Home / Richiami e ritiri / Ritirato dagli scaffali il sesto lotto di frutti di bosco surgelati BoscoBuono della Green Ice. Il motivo è sempre lo stesso: presenza del virus dell’epatite A

Ritirato dagli scaffali il sesto lotto di frutti di bosco surgelati BoscoBuono della Green Ice. Il motivo è sempre lo stesso: presenza del virus dell’epatite A

green ice frutti lotto ottobre 2013
Negli ultimi tre mesi sono stati ritirati dal mercato sei lotti di frutti di bosco “BoscoBuono” commercializzati dalla Green Ice

Continua l’allerta dei frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite A. È il sesto lotto commercializzato dalla Green Ice richiamato dal mercato negli ultimi tre mesi. L’annuncio è stato dato il 16 ottobre dalla catena di supermercati Auchan, che pubblica sul proprio sito la lista dei prodotti alimentari contaminati ritirati dagli scaffali.

L’allerta (vedi foto a sinistra) riguarda la confezione da 450g “Misto frutti di bosco surgelati BoscoBuono” (lotto 13059, tmc gennaio 2015 codice ean 8000003001006).

 

La lista dei frutti di bosco contaminati dal virus dell’epatite A è destinata ad allungarsi nei prossimi giorni visto che sono ancora in corso le analisi condotte dalla procura di Torino.

Perchè le catene di supermercati che hanno venduto questo lotto non diffondono anche loro la notizia on line informando i consumatori? Le vittime di questa epidemia sono ormai 400 e sarebbero sicuramente di meno se tutte le catene avessero pubblicato la lista dei prodotti ritirati, diffondendo comunicati stampa ai media come prevede la normativa.

 

Auspichiamo un nuovo atteggiamento da parte dalle catene di supermercati italiane che parlano sempre di sicurezza alimentare, ma poi si tirano indietro quando bisogna tradurre le frasi ad effetto in fatti concreti. Forse bisognerebbe prendere spunto dai supermercati francesi presenti sul nostro territorio che in questo ambito qualcosa possono insegnare. Una sollecitazione va indirizzata anche al Ministero della salute che aggiorna con molto ritardo la pagina delle allerta dimenticando le fotografie dei prodotti! Anche in questo caso infatti sul sito non c’è traccia della notizia.

 

Sempre in tema di ritiri informiamo che la catena di suupermercati Sogegross informa di avere ritirato dagli scaffali una partita di cozze fresche (Mytilus galloprovincialis), allevate in Spagna, perchè non conformi a causa della presenza di biotossine. Il fornitore italiano è Veneta Pesca srl. I prodotti sono stati acquistati nel reparto pescheria Cash di Imola e Reggio dal: 10/10/2013 al: 12/10/2013.

 

Sotto pubblichamo la tabella con tutti i lotti ritirati negli ultimi tre mesi.

tab frutti bosco 17:10:2013

Roberto La Pira

© Riproduzione riservata

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

Cremoso alla soia bianco Despar Veggie richiamato per allergeni non dichiarati. Ma il ministero non specifica quali…

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo un lotto di cremoso alla soia bianco …

3 Commenti

  1. Avatar

    Mi pongo una domanda…??
    Ma la Green Ice fa dei controlli sulla materia prima prima di metterla in commercio…..

  2. Avatar

    Ma ad oggi si è scoperto da quale tipo di frutto di bosco parte l’epidemia? cioè il problema è indifferenziato per tutti o il portatore di epatite sono per es. i lamponi o i mirtilli e poi mischiando tutto si contamina tutto?

    • Valeria Nardi

      Gentile Lindoro,
      purtroppo non si sa ancora niente. In ogni caso noi consigliamo sempre una cottura appropriata come suggerito anche dal Ministero della Salute