Home / Archivio dei Tag: acqua (pagina 2)

Archivio dei Tag: acqua

Acqua San Benedetto: ancora una segnalazione per cattivo odore. La risposta dell’azienda

Vorrei segnalare la presenza di cattivo odore in una bottiglia di acqua San Benedetto da due litri, numero di lotto (20LA8117T) vedi foto allegata. Come dovrei procedere? È meglio contattare l’azienda o passare prima da un’associazione di consumatori? Liliana Abbiamo chiesto all’azienda un chiarimento sulla questione visto che un problema analogo ci era stato segnalato lo scorso giugno (leggi articolo). …

Continua »

Acqua minerale: 42 marche testate da Altroconsumo. Nessuna ragione per preferirla a quella del rubinetto

acqua minerale Woman drinking water from transparent bottle on the beach

Gli italiani ogni anno bevono 10 miliardi di litri di acqua minerale in bottiglia senza motivi di carattere terapeutico o ragioni di sicurezza a giustificare la scelta. A confermarlo è l’ultimo test di Altroconsumo che ha messo alla prova 42 marche di acque minerali naturali. La rivista dei consumatori ha verificato la presenza di nitrati, arsenico, manganese, nichel e altri …

Continua »

100 euro l’anno per bere acqua minerale. Il costo può dimezzare al discount o azzerarsi con il rubinetto

acqua minerale bottiglia idratazione

La maggioranza degli italiani considera l’acqua minerale il naturale sostituto dell’acqua di rubinetto. La scelta non è dettata da motivazioni nutrizionali, ma è frutto di un’endemica sfiducia dei cittadini verso la qualità dell’acqua di rete ritenuta non idonea. Per questo la marca della bottiglia da portare a tavola non è collegata a motivazioni salutistiche, ma a fattori più banali come …

Continua »

Acqua naturale non filtrata, dagli Usa una nuova moda salutista. Una pratica che espone a rischi acuti e cronici

donna acqua

Partita dalla California, dove nascono le nuove tendenze sugli stili di vita, negli Usa sta prendendo piede una nuova moda salutista, quella di bere acqua  di fonte non trattata, la “raw water”. Si tratta di una pratica non priva di rischi. Alcune società hanno iniziato a imbottigliare e vendere acqua “non filtrata, non trattata, non sterilizzata”, mentre c’è chi ha realizzato …

Continua »

Veneto, scontro Ministero-Regione sulle cure per i contaminati dai Pfas. Sospesi i trattamenti di plasmaferesi

insalata lavare acqua del rubinetto verdura

Inviati dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, venerdì scorso i carabinieri del Nas si sono presentati negli uffici della Regione Veneto per acquisire la documentazione sulla plasmaferesi, la cura a cui la sanità regionale ha iniziato a sottoporre le persone contaminate dai Pfas, sostanze perfluoroalchiliche riconosciute come interferenti endocrini correlati a patologie riguardanti pelle, polmoni e reni. L’inquinamento, scoperto nel 2013, interessa una …

Continua »

Arriva l’acqua in bottiglia di vetro al supermercato. Le nuove minerali premium di Carrefour Selection e Unes Il Viaggiator Goloso dicono addio alla plastica

Dopo il ritorno del vuoto a rendere, spunta anche l’acqua minerale in bottiglia di vetro nei supermercati. A parlarne è un articolo di Retail Watch. A puntare sul vetro sono due catene, l’italiana Unes e la francese Carrefour, che hanno messo sul mercato due acque top gamma in bottiglia di vetro da 75 cc. Da Unes si potrà trovare l’acqua minerale …

Continua »

Pfas in Veneto: le analisi di Greenpeace sull’acqua di fontane pubbliche e scuole. Il Consiglio regionale istituisce una commissione d’inchiesta

acqua 7

Secondo Greenpeace, il numero totale di cittadini veneti potenzialmente esposti alla contaminazione da Pfas (sostanze perfluoroalchiliche) attraverso l’acqua potabile è superiore agli 800 mila abitanti, mentre secondo la Regione l’inquinamento coinvolge circa 350 mila abitanti. I Pfas sono riconosciuti come interferenti endocrini correlati a patologie riguardanti pelle, polmoni e reni. L’associazione ha presentato a Padova il rapporto Non ce la beviamo, che contiene i risultati delle analisi fatte fare …

Continua »

