Home / Archivio dei Tag: allevamenti

Archivio dei Tag: allevamenti

Soia e deforestazione: un’azione di Greenpeace sottolinea il peso ambientale degli allevamenti

soia

Un’eclatante azione dimostrativa durante la seconda settimana di maggio ha visto gli attivisti di Greenpeace provenienti da tutta Europa bloccare nel porto di Amsterdam una nave cargo con 60 milioni di chili di soia. Con quest’iniziativa, l’organizzazione ambientalista vuole portare ancora una volta alla pubblica attenzione il contributo dell’Europa alla deforestazione globale. Le importazioni di prodotti a base di soia …

Continua »

Antibiotici: causa di spossatezza o di forza? Ne parla Giovanni Ballarini su Georgofili.info

Da quasi 20 anni gli animali d’allevamento dell’Unione europea non sono più ‘ingrassati’ con gli antibiotici, ma come è possibile che questi principi attivi siano da un lato considerati causa di spossatezza e dall’altro siano stati usati come promotori della crescita? Lo spiega Giovanni Ballarini su Georgofili.info. Due idee contrastanti pervadono da tempo il comune sentire su gli effetti degli …

Continua »

Allevamenti: l’Italia si mobilita per promuovere la transizione verso l’eliminazione delle gabbie

gallina

In Europa sono più di 300 milioni gli animali (come conigli, galline, maiali e vitelli) allevati a scopo alimentare che trascorrono tutta o gran parte della loro esistenza in gabbia. «Costretti all’interno di questi spazi angusti, gli animali non sono nelle condizioni di esprimere i loro comportamenti naturali – spiega Annamaria Pisapia, direttrice di Compassion in World Farming (CiWF) Italia …

Continua »

Galline ovaiole ipersfruttate: più della metà ha lo sterno rotto a causa della fragilità ossea

Galline allevamenti

Il problema dell”osteoporosi nelle galline ovaiole è noto da decenni, meno conosciuto è invece il fenomeno delle lesioni alla carena dello sterno che interessa una percentuale elevatissima di animali. Queste lesioni che includono fratture, incrinature o deformazioni ossee, causano dolore e provocano un calo della produzione e della qualità delle uova, con conseguente riduzione della redditività. “Le galline con fratture ossee – …

Continua »

Allevamenti: approvato l’additivo più efficace per ridurre il metano prodotto dagli animali

Con la crescente attenzione al cambiamento climatico e l’impegno a cercare soluzioni per ridurre la diffusione in atmosfera di gas a effetto serra (soprattutto anidride carbonica e metano, che intrappolano il calore, provocando il riscaldamento globale e gravi danni all’ecosistema), anche gli allevamenti di bovini sono finiti nel mirino come attività umana inquinante. «La ragione principale – spiega Mauro Spanghero, docente …

Continua »

Greenpeace annuncia: i Paesi Bassi riducono del 30% il numero di capi negli allevamenti per limitare il carico di azoto

mucche allevamento latte mungere

Greenpeace Italia fa sapere che tra i progetti che il governo olandese ha intenzione di portare avanti quest’anno per dimezzare le emissioni di azoto entro il 2030, c’è anche a la riduzione del 30% dei capi allevati. Si tratta del primo Paese in Europa a imboccare una strada che il mondo scientifico indica ormai da tempo. Le soluzioni tecnologiche non sono …

Continua »

Allevamenti e ambiente, una convivenza possibile: intervista a Nadia El-Hage Scialabba

sostanze vietate allevamento bovini anabolizzanti

È indispensabile evitare di consumare carne per tutelare l’ambiente? C’è chi sostiene che il problema non siano gli allevamenti in sé, ma il modo in cui sono gestiti. Come Nadia El-Hage Scialabba, ambientalista ed esperta di sviluppo sostenibile. Dopo trent’anni alla Fao, oggi El Hage svolge attività di ricerca presso lo Swette Center for Sustainable Food Systems dell’Arizona State University …

Continua »

Alcune star del Regno Unito firmano un appello contro la vendita di foie gras nel paese

foie gras, allevamento

All’inizio di febbraio le star britanniche della popolare serie Netflix After Life Ricky Gervais e Peter Egan hanno inviato una lettera al governo britannico esortandolo a vietare nel paese la vendita di foie gras, che provoca la sofferenza di milioni di anatre e oche a causa dell’alimentazione forzata e della vita in gabbia. La lettera, pubblicata su Mirror, è co-firmata, tra …

