Home / Archivio dei Tag: India

Archivio dei Tag: India

Obesità: anche l’India inizia a prendere provvedimenti. Per adesso solo una tassa sul junk food criticata da molti

india

Anche i paesi emergenti iniziano a prendere provvedimenti contro l’obesità dilagante. Lo stato del Kerala, secondo per numero di obesi solo al Punjab, ha introdotto una tassa sul junk food del 14,5%, per il momento limitata alla pizza, ai tacos, agli hamburger e alle ciambelle, serviti nelle catene nazionali di ristoranti, suscitando molte critiche, di cui ha dato conto la …

Continua »

India: tornano in commercio gli spaghettini Maggi di Nestlé, sbagliate le analisi sul piombo

In India sono di nuovo in vendita i Maggi Instant Noodles, spaghettini con verdure pronti in due minuti, prodotti da Nestlé, che erano stati ritirati dal mercato il 5 giugno scorso per ordine della Food Safety and Standards Authority of India. La multinazionale svizzera era accusata di violare le norme sull’etichettatura e sul limite massimo di piombo, motivo per cui i …

Continua »

India, il 30% dei pesticidi è contraffatto: rischi per la salute, l’ambiente e le esportazioni. Un rapporto delle Camere di commercio

pesticidi

Un rapporto della Federazione della Camere indiane del commercio e dell’industria indica che il 30% dei pesticidi usati in India è contraffatto. Un fenomeno che cresce del 20% l’anno e che nel 2019 raggiungerà il 40% del totale dei pesticidi utilizzati. Il rapporto evidenzia come questa situazione metta a rischio il ruolo dell’India come grande esportatrice di grano, frutta e …

Continua »

Olio di palma: l’inarrestabile invasione del grasso tropicale tra conflitti d’interesse, rischio cardiovascolare e problemi ambientali

Oil palm fruit olio di palma

Il grasso di colore rosso ottenuto dal frutto della palma da olio, tradizionalmente utilizzato per cucinare nei paesi produttori, dopo la raffinazione diventa banco ed è considerato l’olio più consumato al mondo. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) la produzione globale è più che triplicata negli ultimi vent’anni, passando da 12,8 milioni di tonnellate nel 1992 …

Continua »

Gli Usa respingono centinaia di snack provenienti dall’India per eccesso di pesticidi, muffe e Salmonella

Mentre l’India ha disposto il ritiro dal mercato degli spaghettini istantantanei Maggi di Nestlé, perché contenenti livelli di piombo oltre il limite massimo ammesso, da mesi le autorità statunitensi stanno bloccando centinaia di snack provenienti dall’India, di cui la maggior parte prodotti dalla compagnia Haldiram’s, perché contenenti residui eccessivi di pesticidi, muffe e il batterio della Salmonella. Come riferisce il …

Continua »

India, ritirati gli spaghettini istantanei Maggi di Nestlé per presenza di piombo oltre il limite massimo, ma in Europa non ci sono pericoli

Aggiornamento del 2 luglio 2015: l’agenzia per la sicurezza alimentare britannica ha dichiarato ieri che i Maggi Instant Noodles non contengono quantità eccessive di piombo secondo i parametri europei e si possono consumare senza rischi per la salute. L’agenzia ha condotto test su oltre 900 campioni, inclusi alcuni messi in commercio in India, rilevando quantità di piombo entro i limiti. …

Continua »

India e Cina in testa alla classifica delle violazioni sulla sicurezza alimentare. I casi più frequenti riguardano pesticidi, agenti patogeni e igiene

Nel 2013 sono state 3.400 le violazioni delle norme sulla sicurezza alimentare, riguardanti i prodotti esportati da 117 paesi. È quanto riporta  una ricerca condotta dalla compagnia Food Sentry, sulla base di dati governativi e analisi di laboratorio. I dieci paesi in cui è stato accertato il maggior numero di violazioni sono, nell’ordine: India con 380, Cina con 340, Messico …

Continua »

Notizie dal mondo: la spesa razionale, Coca-Cola batte Cina, anguille ingannevoli, l’etichetta con gli ingredienti buoni

