Home / Archivio dei Tag: formaldeide

Archivio dei Tag: formaldeide

Troppo iodio in alghe kombu e formaldeide in set da pranzo in bambù per bambini… Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti

Kombu sushi alghe alga

Nella settimana n°23 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 74 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: Salmonella in formaggio a latte crudo di capra dalla Francia; migrazione di formaldeide da set di 5 pezzi …

Continua »

Salmonella in origano tritato dalla Turchia e ocratossina in noce moscata dello Sri Lanka… Ritirati dal mercato europeo 91 prodotti

Nella settimana n°48 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 91 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: Salmonella in origano tritato dalla Turchia; ocratossina A in noce moscata dello Sri Lanka; fumonisine in farina di …

Continua »

Frumento non dichiarato in etichetta di riso italiano e Salmonella in carne di pollame congelata… Ritirati dal mercato europeo 92 prodotti

Nella settimana n°43 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 92 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: mercurio in pesce palombo dal muso stretto (Mustelus schmitti) congelato, dall’Italia, con materie prime provenienti dalla Spagna; mercurio …

Continua »

Formaldeide da tazze di plastica dalla Germania e fipronil in 11 lotti di uova… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°35 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 78 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: migrazione di formaldeide da tazze di plastica verdi provenienti dalla Germania (della marca MIL-TEC® BAMBOO MUG, Art.-Nr. 14606000, …

Continua »

Migrazione di formaldeide da tazze “bambù” marroni dalla Cina e mercurio in diversi tipi di pesci di grosse dimensioni… Ritirati dal mercato europeo 67 prodotti

Nella settimana n°18 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 67 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sei casi: migrazione di formaldeide da tazze “bambù” (diametro 8,5 centimetri, da 400 ml, codice a barre 4044633146496, numero oggetto: …

Continua »

Salmonella in pollame congelato dalla Polonia e formaldeide in piatti a forma di squalo… Ritirati dal mercato europeo 65 prodotti

Nella settimana n°22 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 65 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: Salmonella enteritidis in carni di pollame refrigerate e congelate dalla Polonia; eccesso di cadmio in calamari congelati (Loligo …

Continua »

Pezzi di metallo in wurstel di pollo Carrefour e aflatossine in latte e in prodotti lattiero-caseari italiani… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

wurstel

Nella settimana n°9 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 57 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: pezzi di metallo in wurstel di pollo refrigerati italiani a marca Carrefour, distribuiti anche a Malta (leggi dettagli); …

Continua »

Frammenti di vetro in wurstel vegani e istamina in alici dalla Tunisia… Ritirati dal mercato europeo 68 prodotti

Nella settimana n°11 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 68 (17 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprendono un solo caso: frammenti di vetro (o di plastica dura) in wurstel vegani biologici provenienti dalla Germania (leggi approfondimento). …

Continua »

Vaschette Gio Style di plastica richiamate dal mercato per migrazione di formaldeide. Scatta il ritiro nei punti vendita. L’oggetto importato dalla Cina. Le precisazioni dell’azienda

Aggiornamento del 16 luglio 2015: le vaschette per alimenti di plastica Gio Style richiamate in marzo sono sicure, come confermano le analisi dell’Istituto Superiore di Sanità. Per leggere il comunicato completo cliccare su questo articolo: “Le vaschette Gio Style di plastica richiamate dal mercato per migrazione di formaldeide quattro mesi fa sono state dichiarate sicure. Il comunicato dell’azienda“.   Un …

Continua »

Notizie dal mondo: pulizia del frigorifero, integratori alimentari, formaldeide nel pesce, OGM e videogiochi delle aziende alimentari

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da: Europa, Thailandia, UK e Stati Uniti.   La salute in cucina comincia da una frequente pulizia del frigorifero. Secondo un rapporto dello scorso anno dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), il 32,7% delle malattie di origine alimentare registrate in Europa è imputabile a un comportamento igienico inadeguato durante la preparazione …

Continua »

Thailandia: formaldeide trovata nei funghi e nei frutti di mare. Il potente battericida è ritenuto molto tossico per l’uomo

Il ministro della Salute thailandese ha invitato i cittadini a lavare accuratamente i funghi, prima di cuocerli, dopo che si è scoperto che spesso contengono formaldeide, un potente battericida, sospettato di essere cancerogeno. La formaldeide è un gas inodore e incolore, solubile in acqua, utilizzato come “conservante” e battericida in diversi prodotti (dai liscianti per capelli agli alimenti, come in …

Continua »

Mestoli, teglie e stampi di plastica sono sicuri? Ancora molti dubbi. Meglio essere prudenti e scegliere con attenzione gli utensili da usare in cucina

Colorate, pratiche ed economiche le materie plastiche sono presenti nelle nostre cucine in mille forme,  ci sono gli stampi per dolci in silicone, i mestoli e le schiumarole in nylon, e anche la melamina utilizzata per ciotole, piatti e vasellame spesso destinato ai bambini. Da qualche anno però si moltiplicano le preoccupazioni sulle sostanze che questi utensili  possono rilasciare, in …

Continua »

Piatti e stoviglie di melamina: dobbiamo avere paura? Un articolo di Famiglia Cristiana sul tema si rivela pieno di inesattezze

piatti bicchieri utensili plastica melamina

Nella rassegna stampa del sito di Europass, l’ufficio che si occupa dei rapporti fra l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare e le realtà locali, compare un articolo intitolato Stoviglie di plastica, la paura è servita, firmato da Giorgio Calabrese e pubblicato da Famiglia Cristiana il 20 marzo. Pur condividendo parzialmente le preoccupazioni relative a taluni tipi di plastiche di provenienza …

Continua »

Cavoli cinesi alla formaldeide, scoppia l`ennesimo scandalo alimentare in Cina

L’ennesimo scandalo alimentare in Cina riguarda l’uso di formaldeide per migliorare l’aspetto dei cavoli dopo la raccolta. Il problema è che l’uso di soluzioni di formaldeide è vietato, trattandosi di una sostanza notoriamente cancerogena, irritante e pericolosa per le mucose.   Secondo quanto riportato dal quotidiano on line americano ChinaDely e da What’s on Jian il metodo è molto popolare …

Continua »

Mestoli e stoviglie in melammina non vanno usati per friggere o cuocere, né nel microonde: possono rilasciare particelle tossiche

 Piatti, stoviglie e altri utensili da cucina a base di resina melamminica possono rilasciare melammina e formaldeide quando vengono riscaldati, e una quantità di queste sostanze nocive può migrare negli alimenti. Gli studi condotti dall’Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR) – l’ente nazionale che in Germania si occupa di sicurezza alimentare –  e dalle autorità di controllo degli …

Continua »