Home / Archivio dei Tag: Expo 2015

Archivio dei Tag: Expo 2015

500 Arcimbolda: la Fiat si ricopre di frutta e verdure all’Expo per celebrare i sapori e la creatività italiana

All’incrocio tra il cardo e il decumano nella piazza Italia dell’esposizione universale di Milano si può ammirare la Fiat 500 Arcimbolda. La macchina, bizzarramente ricoperta di frutta e verdura, vuole celebrare i sapori e la creatività italiani. La presentazione recita: “6.000 fette di arancia, 1.800 mezzi lime, 1.000 fragole…: un’esplosione di sapori per lo speciale modello dedicato a Expo 2015.  Ispirato …

Continua »

Container in mare: l’impatto sull’ambiente e sulla qualità dei trasporti di alimenti. I risultati delle ricerche dell’Università di Bologna presentate a Expo

Il trasporto dei prodotti alimentari sulle lunghe distanze ha assunto sempre maggior rilevanza negli ultimi anni, con viaggi che durano anche 30-40 giorni, in container su navi, esposti a notevoli variazioni di temperatura e ad altri fattori, come vibrazioni e umidità. I prodotti freschi vengono trasportati in container refrigerati, mentre altri no e sono sottoposti a notevoli stress, che possono …

Continua »

Expo 2015, il successo di Israele ed Emirati Arabi e il flop degli Stati Uniti. Continua il tour tra i padiglioni di Beniamino Bonardi

Il prossimo Expo si terrà nel 2020 a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, che nell’area espositiva di Rho presentano un padiglione dove c’è sempre una lunga fila di persone in attesa intorno alle dune della struttura. All’entrata si passa attraverso due sezioni, la prima presenta le nuove sfide e la seconda le soluzioni. La tecnica scelta è quella di poche frasi per ogni argomento, che …

Continua »

McDonald’s, la catena di fast food diventata simbolo del made in Italy, sdoganata dai talk show e premiata da interviste sui quotidiani. Miracoli del marketing che trasforma il cibo spazzatura in modello alimentare nazionale

Solo in Italia McDonald’s può diventare guest star nei dibattiti televisivi in prima serata, oggetto di interviste a tutta pagina sui quotidiani nazionali, protagonista di Expo 2015, testimonial del made in Italy oltre che simbolo di un’impresa che dà lavoro (4.000 persone assunte negli ultimi tre anni) soprattutto a donne. È questa l’immagine che si costruisce, assemblando un brillante intervento …

Continua »

Expo 2015 la Malesia toglie il cartello in cui dice che la scritta sulle etichette dei prodotti “palm oil free” è illegale. Ma le scorrettezze continuano

La settimana scorsa abbiamo scritto una lettera al Commissario di Expo, Giuseppe Sala, chiedendo la rimozione di un cartello esposto al padiglione della Malesia, nel quale si diceva che la  scritta sulle etichette “senza olio di palma”era scorretta. Il Commissario non ci ha risposto ma il cartello è stato rimosso.  La visita al padiglione del paese asiatico – che dedica un …

Continua »

Il dirigibile di Greenpeace su Expo 2015 contro l’agricoltura industriale

Oggi un dirigibile di Greenpeace sorvola il cielo di Milano, sede di EXPO 2015, per lanciare al mondo un chiaro messaggio: “L’agricoltura industriale fa male al pianeta, invertiamo la rotta”. Con uno striscione di quasi 200 metri quadrati, Greenpeace chiede un cambiamento radicale dell’attuale sistema agricolo e di produzione del cibo. L’iniziativa di Greenpeace è in concomitanza  con l’incontro dei …

Continua »

EXPO 2015: via il cartello della Malesia. E’ in contrasto con la legge UE. La scritta “senza olio di palma” sulle etichette dei prodotti è legale

Il padiglione della Malesia a Expo 2015 dedica ampio spazio alle coltivazioni di palma da olio, e nel racconto compare anche un cartello con la scritta “No Palm Oil – Etichetta illegale” (vedi foto a lato).  Il cartello si riferisce alla frase presente sulle confezioni di alcuni prodotti alimentari venduti in Italia e in Europa. Per accreditare la tesi il …

Continua »

Report Rai 3 a Expo: l’imbarazzante presenza di Coca-Cola, Ferrero e McDonald’s come si concilia con il tema dell’evento? La polemica di Slow Food

