Home / Archivio dei Tag: obesità infantile (pagina 3)

Archivio dei Tag: obesità infantile

L’obesità infantile interessa 41 milioni di bambini: l’OMS dice stop a cibi malsani, bibite zuccherate e scarsa educazione alimentare

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato il rapporto finale della commissione incaricata di formulare proposte per fermare l’obesità infantile. Il rapporto sottolinea che molti bambini oggi crescono in ambienti sempre più insalubri, che favoriscono l’aumento di peso, grazie alla globalizzazione e all’urbanizzazione. Si tratta di una tendenza che riguarda tutte le fasce sociali sia nelle nazioni povere sia in …

Continua »

Obesità infantile: le nuove linee guida e i trucchi per combatterla evitando zuccheri, sale e grassi in eccesso

fast food

Tenere la frutta al centro della tavola e bere acqua o latte scremato per dissetarsi, evitando le sempre più diffuse bevande zuccherate: sono solo due dei consigli più significativi che l’American Academy of Pediatrics ha diffuso nelle linee guida per la prevenzione della obesità infantile. L’approfondimento punta a favorire l’adozione di stili di vita più salutari, per ridurre l’incidenza di …

Continua »

Con la dieta mediterranea, c’è il 15% di probabilità in meno che i bambini siano obesi o in sovrappeso

La dieta mediterranea, oltre a scongiurare il rischio di sviluppare molte malattie, sembra diminuire anche o livelli di obesità infantile. Tuttavia, la dieta non è comune tra i bambini che vivono nei paesi mediterranei e dovrebbe essere sostenuta dall’Unione europea, nell’ambito delle strategie di lotta all’obesità infantile. Lo sostiene uno studio guidato dal ricercatore italiano Guido Tognon, che lavora all’Università …

Continua »

I bambini consumano troppo sale: presente soprattutto nei prodotti industriali come pane e cereali. Aumentano i rischi per la salute

troppo sale pesce crocchetta 99935615

I bambini inglesi, e in generale tutti i bambini dei paesi più sviluppati che hanno un’alimentazione basata anche su cibi industriali, assumono troppo sodio, predisponendosi così fin da piccoli all’ipertensione, all’obesità e ad altri disturbi metabolici. Eppure basterebbe aggiungere meno sale ad alcuni degli alimenti più comuni come il pane e i cereali per la colazione, perché lì si annida …

Continua »

Il tasso di obesità infantile è in calo negli USA grazie ad una migliore qualità delle mense negli asili e ai programmi di attività fisica

bambino sovrappeso

Secondo uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention, pubblicato dal Journal of the American Medical Association, nell’ultimo decennio il tasso di obesità infantile statunitense tra i due e i cinque anni è calato del 43%, passando dal 14% del 2003-2004 a poco più dell’8% nel 2011-2012. La diminuzione più significativa è avvenuta nell’ultimo biennio, in cui si è …

Continua »

Obesità: il fattore genetico può essere una componente che favorisce i chili di troppo. Ma l’aumento di peso non è ineluttabile

obesità genetica gemelli

Diversi studi scientifici evidenziano un forte legame tra  obesità e la componente genetica. Il blog Papille Vagabonde di Günther Karl Fuchs commenta uno studio pubblicato sull’International Journal of Obesity da Clare Llewellyn sull’obesità in età pediatrica  aggiungendo  interessanti elementi. Alcuni ricercatori sostengono che la genetica potrebbe essere responsabile per il 50%, anche se esistono perplessità su questa percentuale. Secondo l’autrice …

Continua »

Obesità, sovrappeso e mense scolastiche: un rapporto USA dice che serve più frutta e verdura. E in Italia? Ne abbiamo parlato con Andrea Ghiselli

bambini mangiare

Più sano ed equilibrato è il cibo servito nelle mense scolastiche americane, minore è la prevalenza dell’obesità tra gli studenti che le frequentano. A indicare questa associazione è una complessa indagine sulla ristorazione scolastica negli Stati Uniti condotta da un gruppo di economisti ed epidemiologi dell’Università dell’Illinois a Chicago. Un’indagine che, sostiene la nutrizionista Marion Nestle in un editoriale di …

Continua »

