodles, venduti da Star e Buitoni. Si tratta di spaghetti istantanei pronti in pochissimi minuti; originari della Cina, adattati dai giapponesi e diffusi in tutto il mondo. Buitoni li propone nella linea Buitoni idea per…, Star li traduce in “nudolini” per …

Continua »

Papiro Buitoni: grasso di palma e spezie direttamente sulla carta da forno per cuocere il pollo in padella. Troppo sale e un prezzo non trascurabile

Sulla falsariga del Saccoccio, che abbiamo già preso in considerazione (leggi articolo), Buitoni propone un altro prodotto per rendere più appetibile una pietanza molto pratica ma un po’ scialbo come il petto di pollo cucinato in padella. Si tratta del Papiro, presentato come “un foglio di carta speziato con erbe aromatiche” pensato per rendere morbida e saporita la fettina di …

Continua »

Le patate fritte di McDonald’s hanno 19 ingredienti negli Usa e solo 9 in Italia. Quelle surgelate vendute al supermercato 2

bambino patatine fritte

Negli Stati Uniti le patate fritte McDonald’s sono preparate con 19 ingredienti. È la stessa catena di fast food che attraverso un video affidato a un personaggio televisivo, Grant Imahara, descrive il processo  produttivo e fa l’elenco. In realtà gli ingredienti sono 14 perché alcuni si ripetono, essendo utilizzati sia in fase di produzione, sia durante il  completamento della frittura …

Continua »

Senza la sede dello stabilimento in etichetta le produzioni italiane vengono trasferite più facilmente all’estero e si chiudono aziende. Ecco i nomi

L’indicazione in etichetta della sede dello stabilimento – un’informazione obbligatoria per i prodotti alimentari italiani dal febbraio 1992 al dicembre 2014 – deve ritornare perché svolge diverse funzioni. Ci siamo già soffermati sul ruolo di questa dicitura nella gestione delle crisi inerenti la sicurezza alimentare e abbiamo accennato a come le scelte d’acquisto da parte dei consumatori basate su questo …

Continua »

Sede dello stabilimento sull’etichetta: ping-pong tra ministri e nessuna soluzione. I consumatori non sono presi in considerazione

lente

Il Fatto Alimentare segue da tempo l’incresciosa vicenda della sede dello stabilimento, notizia obbligatoria per oltre vent’anni sulle etichette degli alimenti italiani venduti in Italia di cui il governo Renzi ha tuttavia fatto perdere traccia, omettendo la doverosa notifica della norma nazionale a Bruxelles prima dell’applicazione del regolamento UE 1169/2011. La storia continua, tra tante chiacchiere e pochi fatti.   …

Continua »

“Il Cibo Immaginario”: la galleria fotografica dei manifesti pubblicitari sugli italiani a tavola arriva a Parma

[wzslider autoplay=”true” interval=”4000″ height=”700″ transition=”‘slide’”]   “Il Cibo Immaginario” è la mostra che dal 15 aprile al 12 giugno racconta la modernità italiana attraverso le pubblicità del cibo. La raccolta offre oltre 300 immagini e pubblicità dal 1950 al 1970, dell’Italia a tavola. Al Palazzo del Governatore di Parma è fruibile per la prima volta al grande pubblico un percorso …

Continua »

Epatite A e frutti di bosco: oltre 400 persone contagiate da giugno ma i media parlano di “primo caso sospetto”. Purtroppo l’epidemia continua

La notizia dell’Ansa sulla donna di 40 anni di Roma, che questa estate ha presentato una querela sostenendo di aver contratto l’epatite A dopo avere mangiato frutti di bosco surgelati è enigmatica. Molti giornali l’hanno ripresa parlando di primo caso e usano toni allarmistici!   Il Fatto Alimentare ha seguito con attenzione la vicenda dell’epatite A che è bene ricordare …

Continua »

Frutti bosco surgelati, è ancora allerta per l’epatite A. Il Ministero rilancia l’appello in rete: “non consumateli crudi”. L’epidemia va avanti, 60 casi tra agosto e settembre. Il silenzio dei supermercati

L’epidemia di epatite A causata dall’ingestione di frutti di bosco surgelati contaminati continua a colpire consumatori ignari del pericolo. Negli ultimi cinque mesi il virus ha infettato oltre 400 persone e il picco non sembra esaurito. Nei mesi di agosto e settembre, secondo quanto registrato dal Seieva ci sono stati altre 62 infezioni. I nuovi casi si registrano soprattutto nelle …

Continua »

Frutti di bosco Buitoni “La Valle degli Orti” ritirati dal mercato perchè contaminati dal virus dell’epatite A. L’iniziativa firmata da Guariniello. Il ministero: non consumarli crudi

frutti di bosco mirtilli

La vicenda dei frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite  A  che  fino ad ora ha colpito centinaia di persone non sembra finire mai. Come avevamo anticipato ieri il procuratore Raffaele Guariniello ha contestato alla Nestlé proprietaria del marchio Buitoni l’accusa di avere venduto nell’Ipercoop di via Livorno a Torino confezioni di frutti di bosco surgelati contaminati dal virus. …

Continua »

Panzerotti, fagottini e saccottini dolci o salati con Buitoni FarciGusto: la novità che fa leva anche sul risparmio

Buitoni ha arricchito la gamma di basi pronte con FarciGusto, una pasta da farcire di formato piccolo adatto a preparare panzerotti, mezzelune, fagottini… La linea già comprendeva 13 prodotti di basi fresche tra cui: pasta sfoglia, le paste frolla e brisé, le paste per pizza e focaccia.   Il nuovo prodotto è adatto sia a ricette salate sia dolci da …

Continua »

Carne di cavallo: quali pericoli corre chi mangia lasagne o tortellini? Risponde Umberto Agrimi dell’Istituto superiore di sanità

Lo scandalo della carne di cavallo aggiunta in modo fraudolento a lasagne, spaghetti alla bolognese, tortellini, ravioli, hamburger ha coinvolto 20 Paesi. I prodotti ritirati dal mercato il 26 febbraio erano oltre 180 e nell’elenco troviamo sia nomi di grandi aziende alimentari, sia le insegne delle principali catene di supermercati inglesi e francesi.  Le aziende italiane coinvolte sono per il …

Continua »

Carne di cavallo: Ikea ritira polpette in Italia e in 15 Paesi. Oltre 180 prodotti coinvolti in Europa. Terzo caso a Verona. Controlli inesistenti

ikea

Ikea ritira da 15 Paesi europei le polpette surgelate in vendita in confezioni da 1 kg dopo il ritrovamento da parte delle autorità della Repubblica Ceca di carne di cavallo. La decisione interessa oltre che l’Italia anche Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria, Francia, Gran Bretagna, Portogallo, Paesi Bassi, Belgio, Spagna, Cipro, Grecia e Irlanda, così come la Svezia e la Danimarca. …

Continua »