Home / Richiami e ritiri / Tescoma richiama i sifoni per panna Delicia. La testa in plastica può saltare, pericolo per i consumatori

Tescoma richiama i sifoni per panna Delicia. La testa in plastica può saltare, pericolo per i consumatori

sifoni panna delicia tescomaTescoma ha richiamato volontariamente e in via precauzionale i sifoni per panna Delicia con testa in plastica perché in caso di “applicazione di eccessiva forza durante l’avvitamento della parte superiore in plastica al corpo del sifone in alluminio, o del deterioramento del medesimo componente dovuto, prevalentemente, a una impropria manutenzione, si potrebbe determinare il cedimento della testa in plastica del sifone in presenza del gas introdotto con la cartuccia di ricarica per sifone per panna montata, provocando un rischio per la sicurezza dell’utilizzatore.” Tescoma precisa che finora non si sono verificati incidenti legati alla rottura della testa in plastica.

I sifoni per montare la panna richiamati sono quelli prodotti fino all’anno 2015, identificati dai codici articolo 630540 e 630542. Si raccomanda ai consumatori in possesso dei sifoni interessati dal richiamo di non utilizzarli e contattare il servizio clienti Tescoma al numero verde 800777546 (dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18:00) o all’indirizzo e-mail servizio.clienti@tescoma.it per conoscere le modalità di restituzione e sostituzione.

Non è la prima volta che questi utensili per la cucina mostrano difetti che possono mettere a rischio la sicurezza dei consumatori. Nell’estate del 2017, in Francia, era stata lanciata un’allerta generalizzata per tutti i sifoni con la testa in plastica in seguito alla morte di una blogger causata dall’esplosione di un sifone. Secondo il magazine francese 60 Millions des Consommateurs, in sette anni il numero di incidenti provocati da questi utensili supera la sessantina e i richiami raccolti dalla rivista sono più di 20.

I sifoni sono molto diffusi per produrre spume leggere, come la panna montata, e sono costituiti da un contenitore in acciaio o alluminio, in cui vengono versati gli ingredienti, e una testa, in plastica o metallo, con il beccuccio erogatore e una valvola a cui si collega la cartuccia di gas. Tuttavia, se la testa è in plastica, potrebbe non essere in grado di resistere alla pressione generata dal gas ed esplodere.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 99 richiami, per un totale di 171 prodotti, e una revoca. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264
indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare 2018. Clicca qui

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Conad richiama dessert gelato alla vaniglia senza glutine per imballaggio errato: la confezione contiene un prodotto diverso con glutine!

Il Ministero della salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di dessert gelato …