Home / Archivio dei Tag: Usa (pagina 11)

Archivio dei Tag: Usa

Biologico, siglato accordo USA-UE per il reciproco riconoscimento dei prodotti e certificati

I rappresentanti delle politiche agricole dell’Unione Europea e degli Stati Uniti d’America hanno siglato un intesa sul biologico. L’ accordo di partenariato è volto a promuovere il commercio delle derrate agroalimentari realizzate con metodo biologico, mediante il mutuo riconoscimento dei rispettivi ‘standard’. Un’intesa che vale almeno 38 miliardi di euro, pari al valore degli scambi di derrate ‘bio’ tra i …

Continua »

Walmart: svolta salutista per la più importante catena di distribuzione statunitense, nasce l`etichetta "Great for you"

Walmart, prima catena di distribuzione statunitense, ha adottato la nuova etichetta Great for You, che segnala i prodotti più genuini. La svolta salutista dell’azienda ha origine da quello che si può considerare il segreto del suo successo: la capacità di capire cosa succede nel paese, recepire le tendenze e riuscire a trasformarle in realtà quotidiana prima degli altri. Negli Stati …

Continua »

Negli USA cambiano i menù nelle mense scolastiche, più verdura e meno grassi saturi

«Noi siamo prima di tutto dei genitori e, in quanto tali, cerchiamo di offrire dei pasti decenti alle nostre figlie, di limitare il junk food e di far sì che abbiano una dieta il più possibile equilibrata e ragionevole. E l’ultima cosa che vogliamo è che tutti i nostri sforzi siano vanificati ogni giorno, quando le figlie mangiano alla mensa …

Continua »

Proporre alimenti insipidi ai neonati riduce la voglia di salato da grandi. I risultati di una ricerca americana

Cambiare abitudini è difficile. Ma se l’abitudine si confonde con il gusto e questo imprinting risale ai primi anni di vita, la sfida diventa quasi impossibile. Quest’intuizione si è rivelata alquanto realistica se applicata al sale. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition dimostra quanto sia importante ritardare il più possibile l’introduzione dei cibi salati, ed educare i bambini …

Continua »

Cala l’obesità infantile in America. Le campagne di prevenzione servono, eccome. Ma anche i divieti e la promozione di cibi sani

obesità infanzia bambini junk food

Dopo anni di notizie pessime, ecco i primi segnali che qualcosa forse inizia a cambiare nella lotta all’obesità infantile negli Stati Uniti: a New York per la prima volta i tassi sono in calo, e lo stesso accade a Los Angeles e in altre città. I Centers for Diseases Control hanno appena pubblicato un rapporto stilato in base ai dati …

Continua »

La Coca-Cola Zero contiene l’edulcorante ciclammato, vietato negli USA ma autorizzato in Europa. Perchè questa disparità?

coca-cola-zero1

La Coca-Cola Zero venduta in Italia non è uguale a quella degli USA, la differenza è poco vistosa ma significativa. La versione europea ha un ingrediente che manca nella bibita americana: si tratta del ciclammato, un edulcorante intenso sintetizzato per la prima volta nel 1937 negli Stati Uniti e utilizzato sino agli anni ’70. Successivamente è stato vietato perchè La …

Continua »

La spesa in Usa: nelle aree “food desert” si compra il cibo alle pompe di benzina. Ma anche nei supermarket abbonda la qualità scadente. Con qualche costosa eccezione

chips

Mentre si legge l’ennesimo documento dell’Usda (il ministero dell’agricoltura americano) sul dilagare dell’epidemia di obesità, non si può fare a meno di chiedersi cosa mangiano o, meglio, dove vadano a fare la spesa, gli americani. La risposta non è così scontata. Lo stesso ministero, infatti, ha reso disponibili di recente i dati riguardo i “food desert”: intere zone geografiche dove …

Continua »

Stati Uniti: i cibi sono più light, ma la gente si abbuffa tutto il giorno e l’obesità aumenta. La cura? Ridurre porzioni, numero di pasti e snack

obesita grasso sovrappeso dieta 177115587

Nella piaga dell’obesità che colpisce gli Stati Uniti c’è un paradosso: negli ultimi 30 anni la densità energetica dei cibi (cioè le calorie apportate da ogni boccone) è diminuita, ma la gente continua a ingrassare a vista d’occhio. La colpa sarebbe dell’aumento del numero dei pasti nella giornata e, soprattutto, delle enormi porzioni servite in fast-food e ristoranti e degli …

