Home / Archivio dei Tag: germogli

Archivio dei Tag: germogli

Aflatossine in fichi secchi dalla Turchia e Salmonella in germogli dalla Germania… Ritirati dal mercato europeo 40 prodotti

Nella settimana n°1 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 40 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un solo caso: Salmonella in germogli dalla Germania (vedi foto sopra. Prodotti: Bio Asia-Mix-Sprossen, Bio Glücksmischung, Bio Gourmet-Linsen-Sprossen, Bio Baby-Mungo-Sprossen; …

Continua »

Germogli con salmonella e migrazione di alluminio da pentole a pressione… Ritirati dal mercato europeo 168 prodotti

germogli

Nella settimana n°51, 52 e 53 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 168 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sei casi: Salmonella in germogli dalla Germania (vedi foto sopra. Prodotti: Bio Asia-Mix-Sprossen, Bio Glücksmischung, Bio Gourmet-Linsen-Sprossen, …

Continua »

Germogli: non mangiateli crudi, è allerta in USA dopo l’infezione dell’agosto 2014. Segnalati 30 focolai nel 1996

broccoli, radish and clover sprouts in a wooden bowl

Negli Stati Uniti, è stata dichiarata chiusa l’indagine sul focolaio di Listeria collegato a germogli di soia, che ha provocato cinque ricoveri in ospedale in due Stati, Illinois e Michigan, con due morti. Il focolaio era stato scoperto lo scorso agosto dalla Food and Drug Administration (FDA), durante un controllo di routine in un impianto della Wholesome Soy Products, che …

Continua »

Germogli: un produttore ci scrive e spiega perchè, in attesa delle nuove regole, bisogna fidarsi

Dopo un nostro articolo sulla sicurezza alimentare dei germogli, abbiamo ricevuto una lettera da parte di un produttore, con alcune precisazioni, che pubblichiamo.   Sono uno dei pochissimi produttori di germogli italiani, l’unico sul territorio nazionale a produrre oltre 50 varietà di germogli diversi. Un mio cliente mi ha inviato copia del vostro articolo pubblicato il 22 maggio inerente i …

Continua »

Germogli: un produttore ci scrive e spiega perchè, in attesa delle nuove regole, bisogna fidarsi

Dopo un nostro articolo sulla sicurezza alimentare dei germogli, abbiamo ricevuto una lettera da parte di un produttore, con alcune precisazioni, che pubblichiamo.   Sono uno dei pochissimi produttori di germogli italiani, l’unico sul territorio nazionale a produrre oltre 50 varietà di germogli diversi. Un mio cliente mi ha inviato copia del vostro articolo pubblicato il 22 maggio inerente i …

Continua »

Germogli di soia : sono sicuri solo cotti e il lavaggio serve poco. Bruxelles pensa a nuovi controlli, ma servirebbero anche nuove etichette

La voglia di consumare germogli crudi di soia, di fieno greco, di senape e di altre 15 piante non si è attenuata dopo la triste vicenda tedesca di un anno fa, dove 50 persone sono morte e 4.000 sono state colpite seriamente da un tipo di Escherichia coli particolarmente virulento.   Basta entrare in un qualunque supermercato per trovare nel …

Continua »

Germogli, Escherichia coli e sicurezza alimentare: le crisi sono frequenti. Da rivedere la normativa che li considera materia prima e non cibi delicati da consumare crudi

La crisi dei germogli – la contaminazione da Escherichia coli di germogli prodotti da alcune partite semi di fieno greco importati dall’Egitto e venduti in diversi paesi europei – ha causato 48 decessi in Germania e uno in Svezia, e 4.100 contagi tra Europa e Nord America. Questo caso recente è stato il più grave tra gli “sproutbreak”, appunto “le …

Continua »

La listeria nel melone in Usa provoca 29 vittime: le cause dell’infezione. In Italia il rischio è ridotto, le regole da seguire

Il conteggio dei decessi per ora è fermo a 29 e la curva dell’epidemia tende allo zero, come è normale che accada, dopo quattro mesi dalle prime segnalazioni. Tuttavia la Listeria del melone in America potrebbe ancora fare qualche vittima prima di essere definitivamente sconfitta. E nel frattempo, sempre negli Stati Uniti, ci sono stati altri allarmi relativi a possibili …

