Home / Archivio dei Tag: fda (pagina 7)

Archivio dei Tag: fda

Integratori alimentari con sostanze simili alle anfetamine, la FDA dice no. In vendita anche in Italia attraverso la rete

La Food and Drug Administration ha inviato a dieci produttori di integratori alimentari a base di DMAA una lettera, ammonendoli per aver messo in vendita una sostanza della quale l’agenzia non ha verificatola sicurezza. Stiamo parlando dell’olio di geranio. Il nome non deve trarre in inganno perchè  non stiamo parlando di fiori ma di DMAA o dimetilammina, una molecola simile …

Continua »

Coca Cola e Pepsi Cola modificheranno la composizione delle bevande per evitare scritte allarmiste. Gusto e colore però non cambiano

La Coca Cola e la Pepsi Cola modificheranno la composizione delle bevande che contengono caramello per evitare di scrivere sulle bottiglie vendute in California la frase: “il prodotto potrebbe nuocere alla salute” o altre ancora più ruvide. Le modifiche inizieranno dalle confezioni vendute proprio in California, perchè lo Stato ha deciso che la quantità di 4 MI contenuto nel colorante …

Continua »

U.S.A: bocciato succo di mele da uno studio di Consumer Report: contiene troppo arsenico, troppi zuccheri e troppe calorie

Non si salva neppure quello biologico: il succo di mele può contenere concentrazioni preoccupanti di arsenico. E, come se questo non bastasse, è ricco di zuccheri e calorie. Non è stata una buona settimana, questa, per uno dei succhi più amato dalle famiglie USA. L’associazione statunitense di consumatori Consumer Union ha infatti pubblicato un voluminoso rapporto sulla sua rivista Consumer …

Continua »

Niente più farmaco all?arsenico per gli animali d?allevamento, la decisione presa dopo gli studi della FDA negli Stati Uniti

Negli allevamenti di molti paesi circolava dal 1944 perché sterminava i parassiti intestinali (come quelli della coccidiosi), favoriva la crescita e dava alle carni un bel colorito roseo. Ma entro trenta giorni il 3-Nitro o roxarsone, un farmaco contenente arsenico in forma organica, sparirà dal commercio perché l’azienda che lo produce, la Pfizer, ha deciso che non vuole correre rischi …

Continua »

I betaglucani riducono il colesterolo: ulteriori conferme dalla scienza. Ne occorrono 3 g al giorno, con una dieta varia

Per i betaglucani sempre più presenti neii claim salutistici utilizzati nelle etichette dei prodotti alimentari, è arrivata una nuova conferma scientifica.  Queste fibre solubili (più esattamente polisaccaridi non amidacei) presenti nella crusca dei chicchi di cereale (in particolare orzo, fino al 7% e avena, 5%, e in misura assai minore in segale, 2%, e frumento, meno dell’1%), nel lievito del …

Continua »

La questione dei betaglucani che riducono il colesterolo, infiamma il dibattito scientifico. Un nuovo parere dell’Efsa promuove le fibre vegetali

riso spiga

A metà dicembre l’Autorità garante per la concorrenza e il mercato (Antitrust) ha condannato la pubblicità di PastaRiso Scotti arricchita con betaglucani, in cui si diceva che aiutava a ridurre il colesterolo. Dopo la sentenza molti addetti ai lavori hanno sollevato la questione domandandosi se è vero o falso che i betaglucani contenuti in alcuni alimenti possono aiutare a tenere il …

Continua »

La Fda propone di vietare la vendita di alcolici addizionati con caffeina: inducono comportamenti pericolosi

L’Agenzia per la sicurezza alimentare statunitense (Fda) ha avvisato quattro aziende che la caffeina aggiunta alle loro bevande alcoliche è da considerarsi un additivo non sicuro. L’azione dell’Fda è la conseguenza di un’analisi dei dati della letteratura scientifica sugli effetti sinergici di alcool e caffeina che possono indurre nell’individuo comportamenti pericolosi. L’allarme non riguarda le bevande alcoliche che contengono la …

Continua »

Il super salmone Ogm non arriverà facilmente sulle nostre tavole

La Food and drug administration (Fda) sta valutando la possibilità di autorizzare la vendita di un salmone geneticamente modificato. Questo pesce, secondo un articolo apparso sul New York Times il 25 giugno, si differenzia dal salmone di allevamento perché cresce molto più in fretta e raggiunge il peso standard in metà tempo. La storia non è proprio nuova visto che …

Continua »

Arriva in America il super-salmone OGM. Insorgono le associazioni ambientaliste

Dopo il mais e la soia ci toccherà mangiare anche il salmone geneticamente modificato? Non è improbabile, visto che l’americana Food and Drug Administration (FDA) ha giudicato “sicuro e pronto ad essere immesso nel mercato” il salmone OGM “AquAdvantage”, prodotto dall’azienda Aqua Bounty. Quindi il salmone “Frankestein” potrebbe arrivare sulle tavole americane nel giro di pochi anni e, a ruota, …

Continua »

Aumenta il numero di aziende che elimina il Bisfenolo A dagli imballaggi

Secondo una ricerca condotta da Green Century Capital Management  intervistando 26 industrie del settore  alimentare, aumenta il numero di imprese che si organizza per sostituire gli imballaggi che contenere Bisfenolo A. Se nel 2009 solo il 7%  delle aziende aveva messo a punto un progetto per eliminare gradualmente il BpA dagli imballaggi, quest’anno si è arrivati al 32%. Colossi del …

Continua »

Il Canada dichiara ufficialmente tossico il Bisfenolo A. Continuano le riflessioni internazionali

   Il Canada ha deciso di  classificare il Bisfenolo A (BpA) come una sostanza tossica che comporta rischi per la salute umana e l’ambiente. Si tratta del primo paese al mondo che assume una decisione così severa verso un componente   classificato dai tossicologi come un interferente endocrino veicolato attraverso i prodotti alimentari. Come era stato preannunciato qualche settimana fa il …

Continua »

L`Efsa non cambia valutazione sul Bisfenolo. In attesa di risultati più certi aumentano perplessità e preoccupazione. Il problema dei biberon

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha pubblicato oggi la decisione  relativa alla tossicità del Bisfenolo A. Nonostante le incertezze esistenti il gruppo di esperti ha scelto un atteggiamento di cautela non modificando la dose giornaliera tollerabile (Tdi) pari a 0,05 mg/kg di peso corporeo adottata nel 2006 e riconfermata nel 2008. I membri del gruppo di esperti Cef riconoscono …

Continua »

Glissa il giudizio dell`Efsa sul Bisfenolo dei biberon, ma allora perchè si fissano i limiti ?

Venerdì 9 luglio l’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) con sede a Parma ha diramato un comunicato sul problema del Bisfenolo A  (Bpa) dove annuncia che il parere sulla tossicità glissa a settembre perché il gruppo di esperti (Panel) ha dovuto esaminare 800 dossier scientifici. Per rendersi conto dell’importanza del problema basta dire che il Bpa è ampiamente usato …

Continua »

Meglio evitare il Bisfenolo dice l`Agenzia per l`ambiente tedesca. Nessun problema per le lattine dicono i canadesi

In attesa del dossier sul Bisfenolo A che l’Efsa di Parma dovrebbe pubblicare a fine giugno, alcune comunità scientifiche intervengono nel dibatito e pubblicano pareri su un tema diventato di grande interesse. Pochi giorni fa il Ministero della salute canadese ha diramato un comunicato in cui sostiene che non ci sono rischi per i consumatori in relazione alla  quantità di …

Continua »