Home / Richiami e ritiri / Decò richiama pomodorini in scatola per presenza del fitofarmaco clormequat oltre i limiti

Decò richiama pomodorini in scatola per presenza del fitofarmaco clormequat oltre i limiti

pomodorini scatola decoI supermercati Decò hanno richiamato un lotto di pomodorini in scatola a proprio marchio per la presenza di clormequat oltre i limiti stabiliti dal Regolamento (CE) 396/2005. Il prodotto interessato è venduto in latte da 400 grammi, con il numero di lotto LA213 e il termine minimo di conservazione 31/12/2020. Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo solo il 10 ottobre, quasi 10 giorni dopo la comunicazione dell’azienda ai consumatori (01/10/2018).

I pomodorini in scatola sono stati prodotti per Multicedi Srl da Conserve Alimentari Futuragri nello stabilimento sito nella zona industriale ASI, di località Incoronata, a Foggia.

Decò raccomanda ai suoi clienti di non consumare i pomodorini in scatola con il numero di lotto segnalato e di riconsegnarli al punto vendita d’acquisto.

Il clormequat è un fitofarmaco, noto per il suo effetto sulla regolazione della crescita delle piante, che rende la pianta più bassa e resistente agli agenti atmosferici e ai parassiti.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 101 richiami, per un totale di 173 prodotti, e una revoca. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264
indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare 2018. Clicca qui

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

marlin affumicato richiamo salmonella

Salmonella: richiamati marlin affumicato a marchio Bernardini Gastone e uova fresche dell’Azienda Agricola Bosi Luigi

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di due lotti di marlin affumicato a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *