Home / Richiami e ritiri / Eurospin richiama fagiolini finissimi Delizie dal Sole per stramonio. L’erba velenosa nei surgelati provenienti dalla Francia

Eurospin richiama fagiolini finissimi Delizie dal Sole per stramonio. L’erba velenosa nei surgelati provenienti dalla Francia

eurospin delizie dal sole fagioli finissimi stramonioIl ministero della Salute ha diffuso il richiamo di due lotti di fagiolini finissimi surgelati Delizie dal Sole di Eurospin, per la possibile presenza di materiale vegetale estraneo, per la precisione stramonio (Datura stramonium). Il prodotto interessato è venduto in buste da 600 grammi con i numeri di lotto 9043M e 9043MX e le date di scadenza 02/2021 e 01/2021. L’allerta è stata diffusa a livello europeo attraverso il Rasff.

I fagiolini surgelati richiamati sono stati prodotti per Eurospin Italia Spa da Greenyard Frozen France Sas, nello stabilimento nella zona artigianale di Le Barderff, a Moréac, in Francia. Eurospin rende noto che il prodotto coinvolto dal provvedimento di richiamo è stato distribuito solo nel Nord Italia.

A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare i fagiolini surgelati Delizie dal Sole con i numeri di lotto segnalati e di restituirli al punto vendita Eurospin in cui sono stati acquistati.

Lo stramonio contiene l’alcaloide scopolamina, che in caso di intossicazione grave può provocare sintomi come arrossamento della cute, agitazione o sonnolenza, allucinazioni, paralisi, perdita di conoscenza. In alcuni casi può essere fatale.

Nel 2018, la verdura surgelata prodotta dall’azienda Greenyard erano stati collegati a un epidemia multistato di Listeria monocytogenes, che aveva colpito 47 persone in cinque Paesi (Austria, Danimarca, Finlandia, Svezia e Regno Unito), di cui nove decedute. Il focolaio era stato causato da una contaminazione persistente di un tunnel di surgelamento dello stabilimento di Baja, in Ungheria. Allora le autorità sanitarie avevano disposto il richiamo di tutti i surgelati prodotti nell’impianto, che erano stati distribuiti in 107 Paesi in tutto il mondo.

Dal 1° gennaio 2019, Il Fatto Alimentare ha segnalato 26 richiami, per un totale di 54 prodotti, e 2 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

bio's merenderia richiamo senape

Possibile presenza di senape: richiamati sei prodotti da forno biologici a marchio Bio’s Merenderia

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di diversi lotti di snack e prodotti …

Un commento

  1. Avatar

    Ho visto solo oggi questo articolo…purtroppo ho mangiato questi fagiolini nei giorni scorsi, e in effetti ho sperimentato dei fastidiosissimi sintomi gastrointestinali, con sensazione di accentuato rallentamento della peristalsi e conseguenti dolori addominali che mi hanno tolto il sonno, oltre a difficoltà a svuotare completamente la vescica. Ora la situazione sembra essere in fase di miglioramento, e comunque non posso ovviamente essere certo che i sintomi siano effettivamente stati causati dai fagiolini. Però mi domando, sia per questo episodio specifico ma anche più in generale: è prevista una qualche forma di responsabilità per l’azienda produttrice? Quali procedure si dovrebbero attivare? E quale onere probatorio spetta al danneggiato? Perché nel mio caso, avendo scoperto solo ora la possibile correlazione, non ho ovviamente provveduto a registrare la sintomatologia in vista di un futuro risarcimento.
    Vi ringrazio fin da ora per la disponibilità