salame stagionato salumificio colliIl ministero della Salute ha segnalato il richiamo da parte del produttore di un lotto di salame stagionato a marchio Salumificio Colli per positività a Salmonella Typhimurium. Il prodotto in questione è venduto in pezzi da 400/600 grammi e 800/1.000 grammi con il numero di lotto 13092022.

Il salame stagionato richiamato è stato prodotto dal Salumificio Colli di Colli Carlo & C. snc nello stabilimento di via Fratta 10/A a San Polo d’Enza, in provincia di Reggio Emilia (marchio di identificazione IT 9 729 L CE).

salame stagionato salumificio colli etichettaA scopo precauzionale, l’azienda raccomanda di non consumare il salame stagionato con il numero di lotto indicato e restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Dal primo gennaio 2022 Il Fatto Alimentare ha segnalato 166 richiami, per un totale di 299 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: Depositphotos (copertina), ministero della Salute

Ogni anno vengono ritirati dagli scaffali dei supermercati centinaia di prodotti alimentari pericolosi o non idonei alla vendita.
Il Fatto Alimentare ha lanciato un servizio completamente gratuito, che permette di ricevere in tempo reale una notifica ogni volta che viene pubblicata un'allerta o un richiamo.
Se volete rimanere informati iscrivetevi al nuovo canale Telegram de Il Fatto Alimentare https://t.me/ilfattoalimentareallerta, oppure al servizio di allerta via email cliccando il pulsante qui sotto.

Iscriviti

Giulia Crepaldi - 2 Dicembre 2022
0 0 voti
Vota
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Ci piacerebbe sapere che ne pensi, lascia un commento.x