Home / Richiami e ritiri / Aggiornamento del 21/12: richiamo revocato. Richiamato formaggio pecorino semistagionato Garante per presenza di Listeria monocytogenes

Aggiornamento del 21/12: richiamo revocato. Richiamato formaggio pecorino semistagionato Garante per presenza di Listeria monocytogenes

formaggio pecorino semistagionato garante

Aggiornamento del 21/12/2018: il Ministero della salute ha revocato il richiamo perché “analisi sul prodotto finito e trattato hanno rilevato la compatibilità con i termini di legge”. Il richiamo era scattato dopo che test in autocontrollo su un campione di processo avevano rilevato la presenza di Listeria monocytogenes a 37°C in 25 grammi di prodotto.

Il Ministero della salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di formaggio pecorino a media stagionatura a marchio Garante per la presenza di Listeria monocytogenes. Il prodotto richiamato è venduto in forme singole da 1,4 kg con il numero di lotto 18202 e la data di scadenza 02/05/2019.

Il pecorino interessato dal richiamo è prodotto dal Caseificio La Fonte di Pasquale Pace, nello stabilimento di località Torre a Castello, ad Asciano, in provincia di Siena (marchio di identificazione IT 09 439 CE).

In via cautelativa, si raccomanda di non consumare il formaggio con il numero di lotto segnalato. L’azienda fa sapere che la non conformità è stata comunicata ai clienti.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 136 richiami, per un totale di 253 prodotti, e 5 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

formaggi fior di capra fiorone caprino spalmabile arrigoni

Richiamati i formaggi Fior di Capra Fiorone e caprino spalmabile Arrigoni per ‘sostanze inibenti’. Negative le analisi del produttore

Coop ha diffuso il richiamo precauzionale di un lotto di formaggi Fior di capra Fiorone …