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sanziona Acqua & Farma per pratica commerciale scorretta

bere acqua bicchiere vetro salute

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato l’azienda Acqua & Farma per pratica commerciale scorretta. Attraverso il proprio sito internet http://www.acquaefarma.it la ditta commercializza apparecchiature per il trattamento dell’acqua enfatizzando in maniera scorretta, secondo il Garante, i benefici sulla salute. L’autorità ha iniziato le  indagini dopo la segnalazione di un concorrente fatta lo scorso 4 ottobre che evidenziava …

Continua »

Addio bottiglia? Quasi metà degli italiani preferisce l’acqua del rubinetto o dei chioschi. I risultati di un sondaggio

acqua rubinetto

Quasi la metà degli italiani ha detto addio all’acqua in bottiglia. È il dato che emerge da un sondaggio commissionato in occasione del World Water Day da Aqua Italia, l’associazione delle aziende del settore impegnate nel trattamento delle acque. Secondo l’indagine, il 44% degli italiani dichiara di bere sempre o quasi l’acqua del rubinetto, che viene comunque preferita da quasi …

Continua »

Caraffe filtranti, non ci sono rischi ma l’efficacia non è sempre certa. Il parere e le raccomandazione dell’Agenzia francese per la sicurezza alimentare

L’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) ha pubblicato la valutazione sulla sicurezza e l’efficacia delle caraffe filtranti, affermando che i dati attualmente disponibili non mostrano un rischio per la salute dei consumatori. Tuttavia, l’Agenzia segnala che l’uso di caraffe filtranti può portare al rilascio di vari contaminanti (ioni argento, sodio, potassio, ammonio) nell’acqua da bere, a una riduzione del …

Continua »

Water please: negli Stati Uniti le vendite di acqua superano quelle delle bibite. Sorpasso storico dopo anni di crescita dei soft drink

acqua minerale Woman drinking water from transparent bottle on the beach

Gli americani ce l’hanno fatta: nel 2016 hanno acquistato più acqua che bevande dolci, le soda o CSD (Carbonated Soft Drink). Il  passaggio ha il sapore della svolta storica, dopo l’acquisizione dell’abitudine a bere quasi sempre bibite dolci e dai sapori diversi da quello neutro dell’acqua. Lo certifica un’indagine effettuata dalla Beverage Marketing Corporation di New York, una delle più …

Continua »

Acqua Vera Nestlé: il residuo fisso è diverso a seconda della fonte. In Italia tre diverse acque minerali

Vorrei segnalare l’aumento del residuo fisso a 180°C dell’acqua Vera Naturae (naturale) della Nestlé. È passato da 162mg\l a ben 438mg\l! Al servizio consumatori mi hanno detto che la fonte è cambiata per cui anche il valore del residuo fisso è modificato. Con i nuovi valori è comunque rimasta nella categoria delle oligominerali? Non è stata effettuata nessuna comunicazione ai clienti! …

Continua »

Valmora: la pubblicità è ingannevole. Non riduce le calorie. Il parere dello Iap

Anche l’acqua Valmora ha veicolato un messaggio pubblicitario ingannevole secondo quando stabilito dal Comitato di controllo  dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria. Nella pagina apparsa sula rivista DiPiù il 12 dicembre 2016 si legge : “La dieta inizia con Valmora. Un bicchiere di acqua minerale Valmora al posto di bevande zuccherate aiuta a ridurre le calorie in eccesso e a controllare l’appetito …

Continua »

Inquinamento da Pfas in Veneto, al via il monitoraggio delle persone e degli alimenti. Richiesti provvedimenti urgenti

acqua 7

La Giunta regionale del Veneto ha annunciato due piani di monitoraggio per verificare la presenza e gli eventuali effetti su persone e alimenti delle sostanze perfluoroalchiliche (Pfas), che sono riconosciute come interferenti endocrini correlati a patologie riguardanti pelle, polmoni e reni. I comuni interessati dall’inquinamento delle acque da Pfas sono una sessantina, nelle province di Vicenza, Verona e Padova. L’azienda chimica indicata come responsabile …

Continua »

4.000 persone colpite da norovirus per acqua in bottiglia in Spagna. L’emergenza sembra finita, dubbi sulla contaminazione

In Spagna il Dipartimento della Salute catalano lo scorso 25 aprile ha dichiarato conclusa l’epidemia di gastroenterite dovuta al consumo di acqua contaminata da norovirus confezionata in bottiglie e bottiglioni da 18,9 litri, distribuiti in 381 aziende situate nelle province di Barcellona e Tarragona. La vicenda ha coinvolto 4.136 persone che nella maggior parte dei casi hanno riportato un quadro clinico lieve e …

Continua »