Home / Richiami e ritiri / Salsa tzatziki Zorbas richiamata per allergeni non dichiarati: usata per errore l’etichetta di un altro prodotto. Coinvolti diversi supermercati

Salsa tzatziki Zorbas richiamata per allergeni non dichiarati: usata per errore l’etichetta di un altro prodotto. Coinvolti diversi supermercati

salsa zatziki zorbasEsselunga ha diffuso il richiamo di un lotto di salsa tzatziki Zorbas perché sul retro della confezione è presente per errore l’etichetta del prodotto “hummus” e, di conseguenza, non è segnalata la presenza degli allergeni latte, uova e frumento. Il prodotto interessato, una salsa tradizionale a base di yogurt greco, è venduto in vaschette da 200 grammi con il numero di lotto 180219 e la data di scadenza 04/05/2019, che sono riportati sul lato della confezione. Il richiamo è stato diffuso anche dai supermercati Auchan, Carrefour, Coop, Simply e Bennet.

La salsa tzatziki Zorbas richiamata è stata prodotta per Manuzzi Import Export srl da 3P Kaliafas S-Pourdalas I.G.P. nello stabilimento di Karditsa, in Grecia.

A scopo precauzionale, si raccomanda ai consumatori allergici a latte, uova e frumento di non consumare la salsa tzatziki con il numero di lotto segnalato e di restituirla al punto vendita d’acquisto, dove sarà rimborsato. Per i soggetti non allergici, il prodotto è del tutto sicuro e può essere consumato.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l’azienda al numero 0547 631444 oppure all’indirizzo e-mail quality@manuzzi.it.

Dal 1° gennaio 2019, Il Fatto Alimentare ha segnalato 25 richiami, per un totale di 53 prodotti, e 2 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

Crai Panna cotta Al Creme Caramel 2 x 100 g

Crai richiama panna cotta al crème caramel per alterazioni organolettiche. La causa è un’elevata carica microbica

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di tre lotti di panna cotta al …