Home / Archivio dei Tag: distributori automatici

Archivio dei Tag: distributori automatici

Cibi sani nei distributori, contapassi ed educazione alimentare: la ricetta del Progetto EAT per combattere l’obesità tra gli adolescenti

ragazza adolescente teenager distributore automatico scuola

Gli adolescenti sono immersi in un ambiente obesogeno: passano gran parte della giornata seduti sui banchi di scuola o davanti a uno schermo e sono circondati da cibi e bevande poco salutari. Per questo motivo, un intervento serio sull’ambiente scolastico e sul cibo che viene offerto agli studenti, anche dai distributori automatici, unito a un programma di educazione alimentare, può …

Continua »

100 milioni di euro: multa alle aziende dei distributori automatici per mantenere prezzi alti e suddividersi il mercato

L’Antitrust ha sanzionato con una multa di 100 milioni di euro  diverse società che gestiscono i distributori automatici e semi-automatici di alimenti e bevande accusate di limitare la concorrenza. L’elenco comprende nomi importanti come: Gruppo Argenta, D.A.EM. e le sue controllate Molinari, Dist.Illy, Aromi, Dolomatic e Govi (Gruppo Buonristoro), Ge.s.a, Gruppo Illiria, IVS Italia, Liomatic, Ovdamatic, Sogeda, Sellmat, SE.RI.M, Supermatic …

Continua »

Merende sane nelle scuole. È possibile? Ci provano i nuovi distributori

vending distributore scuole merende sane

I distributori di merendine, snack e bibite nelle scuole andrebbero ripensati cercando di inserire prodotti di tipo “salutistico. Si tratta di una sfida che da anni viene proposta senza grande successo perché poco redditizia e perché pone diversi problemi alle aziende del settore “Vending”. Dal mese di settembre 2015 la società Serim ha attivato un nuovo progetto con sistema di …

Continua »

Sede dello stabilimento, allergeni al ristorante, cartello unico degli ingredienti. Oggi è arrivata una nota del Governo generica che non tutela i consumatori

Questa mattina il Ministero per lo Sviluppo Economico ha spedito alle associazioni di categoria una versione aggiornata della bozza del “decreto Renzi” che introdurrà ulteriori modifiche al già ripetutamente vessato decreto legislativo n. 109/92. Un lavoro che non ci piace, per diverse ragioni.   Sede dello stabilimento Si annota con disappunto l’assenza di riferimenti alla sede dello stabilimento di produzione …

Continua »

Dimezzare lo zucchero dalla dieta per salvare denti e salute. Tutto quello che bisogna fare secondo uno studio del BMC

Come salvare i denti dalla carie? È possibile dimezzando lo zucchero che si assume attraverso i cibi e le bevande: dal 10% al 5% come quantità massima al giorno. È questa la conclusione di uno studio pubblicato su BMC Public Health dal World Health Organization Nutrition Guidance Advisory Group, il gruppo dell’OMS che si occupa di fornire le indicazioni alimentari …

Continua »

Distributori automatici, chi è responsabile delle informazioni al consumatore? È un diritto conoscere i particolari del prodotto prima dell’acquisto?

Vi espongo una mia perplessità: l’etichettatura ha la funzione di informare sulle caratteristiche dei prodotti alimentari chi acquista, visto che è il consumatore stesso oggetto della tutela da parte del legislatore indipendentemente dall’applicazione della disciplina sull’etichettatura. Nel caso dei distributori automatici di bevande e alimenti come può il consumatore tutelarsi da un prodotto del quale conoscerà i particolari solo dopo …

Continua »

L’Amministrazione Obama contro la pubblicità del junk food a scuola: meno manifesti e meno spazio al marketing

junk food

Michelle Obama e il segretario di Stato Usa all’Agricoltura, Tom Vilsack, hanno annunciato la proposta di nuove linee guida per il benessere di bambini e ragazzi a scuola, finalizzato a evitare che vengano loro offerti cibi e bevande dannose per la salute. “Le nostre aule scolastiche dovrebbero essere dei luoghi sani, dove i bambini non sono bombardati da pubblicità di …

Continua »

Notizie dal mondo: caffeina e bambini, cibo spazzatura a scuola, additivo nel pane, conflitto d’interessi in Australia

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Inghilterra, Australia, Irlanda, USA, e altre nazioni ancora.   Negli Stati Uniti, in un decennio il consumo di caffeina di bambini e adolescenti è rimasto costante ma scendono le bibite gassate e salgono gli energy drink Tra il 1999 e il 2010, il consumo di caffeina è rimasto pressoché invariato, ma …

Continua »

Distributori automatici nelle scuole: in Irlanda il governo permette la vendita di junk food

scuola mangiare

In Irlanda il 30% delle scuole secondarie ha distributori automatici di merendine, patatine e bibite gassate e zuccherate nei propri corridoi, ma il governo respinge la richiesta di vietarli. Inoltre, secondo un rapporto del dipartimento dell’educazione, il 90% delle scuole secondarie non offre agli adolescenti la possibilità di fare le due ore settimanali di educazione fisica raccomandate. Un abbinamento deleterio …

Continua »

Non solo bibite nei distributori automatici: l’acqua minerale deve esserci sempre. All’UCI-Cinemas di Roma-Marconi, la macchinetta vende solo bevande

Gentile Redazione, mi riferisco al vostro reportage dal Venezuela per lamentare che il malcostume di riservare i distributori automatici alle sole bibite, zuccherate o edulcorate che siano, dilaga anche in Italia. A titolo di esempio vi riporto l’immagine di un distributore a marchio Coca-Cola in un UCI-Cinemas (Roma-Marconi), con specifica delle bibite contenute. Grazie, Guglielmo   Rispondono Dario Dongo e …

Continua »

Niente bibite gasate e merendine nei distributori delle scuole dell`Emilia Romagna

L’Emila Romagna vieta bibite e merendine ipercaloriche nei distributori automatici. Le nuove direttive varate qualche settimana fa, focalizzano l’attenzione sulle qualità nutrizionali degli alimenti venduti all’interno degli edifici e fanno un elenco dei prodotti che non devono essere presenti. In questo video del programma Consumi&Consumi di RaiNews 24 dell’8 giugno, Roberto La Pira descrive le Linee guida della Regione.    …

Continua »