Per essere razionale, la spesa deve essere veloce Alla Bangor University, nel Galles, stanno utilizzando la risonanza magnetica per capire come funziona il cervello di fronte alla selva di sconti e offerte speciali. Continua leggere l’articolo.   Se nell’etichetta mi dici cosa non c’è e perché fa male, io ti compro e pago anche di più Una ricerca della Cornell University …

Continua »

India, l’inflazione riduce del 40% il consumo di cibi ad alto valore nutritivo. Buone prospettive per le catene che propongono ristorazione veloce

cibo indiano

Negli ultimi tre anni, l’inflazione ha ridotto il budget alimentare delle famiglie indiane e il consumo di cibi essenziali, come frutta, verdura e latte, di circa il 40 per cento. L’impatto è stato più forte nelle maggiori città. Lo rileva un sondaggio condotto in ottobre e novembre dall’associazione della Camere di commercio indiane, tra duemila casalinghe e mille persone che …

Continua »

Ortaggi esotici: galleria fotografica delle nuove verdure che presto potremo trovare a km 0 nel mercatino sotto casa

 [wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” info=”true”]   La galleria fotografica riporta alcuni degli ortaggi esotici che verranno coltivati a Km 0 in Lombardia nell’ambito del progetto “Nutrire la città che cambia”, sviluppato da Cia (Confederazione italiana agricoltori) Lombardia e Ases (ong che si occupa di solidarietà e sviluppo), in collaborazione con l’Università Statale di Milano. Leggi anche l’articolo di Valentina Murelli  sul …

Continua »

Okra, quinoa, teff, mizuna… arrivano gli ortaggi esotici a Km 0. In Lombardia come una volta si coltivano verdure che vengono da lontano

A fotografare il fenomeno è stata una recente indagine condotta nell’ambito del progetto “Nutrire la città che cambia”, sviluppato da Cia (Confederazione italiana agricoltori) Lombardia e Ases (ong che si occupa di solidarietà e sviluppo), in collaborazione con l’Università di Milano. L’obiettivo è intrigante: poiché le comunità di immigrati della Lombardia  chiedono sempre più di poter disporre di prodotti freschi …

Continua »

Mais e cotone ogm: dopo 10 anni diversi insetti diventano resistenti e il vantaggio di usare semi geneticamente modificati si riduce

mais piante ogm

Dal 1996, anno delle prime autorizzazioni, a oggi, nel mondo circa 400 milioni di ettari sono stati coltivati con mais e cotone geneticamente modificato per produrre la tossina batterica del Bacillus thuringiensis (Bt). La tossina del Bt causa la morte di molti parassiti animali ed è innocua per l’ambiente e per l’uomo, come conferma la nebulizzazione della stessa avvenuta per …

Continua »

Pubblicità: l’acqua minerale con il 300% in più di ossigeno! La strana favola di un murales indiano

acqua minerale india

Un lettore ci segnala un murales pubblicitario fotografato a Goa in India nel 2009 (vedi foto) che vanta il 300% in più di ossigeno nell’acqua minerale! Tutti sanno che l’acqua contiene ossigeno, basta osservare la formula chimica (H2O) e fare due conti per rendersi conto che le molecole di ossigeno rappresentano l’88.8%. Diciamo pure che poi la solubilità dell’ossigeno dipende …

Continua »

Le stoviglie da cucina radioattive indiane continuano ad arrivare in Italia, ma non scatta un piano di controlli del Ministero

Chernobyl radioattività

La vicenda delle stoviglie da cucina indiane contaminate da Cobalto 60 (una sostanza radioattiva che proviene, probabilmente, da rottami di metallo usati come materia prima) pone qualche interrogativo su cui è opportuno riflettere. Negli ultimi mesi sono stati almeno quattro gli episodi riguardanti il mondo alimentare e la radioattività.   Il primo risale alla primavera dell’anno scorso (uno strascico alcuni …

Continua »

Riso: in India raccolti strepitosi senza ricorrere a sementi Ogm. Il problema è che serve più manodopera

riso india

In uno degli Stati più poveri dell’India, grazie all’impegno di alcuni agricoltori, si sono ottenuti raccolti di riso da record, senza il ricorso a sementi ogm e all’impiego di erbicidi. Nel giro di poco tempo, coltivazioni dalla scarsa produttività hanno dato origine a raccolti annuali di oltre 22 tonnellate per ettaro. Il risultato è stato raggiunto da Sumant Kumar, un …

Continua »