Home / Coronavirus (pagina 9)

Coronavirus

Asian travelers girl with medical face mask to protection the coronavirus in airport

Coronavirus, confermati tre casi in Francia e uno in Germania. Superati i 6 mila contagiati, più della Sars

L’avanzata del coronavirus 2019-nCoV continua, soprattutto in Cina, e l’aumento dei casi in vari Paesi del mondo alimenta il timore di una nuova pandemia. I numeri ufficiali dell’ultimo rapporto dell’Oms, datati 28 gennaio, parlano di 4.593 casi e 106 morti. Il South China Morning Post, che fornisce aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia, indica numeri ancora più alti: 6.145 casi confermati, di …

Continua »
Hand in medical gloves holding test tube with positive Coronavirus result over hospital table with pill, respiratory mask and stethoscope. 2019-nCoV blood test concept

Coronavirus, dubbi sull’origine dell’epidemia in Cina: il mercato del pesce e i serpenti forse non c’entrano

Le prime pagine dei media di tutto il mondo sono piene di notizie sul nuovo coronavirus. Di notizie, e anche di imprecisioni, innescate inizialmente dalla versione dei primi comunicati del governo cinese e proseguite poi sulle pagine di alcune riviste scientifiche, che si stanno affrettando a pubblicare ricerche non sempre, giocoforza, eseguite con il dovuto scrupolo (in pochissimi giorni). A …

Continua »

Cina il coronavirus avanza: le domande e le risposte degli esperti. Le probabilità di arrivo in Italia. Nessun problema per i ristoranti cinesi

L’epidemia scoppiata in Cina nella città di Wuhan dove risiedono 11 milioni di persone, si è diffusa in altre regioni e il bilancio comincia ad essere pesante. Secondo l’ultimo rapporto della National Health Commission cinese datato 23 gennaio, i morti sono 56, le persone colpite da coronavirus 2019-nCoV quasi 2.000 e oltre 300 sono in condizioni critiche. Ci sono anche …

Continua »

Coronavirus dalla Cina: 295 casi e 4 decessi. Secondo l’Ecdc in Europa ci sono scarse probabilità di trasmissione

La Cina ha cancellato le festività del Capodanno a Pechino e a Macao per evitare il propagarsi dell’epidemia causata dal nuovo agente infettante, il coronavirus 2019-nCoV. Un analogo provvedimento è stato preso nei giorni scorsi dalla città di Wuhan dove è scoppiato il focolaio. Tutto è iniziato il 31 dicembre 2019, quando le autorità sanitarie cinesi hanno notificato un focolaio …

Continua »