Bottiglia di spumante, prosecco o champagne

Il Ministero della Salute ha segnalato il richiamo da parte del produttore di un lotto di spumante brut 2017er Jahrgangssekt (annata 2017) millesimato a marchio Stocker. Il motivo indicato sull’avviso di richiamo è la presenza di un “rischio grave per i consumatori” dovuto a un contenuto di piombo oltre il limite consentito dalla normativa. Il prodotto in questione è venduto in bottiglie da 0,75 litri con il numero di lotto L070818.

L’azienda Stocker Sigmar Impresa Individuale ha prodotto lo spumate brut richiamato. La sede dell’azienda si trova in vicolo della Chiesa 62, a Terlano (Terlan), nella provincia autonoma di Bolzano (marchio di identificazione BZ-2673).

Spumante brut millesimato Stocker richiamo 02.07.2024
Le etichette presenti sulla bottiglia dello spumante brut a marchio Stocker richiamato per la presenza di piombo oltre i limiti di legge

A scopo precauzionale, l’azienda raccomanda di non consumare lo spumante con il numero di lotto sopra indicato. Le consumatrici e i consumatori eventualmente in possesso del prodotto richiamato possono restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Dal primo gennaio 2024 Il Fatto Alimentare ha segnalato 143 richiami, per un totale di 291 prodotti. Clicca qui per vedere tutti gli avvisi di richiamo, i ritiri e le revoche.

© Riproduzione riservata Foto: AdobeStock (copertina), Ministero della Salute

Iscriviti al servizio gratuito di allerta via email

Iscriviti

Oppure al canale telegram

Iscriviti

4.4 11 voti
Vota
Iscriviti
Notificami
guest

5 Commenti
Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Raffaele
Raffaele
3 Luglio 2024 10:46

Da dove può originare il piombo ritrovato?
Dai pesticidi dati alle uve nei campi o dalle tubature delle acque

luigiR
luigiR
Reply to  Raffaele
3 Luglio 2024 13:16

potrebbe essere zona di caccia?

paolo andreoli
paolo andreoli
3 Luglio 2024 17:13

La sensazione che si prova quando un prodotto alimentare viene ritirato dal commercio per ragioni di salute pubblica è contrastante. Da un lato, molto bene che sia stato rilevato ed eliminato un potenziale danno ai consumatori, dall’altro si pensa che siccome, per quanto si faccia e si analizzi, è impossibile testare la miriade di prodotti alimentari in vendita, chissà quanti sfuggono ai controlli… Forse bisogna accontentarsi, E sperare…

Io so io
Io so io
3 Luglio 2024 17:42

Ma che marca è???? Lo vendono?

Valeria Nardi
Reply to  Io so io
8 Luglio 2024 10:58

La marca è “Stocker”, come indicato nell’articolo.

5
0
Ci piacerebbe sapere che ne pensi, lascia un commento.x