Home / Archivio dei Tag: Food and Drug Administration

Archivio dei Tag: Food and Drug Administration

Lattuga romana: negli Usa si aggrava l’epidemia di E. coli, cinque morti. Bilancio ancora provvisorio

lattuga

Cinque morti, 197 persone ammalate in 35 Stati e 89 ricoverate, 26 delle quali hanno sviluppato la sindrome emolitica uremica, un tipo di insufficienza renale. È questo il bilancio pubblicato dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC), aggiornato a fine maggio, dell’epidemia di Escherichia coli (E. coli) in corso negli Stati Uniti, la cui origine è stata identificata nella …

Continua »

Usa, dopo otto anni e tre rinvii entra in vigore l’indicazione delle calorie sui menu. La norma vale per catene con più di venti punti vendita

Young Man Reading Menu

Il 7 maggio la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha reso operativa la norma che obbliga i ristoranti a indicare la quantità di calorie dei piatti standard sui propri menu e a garantire l’accesso dei consumatori alle informazioni nutrizionali dei vari piatti. Approvata nel 2010, la disposizione avrebbe dovuto entrare in vigore nel 2015, ma è stata rimandata per …

Continua »

Usa, ritardi e inefficienze nel richiamo degli alimenti contaminati. Rapporto degli ispettori governativi sulle lacune della Food and Drug Administration

uova contaminate allerta

Il sistema di richiamo dei cibi contaminati adottato dalla Food and Drug Administration statunitense (Fda) “non è sempre efficace ed efficiente”, perché ci sono carenze nella supervisione all’inizio del richiamo, nel monitoraggio del suo andamento dopo che è stato avviato e nella gestione elettronica dei dati sui richiami effettuati. È quanto afferma un rapporto degli ispettori del Dipartimento della salute …

Continua »

Il supersalmone arriva sulle tavole dei canadesi. Via libera definitivo alla commercializzazione del primo animale geneticamente modificato per l’alimentazione umana

Dopo 25 anni, il momento tanto atteso da alcuni e temuto da molti è arrivato: il supersalmone Aquabounty, geneticamente modificato (GM) e grosso il doppio della media, è arrivato sulle tavole dei canadesi, aspettando di conquistare anche quelle degli statunitensi. Dopo la prima autorizzazione del 2016 le autorità sanitarie di Ottawa hanno infatti dato il via libera definitivo alla commercializzazione …

Continua »

Epatite A: allerta negli Stati Uniti. Ritirato dal mercato tonno surgelato positivo al virus. Da cosa è causata la contaminazione?

Lo scorso mese, negli Stati Uniti sono stati disposti due richiami di pesce surgelato, risultato positivo all’epatite A. Il primo di questi, avvenuto alle Hawaii il 1 maggio, riguardava tonno crudo surgelato di origine indonesiana, mentre il secondo, del 18 maggio, interessa tranci di tonno pinna gialle surgelato proveniente dal Vietnam e dalle Filippine. La Food and drug administration continua …

Continua »

Usa, il Presidente Trump taglia i fondi per la sicurezza alimentare. Inversione di tendenza rispetto all’amministrazione Obama

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha presentato il progetto di Budget per l’anno fiscale 2018 al Congresso, che dovrà approvarlo o modificarlo. A differenza di altre Agenzie federali, come quella sull’ambiente, che si sono viste diminuire considerevolmente i fondi, il bilancio dell’Agenzia dedicata ai farmaci e agli alimenti, la Food and Drug Administration (Fda), vedrà il proprio aumentare …

Continua »

Donald Trump e la sicurezza alimentare. Da uomo d’affari, il nuovo Presidente potrebbe valutare che conviene prevenire e controllare

Quale sarà la politica di Donald Trump sulla sicurezza e la salubrità alimentare non è ancora chiaro. Tuttavia ci sono una serie di fatti da considerare, che però non tratteggiano ancora una linea politica ben definita. A cominciare dall’amore per i fast food del nuovo Presidente Usa, apprezzati non solo per il gusto del cibo ma anche, come ha detto …

Continua »

Usa, epatite A da fragole surgelate egiziane. Il bilancio provvisorio è di 70 persone colpite dal virus

