Home / Supermercato / I supermercati più convenienti di Napoli: in città risparmio massimo di oltre 1.200 euro. L’indagine di Altroconsumo

I supermercati più convenienti di Napoli: in città risparmio massimo di oltre 1.200 euro. L’indagine di Altroconsumo

spesa cassa supermercato pagareL’inchiesta di Altroconsumo sui supermercati più convenienti ogni anno è un appuntamento irrinunciabile. Tra il 15 giugno e il 15 luglio 2020, nonostante la pandemia, la celebre classifica dei punti vendita più economici è stata realizzata prendendo in considerazione i supermercati di 70 città e rilevando 221 mila prezzi dei prodotti di marca appartenenti alle 116 categorie merceologiche più acquistate dai consumatori italiani secondo l’Istat. Nell’indagine di quest’anno si nota l’assenza di Auchan perché in seguito alla vendita della catena (la maggior parte dei punti vendita sono stati acquistati da Conad) i prezzi potrebbero essere instabili.

Dopo Torino, Milano e Roma vediamo com’è la situazione a Napoli. Secondo la rilevazione di Altroconsumo, il punto vendita più conveniente del capoluogo campano è il Sigma di via Montevergine 5/A 9/B, con un indice di 108. Questo punteggio indica la percentuale di rincaro rispetto al supermercato più economico d’Italia, che quest’anno è il Conad City Spesa facile di via Michelangelo Grigoletti 62 a Pordenone, che ha ricevuto il valore base di 100. Quindi il punto vendita più conveniente di Napoli, con un indice di 108, è l’8% più caro del migliore del paese.

supermercati altroconsumo napoli 2020In seconda posizione si piazza il Conad di via Consalvo 107/E, con un indice di 109, quindi molto vicino, per convenienza, al primo classificato della città. Al terzo posto troviamo invece il supermercato Sole365 di via Lepanto 55/65 (indice di 114), mentre al quarto e al quinto si classificano due punti vendita Decò, il Maxistore di via Provinciale Botteghelle di Portici 555 (116) e il supermercato di via Bramante 28 (118).

All’estremità opposta della classifica troviamo il Carrefour Market di via Raffaele Morghen 28/30, con una notevole differenza nella media dei prezzi rispetto al punto vendita più conveniente della città: si passa da un indice di 108 del primo classificato a 132 dell’ultimo. Fa meglio il penultimo in classifica, l’Ipermercato Le Ginestre Conad di viale Michelangelo a Volla, con un indice di 123.

Scegliendo il supermercato più economico di Napoli, una famiglia media italiana può arrivare a risparmiare fino a 1.256 euro l’anno. Il posizionamento degli altri supermercati della città è consultabile sul sito di Altroconsumo (solo per abbonati).

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Supermercati, a Milano si possono risparmiare più di 1.700 euro all’anno. La guida di Altroconsumo

Come ogni anno è arrivato il momento della celebre inchiesta sui supermercati di Altroconsumo. La classifica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *