Home / Richiami e ritiri / Richiamato salame felino Igp Sant’Antonio e Terre della Bassa per rischio microbiologico. Richiamo n°131 del 2018

Richiamato salame felino Igp Sant’Antonio e Terre della Bassa per rischio microbiologico. Richiamo n°131 del 2018

salame felino igp sant'antonioIl Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di salame felino Igp venduto con i marchi Sant’Antonio e Terre della Bassa per una non conformità di tipo microbiologico. Il prodotto interessato è venduto dimezzato e in confezioni sottovuoto da circa 310 grammi, con il numero di lotto F13A18M e la data di scadenza 14/01/2019. Il richiamo del salame felino a marchio Terre della Bassa è stato pubblicato anche da Esselunga.

Il salame felino richiamato è stato prodotto dall’azienda La Fattoria di Parma Srl, nello stabilimento di via Priorato 96, a Sanguinaro di Fontanellato, in provincia di Parma (marchio di identificazione IT1985/L).

salame felino igp terre della bassaA scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare il prodotto con le caratteristiche segnalate e di restituirlo al punto vendita dove è stato acquistato.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 131 richiami, per un totale di 248 prodotti, e 5 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Ogni giorno oltre 40mila persone ci seguono.
Siamo indipendenti e liberi da logiche politiche e aziendali. Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori che coprono il 20% delle spese

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Igor gorgonzola blu

Igor richiama 5 marchi di gorgonzola, secondo il Ministero c’è presenza di Listeria. L’azienda replica: impossibile la revisione

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di diversi lotti di gorgonzola Dop dolce …