Le fragole surgelate importate dall’Egitto, considerato il sesto produttore mondiale, sono al centro di un focolaio di epatite A negli Stati Uniti, che da maggio ad oggi ha colpito 70 persone ( con 32 ricoveri in ospedale). I casi riportati dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) sono concentrati in un’area geografica circoscritta, con al centro la Virginia, con …

Continua »

C’è troppa attenzione alla quantità delle calorie, anziché alla loro qualità? Una critica alle nuove etichette nutrizionali decise negli Stati Uniti

Il 26 luglio, negli Stati Uniti sono entrate in vigore le nuove norme stabilite dalla Food and Drug Administration (FDA) sulle etichette nutrizionali, che concedono alle aziende due anni di tempo per adeguarsi alle nuove disposizioni. I criteri decisi dalla FDA, innovativi rispetto a quelli di 22 anni fa, sono oggetto di critiche da chi li ritiene legati a una …

Continua »

Zuccheri aggiunti: in Usa la proposta di indicarne la percentuale rispetto alla dose massima giornaliera consigliata sulle etichette alimentari

zucchero bibite zuccheri aggiunti

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha formalmente proposto che le nuove indicazioni nutrizionali delle etichette di cibi e bevande non debbano solo indicare la quantità di zuccheri aggiunti, come proposto nel marzo 2014, ma anche quale percentuale quella quantità rappresenta rispetto alla dose massima giornaliera consigliata. Gli zuccheri aggiunti non dovrebbero superare il 10% delle 2.000 calorie giornaliere …

Continua »

Gli oli parzialmente idrogenati, alla base di molti acidi grassi trans, sono stati vietati in USA. La Food and Drug Administration li ha dichiarati non salutari

oli parzialmente idrogenati

La Food and Drug Administration, l’agenzia per la sicurezza alimentare americana, ha ufficialmente dichiarato gli oli parzialmente idrogenati non salutari e quindi dovranno essere eliminati da ogni prodotto commestibile. Questo tipo di grassi, detti anche PHOs (partially hydrogenated oils), costituisce la fonte primaria di grassi trans nella dieta di un americano per quanto riguarda i cibi processati  e causa gravi problemi cardiovascolari. La …

Continua »

Integratori alimentari dimagranti ed energizzanti con uno stimolante simile all’anfetamina. In Usa, l’FDA interviene tardi per un conflitto d’interessi

ntegratori vegetali

La statunitense Food and Drug Administration (FDA) ha intimato a cinque aziende di ritirare gli integratori alimentari dimagranti ed energetizzanti, che contengono una sostanza chimica stimolante, chiamata Bmpea, molto simile alle anfetamine. Si tratta di un isomero, il β-methylphenylethylamine, sintetizzato nel 1930, che non è mai stato autorizzato. Nel 2013, la FDA aveva pubblicato i risultati di un’indagine, da cui …

Continua »

L’industria dello zucchero ha condizionato la lotta alla carie, a danno della salute pubblica. Tutti gli intrecci tra produttori e amministratori per controllare ciò che sta avvenendo oggi

Nel 1966, lo statunitense National Institute of Dental Research (NIDR) iniziò a pianificare un programma di ricerca per individuare gli interventi necessari per combattere la carie e sconfiggerla in un decennio. Nel 1971, il NIDR lanciò il National Caries Program (NCP). Oggi, uno studio della University of California di San Francisco, pubblicato sulla rivista Plos Medicine, scopre che quel programma fu fortemente …

Continua »

Cioccolato fondente: più della metà contiene tracce di latte non indicate in etichetta. La FDA avverte i consumatori americani

Il cioccolato fondente può contenere tracce di latte, anche a livelli tali da causare serie reazioni alle persone  allergiche. Lo afferma uno studio dell’agenzia statunitense Food and Drug Administration (FDA), che ricorda come il latte sia uno degli otto allergeni da indicare in etichetta, insieme a grano, uova, arachidi, noci, pesce, molluschi, crostacei e soia.   I test su cento …

Continua »

La food blogger statunitense Vani Hari è la dodicesima persona più influente su Internet, secondo il Time

La trentacinquenne food blogger statunitense Vani Hari, nota come Food Babe dal nome del suo sito, è la dodicesima persona più influente su Internet, a livello mondiale, secondo la classifica stilata dal Time. Food Babe si occupa di indagini su etichette e composizione di prodotti alimentari, e promuove petizioni online che hanno un forte impatto, grazie ai 54 milioni di …

Continua »