Controllare le porzioni e ridurre le dimensioni di piatti e bicchieri può aiutare a combattere l’obesità, ma non è una ricetta infallibile

bocca mangiare

Per non aumentare di peso, nulla è meglio di porzioni piccole. O no? In realtà, le porzioni contenute o ridotte funzionano nella maggior parte dei casi, ma non in tutti. Se da lato aiutano i bambini a non assumere un numero eccessivo di calorie soprattutto in mensa, dall’altro inducono i ragazzi al ristorante o al fast food a bere più …

Continua »

I menu per bambini? Negli Usa sono un trionfo di grassi, zuccheri e calorie. I dati dell’ultimo rapporto sono sconfortanti

bambina tavola gli italiani e il cibo mangiare

Nei fast food italiani i menu riservati ai bambini e ai ragazzi sono diffusi da tempo e anche altre catene della ristorazione hanno adottato questa formula. Nel giro di qualche anno succederà da noi quel che è già capitato nei Paesi anglosassoni e nord-europei dove i children’s meals e i kids’ menu sono la norma un po’ ovunque.   Tuttavia, …

Continua »

Meno sale ai bambini: anche così si combatte il sovrappeso infantile. Negli Stati Uniti sono calati i ragazzini obesi

Il sale favorisce l’obesità infantile. Sembra incredibile, ma è così: meno citato dello zucchero o dei grassi nocivi e ritenuto meno dannoso rispetto a questi ultimi, il cloruro di sodio fa aumentare la sete e spinge i bambini, soprattutto se già abituati, a consumare più bevande gassate e zuccherate.   Si dovrebbe dunque fare attenzione a questo ingrediente, soprattutto nell’alimentazione …

Continua »

Come far mangiare più frutta e verdura ai bambini? Arriva il progetto internazionale ?Food Dudes? destinato a pochissime scuole elementari

Bambini da una parte della barricata, frutta e verdura dall’altra: tra loro, si sa, non c’è grande amore, ma oggi, alla luce della dilagante obesità infantile, è diventato essenziale insegnare ai più piccoli ad apprezzare una mela e un contorno di broccoli.   La scuola, naturalmente, è luogo privilegiato per l’educazione alimentare, ma spesso i progetti avviati, pur con tanta …

Continua »

In Usa anche cani e gatti sono obesi. Ma per i padroni va tutto bene. Ennesima spia di un’epidemia dilagante

Negli Stati Uniti, il 54% degli animali domestici è sovrappeso, ma i padroni non se ne rendono conto. È il risultato di una grande indagine nazionale condotta dalla Association for Pet Obesity Prevention (Apop), secondo la quale il 53 per cento dei cani e il 55 per cento dei gatti sono classificati come soprappeso o obesi dai loro veterinari. In …

Continua »

Cala l’obesità infantile in America. Le campagne di prevenzione servono, eccome. Ma anche i divieti e la promozione di cibi sani

obesità infanzia bambini junk food

Dopo anni di notizie pessime, ecco i primi segnali che qualcosa forse inizia a cambiare nella lotta all’obesità infantile negli Stati Uniti: a New York per la prima volta i tassi sono in calo, e lo stesso accade a Los Angeles e in altre città. I Centers for Diseases Control hanno appena pubblicato un rapporto stilato in base ai dati …

Continua »

Fast Food: secondo uno studio americano bisogna prima educare i genitori e poi i ragazzi a ridurre il cibo spazzatura

I fast food, si sa, sono amatissimi da bambini e ragazzi, nonostante sia ormai chiaro che gli alimenti di questi ristoranti hanno grandi responsabilità nell’aumento di peso che sta minando la salute dei più giovani, soprattutto in alcuni paesi. L’abitudine a frequentare i fast food, d’altro canto, è trasmessa ai figli da genitori che, non di rado, sono soliti mangiare …

Continua »

I cibi light o plus fanno poco nella lotta contro l`obesità infantile

Vincere la lotta all’obesità nei bambini con alimenti “ritoccati” – meno grassi, più fibre o altre operazioni di “make up” nutrizionale – è un’utopia. È la conclusione di uno studio pubblicato sul Journal of the American Dietetic Association e riportato dal sito americano di news sull’alimentazione Food Navigator. Perché, comunque, la sovrabbondanza di cibi ricchi di “calorie vuote” oggi dispponibili …

Continua »