Continua »

Basta spot di cibo spazzatura nei programmi tv per bambini: i pediatri americani chiedono leggi ad hoc

È ora di dire basta. Basta con le pubblicità di cibo spazzatura dirette ai bambini e inserite a tutte le ore come farciture più o meno occulte in mezzo ai programmi, ai siti e ai videogame che i bambini amano di più. Si devono muovere il Congresso e la Federal Trade Commission, adottando specifiche leggi, perché tutti gli appelli e …

Continua »

Contaminazione da riso Ogm, Bayer risarcisce 750 milioni di dollari a undicimila agricoltori Usa

Bayer CropScience ha patteggiato negli Usa il pagamento di 750 milioni di dollari, come forma di risarcimento  a favore di oltre 10 mila agricoltori di Arkansas, Louisiana, Mississippi, Missouri e Texas, che avevano denunciato la multinazionale tedesca, perché le loro coltivazioni di riso erano state contaminate da quello sperimentale di Bayer, geneticamente modificato, a grani lunghi, Liberty Link.
 Il contenzioso …

Continua »

Le bibite light piacciono agli obesi, allargano il girovita e potrebbero favorire il diabete. Lo dicono ricercatori americani

bibite zuccherate

Negli Stati Uniti l’epidemia di obesità è un argomento all’ordine del giorno. Il tema è onnipresente nei notiziari televisivi, sui quotidiani e anche sulle riviste femminili dove c’è sempre almeno un articolo dedicato alla “dieta sana”. È normale che ogni giorno esca uno studio scientifico che cerca di individuare i colpevoli del sovrappeso degli americani, suggerendo soluzioni per mettere a  …

Continua »

Kellogg`s: Listeria in cracker e biscotti prodotti in Georgia. La Fda ordina la pulizia dell`impianto. E` l`ennesimo "incidente" per la multinazionale dei cereali

Per la seconda volta in poco più di un anno la Food and Drug Administration ha intimato alla multinazionale Kellogg’s di interrompere una linea di produzione e di rivedere tutti i passaggi della filiera industriali, nonché di eseguire una pulizia radicale dell’impianto di Augusta, in Georgia. Il richiamo nasce dalla scoperta di diversi fattori preoccupanti: – la presenza di Listeria, …

Continua »

Escherichia coli e germogli: negli Usa 30 crisi alimentari dovute ai semi dal 1996. Un problema ricorrente

Al di là dell’Atlantico non si capacitano: tanto tempo per capire, e tanto rumore per la scoperta che a causare l’epidemia di Escherichia coli in Germania sono stati i germogli. Dov’è la notizia si chiede, tra gli altri, il New York Times?. Negli Stati Uniti, infatti, negli ultimi mesi sono state ritirate due partite di germogli farciti con salmonelle, e …

Continua »

Sicurezza alimentare in Usa: ora la Fda può intervenire anche sul rischio potenziale e aumentano i controlli alle frontiere

Il 4 maggio la Food and Drug Administration (Fda) ha pubblicato i primi due regolamenti di attuazione del “Food Safety Modernization Act” (Fsma), la nuova normativa a garanzia della sicurezza alimentare che il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha firmato lo scorso 4 gennaio. Il primo provvedimento1 estende i poteri della Fda agli alimenti potenzialmente insicuri. In precedenza, la …

Continua »

Dopo gli Usa anche il Canada rinuncia agli ormoni negli allevamenti bovini, ma solo per la carne da esportare in Europa

 Il 17 marzo la Commissione europea e il governo canadese hanno siglato un accordo preliminare (“Memorandum of understanding”) che prevede l’esportazione  in Europa  di carni bovine di alta qualità, provenienti da animali non trattati con ormoni della crescita. “L’accordo odierno è un passo importante per la risoluzione di una disputa in corso da molto tempo” – ha affermato John Clancy, …

Continua »