Ancora una volta il programma di Rai 3 Report, condotto da Milena Gabanelli, tratterà domenica 24 maggio un tema che Il Fatto Alimentare ha seguito con particolare interesse: i padiglioni impresentabili di Expo 2015. Ne abbiamo già scritto i primi giorni di maggio segnalando l’imbarazzante presenza di tre aziende che cercano di migliorare la propria immagine attraverso l’esposizione universale di Milano. Si …

Continua »

I padiglioni impresentabili di Expo 2015: Ferrero, McDonald’s e Coca-Cola. Balli, giochi e divertimenti per Nutrire il mondo. Greenwashing e pubblicità scorrette. Chieste tre censure all’Antitrust

Andate a Expo 2015, è la prima cosa che mi viene in mente dopo una visita di 6 ore fatta il primo maggio. Superata la barriera dei controlli (del tutto simili a quelli di un aeroporto) appare un enorme totem di Ferrero alto 7 metri che sovrasta  il primo padiglione e non lascia presagire nulla di buono. Per fortuna dopo questo anomalo  benvenuto vai avanti e ti trovi in un …

Continua »

McDonald’s, Coca-Cola e Ferrero a Expo 2015 per “nutrire il pianeta”. La loro ricetta: più zucchero, più olio di palma e più calorie. Chiesta censura all’Antitrust, pubblicità ingannevole

Tra gli sponsor di Expo 2015 ci sono Coca-Cola e McDonad’s che approfittano dell’occasione per accreditare marchi collegati a prodotti che i nutrizionisti consigliano di consumare “con moderazione”. Anche Ferrero di cui si parla poco e una delle aziende più presenti all’interno dell’esposizione con almeno 5 postazioni  e un grande stand Kinder. Molti si chiedono quale sia la correlazione tra questi tre marchi e …

Continua »

Expo 2015 quanto costa il biglietto? Il prezzo ufficiale dovrebbe essere 39 €, ma sul sito e nelle edicole si compra a 32, alla Coop per i soci si scende a 22,40, nei Cral aziendali a 20

Mancano 42 giorni all’esordio del grande circo di Expo 2015 e la corsa ai biglietti è cominciata. Qualcuno sussurra che ci sono date esaurite ma non è vero. Le prevendite in città sono già attive e i prezzi sembrano molto  ballerini. Chi ha del tempo  e voglia può collegarsi al sito e scorrere le decine di opzioni possibili con i …

Continua »

Expo 2015: i cani e gli animali domestici non possono accedere al sito. Unica eccezione quelli utilizzati come guida per gli ipovedenti

La domanda se la sono posti in molti e riguarda la possibilità di visitare Expo 2015 con il proprio cane al guinzaglio. Purtroppo la risposta è semplice: non si può. La precisazione è bene evidenziata nel sito della manifestazione. Nelle pagine sulle modalità di acquisto dei biglietti tra decine di consigli utili si precisa che non è consentito l’accesso “ad …

Continua »

Expo2015 i lavori procedono. Mancano 100 giorni all’apertura. Biglietti da 32 a 27 euro + 5 di metropolitana. Sconti per studenti e bambini

Quanto costa il biglietto per visitare Expo2015?  Il ticket giornaliero in prevendita costa 32 euro e permette di visitare i vari padiglioni dalle 10:00 del mattino sino alle 23:00. Se però, con un po’ di anticipo, si sceglie un giorno preciso il prezzo in fase di prevendita scende a 27 euro.   Da qualche settimana i biglietti si possono acquistare on …

Continua »

Expo quanto mi costi? Affitti milionari e biglietti da 32 euro mettono a rischio le iniziative delle organizzazioni no profit alla cascina Triulza

Il Fatto Alimentare ha già evidenziato i costi astronomici che comporta l’affitto degli spazi all’interno di Expo 2015. Si tratta  di cifre esagerate  (leggi articolo) anche per le realtà industriali più consolidate. Lavazza ha pagato 1 milione per 85 mq, San Pellegrino 1,15 milioni per 100 mq oltre al versamento dell8% sulle vendite dei prodotti! L’altro aspetto su cui vale …

Continua »

A Milano iniziano gli incontri sui veri temi di Expo 2015 organizzati dal Comitato scientifico e dalle Università. Finalmente spazio ai veri temi dell’esposizione

Nell’ambito di EXPO 2015 le Università del Comitato Scientifico hanno organizzato decine iniziative rivolte a studenti, docenti, cittadini, imprenditori sui temi che riguardano i veri  temi dell’Esposizione universale “Nutrire il pianeta energia per la Vita”.  Dopo decine di incontri ufficiali serviti più che altro come passerella,  spetta finalmente a Claudia Sorlini – presidente del comitato  scientifico – dare il via …

Continua »