Continua »

Peste suina africana: il virus si diffonde e si deve cominciare ad abbattere o a macellare gli animali. Salvi i maialini vietnamiti

cinghiali peste suina africana

Sono in tanti a temere che la Peste suina africana (Psa), approdata in Liguria e Piemonte ai primi di gennaio (clicca qui per vedere la zona infetta) , possa sconfinare in altre regioni creando grossi problemi negli allevamenti. Difficile prevedere quando e come succederà, perché i cinghiali (ritenuti la causa principale della diffusione) si muovono velocemente e non rispettano certo …

Continua »

L’importazione di soia destinata agli allevamenti distrugge le foreste. La denuncia di Greenpeace

soia, deforestazione

Nonostante l’Italia sia, insieme a Francia e Romania, tra i principali produttori d’Europa, nel nostro paese l’importazione di soia resta massiccia. Dopo i Paesi Bassi, la Germania e la Spagna, l’Italia è anche tra i principali importatori europei di questo legume. Ciò accade perché, mentre la soia prodotta internamente è destinata prevalentemente al consumo umano, quella importata è impiegata soprattutto nell’alimentazione …

Continua »

Antibiotici: gli ultimi dati registrano un calo del 40% dei medicinali usati negli allevamenti

mucche allevamento latte mungere

È stata pubblicata la relazione nazionale del ministero della Salute con i dati sulle vendite di antibiotici in Italia nel settore veterinario. Dalle tabelle emerge chiaramente il raggiungimento dei target prefissati nel Piano nazionale di contrasto all’antimicrobico-resistenza (PNCAR 2017-2020). Sono stati infatti superati tutti gli indicatori fissati per il 2020. Si conferma così la tendenza alla diminuzione delle vendite che nel 2020 …

Continua »

Coccodrilli: il ministero della Salute dà il via libera alla commercializzazione della carne proveniente da animali allevati

allevamento coccodrilli

In Europa c’è un interesse crescente nei confronti di alimenti nuovi ed esotici come le carni di coccodrillo, alligatore, lucertole, serpenti o tartarughe la cui vendita fino ad ora è stata sempre vietata. Qualcosa è cambiato con la pubblicazione di una nota del ministero della Salute datata 05/11/2021 che ha dato il via libera alla commercializzazione della carne di coccodrillo, anche …

Continua »

Galline ovaiole: un panorama sui diversi sistemi di allevamento, dal biologico alle gabbie

galline

Nel mese di luglio del 2021 – lo riportano Slow Food e Ciwf – il Parlamento europeo con 558 voti favorevoli, 37 contrari e 85 astensioni adotta a larga maggioranza una risoluzione per l’eliminazione graduale dell’uso di gabbie negli allevamenti europei, indicando nel 2027 la possibile data per la loro messa al bando. Le organizzazioni come Ciwf e simili, agiscono …

Continua »

Influenza aviaria: imposte restrizioni negli allevamenti anche in Italia. 13.000 tacchini abbattuti

aviaria, allevamento di tacchini

Il primo caso di influenza aviaria registrato quest’anno in Italia, a metà ottobre, ha interessato un allevamento tacchini in provincia di Ferrara. La scoperta ha comportato l’immediata adozione di una serie di misure per arginare il virus. Per questo motivo i veterinari e gli specialisti dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie hanno deciso un provvedimento di sequestro, l’abbattimento degli animali e …

Continua »

Regno Unito: abbattuti negli allevamenti centinaia di maiali a causa della carenza di lavoratori nei macelli

allevamenti, maiali in allevamento iStock_000002203621_Small

L’economia britannica è alle prese con un grosso problema di carenza di manodopera legata alla Brexit e alla pandemia, lo denuncia il Guardian. Tra i settori più colpiti, spicca l’industria della carne. Nel Regno Unito, infatti, a causa della mancanza di lavoratori nei macelli, fino a 120 mila suini rischiano ora l’abbattimento forzato all’interno degli allevamenti, non strutturati né attrezzati …

Continua »