Continua »

Listeria in Usa, la colpa è del melone. Frutta, verdura e carni vanno consumate in fretta e con massima attenzione all`igiene

Il bilancio della più grave contaminazione da Listeria da oltre un decennio in corso negli Stati Uniti è grave: 15 morti e 84 intossicati, e purtroppo l’elenco delle vittime è destinato ad aumentare nelle prossime tre-quattro settimane. La causa sembra una partita di meloni distribuiti tra il 29 luglio e il 10 settembre da un’azienda del Colorado, la Jensen Farms, …

Continua »

I germogli contaminati da Escherichia coli hanno provocato 50 vittime e 4.174 ricoveri: troppi errori e troppi ritardi da parte delle autorità tedesche

germogli

In Europa  la vicenda dei germogli  contaminati dall’Escherichia coli O104: H4  ha causato 50 vittime , il ricovero di  4.174 persone, 864 delle quali sono  state colpite da un’insufficienza renale acuta, una patologia che spesso si può curare solo con la dialisi.  L’epidemia ha così guadagnato il secondo posto nella classifica delle intossicazioni alimentari europee dopo la Mucca pazza. Un …

Continua »

Escherichia coli: i semi contaminati sono Egiziani. Dopo due mesi svolta nelle indagini. Secondo l`ISS l`epidemia non è di origine vegetale

Dopo due mesi di incertezze forse è arrivata la svolta decisiva nell’inchiesta sull’epidemia da Escherichia coli O 104 H:4  che ha colpito la Francia e la Germania, provocando oltre 31morti, 888 persone con l’apparato renale compromesso e 3189 pazienti che hanno contratto la dissenteria emorragica senza conseguenze gravi. Secondo un report pubblicato il 29 giugno dall’Ecdc, le indagini condotte sulla …

Continua »

Escherichia coli nei germogli crudi: il pericolo è molto elevato. 55 contaminazioni dal 1973. Migliaia di persone coinvolte

germogli

Se in Europa la  contaminazione  dei germogli di  soia, senape, rucola e altre piante è una novità, in Canada e negli Stati Uniti le autorità sanitarie da anni segnalano i pericoli collegati al consumo di questi germogli mangiati crudi. Sul sito del ministero della Salute canadese  sono catalogati 37 casi di contaminazione dal 1973 al 2005 registrati nei germogli  a …

Continua »

Escherichia coli, nuovo focolaio in Francia. Il rischio di contaminazione nei germogli è sempre stato elevato. I punti critici della produzione

  Proponiamo ai nostri lettori  questo  intervento di Aurelio Trevisi che ha proposto sul sito  un’attenta descrizione sulle modalità di coltivazione dei germogli di soia. La nota trae spunto da un’azienda che produce macchinari per la coltivazione. E’ un articolo ricco di spunti utile per capire quanto siano numerose le possibilità di contaminazione e quanto sia  complicato ottenere le necessarie …

Continua »

Escherichia coli, il batterio dei germogli responsabile dell`epidemia in Germania colpisce ancora, una decina di casi in Francia

In Francia è arrivato  l’incubo dell’Escherichia coli O 104 veicolato  dei germogli  contaminati. Probabilmente si tratta dello stesso batterio che  in Germania nel mese di maggio e giugno 2011 ha provocato la più grave epidemia in Europa dopo la vicenda della  Mucca pazza. Le persone ricoverate sono una decina, ed è quasi  certo che la causa sia lo stesso batterio …

Continua »

Escherichia coli e germogli: negli Usa 30 crisi alimentari dovute ai semi dal 1996. Un problema ricorrente

Al di là dell’Atlantico non si capacitano: tanto tempo per capire, e tanto rumore per la scoperta che a causare l’epidemia di Escherichia coli in Germania sono stati i germogli. Dov’è la notizia si chiede, tra gli altri, il New York Times?. Negli Stati Uniti, infatti, negli ultimi mesi sono state ritirate due partite di germogli farciti con salmonelle, e …

Continua »