Noci del Brasile su un piattino; concept: frutta secca, frutta a guscio

Il Ministero della Salute ha segnalato il richiamo da parte dell’operatore di alcuni lotti di mix di frutta secca e noci del Brasile a marchio Forlivese. La ragione indicata sull’avviso di richiamo è il superamento dei limiti di aflatossina B1 e totale nelle noci del Brasile utilizzate. I prodotti interessati sono i seguenti:

  • Beauty mix, in secchi da 1 kg, con il numero di lotto 080324 e il termine minimo di conservazione (TMC) 11/2024, e con il numero di lotto 150224 e il TMC 10/2024;
  • Beauty mix, in confezioni sottovuoto da 5 kg, con il numero di lotto 100424 e il TMC 04/2025;
  • Noci del Brasile crude sgusciate, in secchi da 1 kg, con il numero di lotto 260224026 e il TMC 23/10/2024, e con il numero di lotto 120324027 e il TMC 07/11/2024.
Noci del Brasile mix frutta secca Forlivese richiamo 23.05.2024
Beauty mix in confezioni da 1 kg (a sinistra) e da 5 kg (al centro), e noci del Brasile (a destra)

L’azienda Torrefazione La Forlivese Srl ha prodotto i mix di frutta secca a guscio e le noci del Brasile richiamati. Lo stabilimento di produzione si trova in via Ossi 93, a Forlì, in provincia di Forlì-Cesena.

In via cautelativa, si raccomanda di non consumare la frutta secca con i numeri di lotto e termini minimi di conservazione sopra indicati. Le consumatrici e i consumatori eventualmente in possesso dei prodotti richiamati possono restituirli al punto vendita d’acquisto.

Dal primo gennaio 2024 Il Fatto Alimentare ha segnalato 113 richiami, per un totale di 245 prodotti. Clicca qui per vedere tutti gli avvisi di richiamo, i ritiri e le revoche.

© Riproduzione riservata Foto: Depositphotos (copertina), Ministero della Salute

Iscriviti al servizio gratuito di allerta via email

Iscriviti

Oppure al canale telegram

Iscriviti

3.8 4 voti
Vota
Iscriviti
Notificami
guest

4 Commenti
Feedbacks
Vedi tutti i commenti
LUCIANO
LUCIANO
27 Maggio 2024 14:54

salve, consumo ogni giorno 15-20 gr di frutta secca (noci, mandorle, nocciole) e visto che ogni tanto appare sul vs. sito l’alert per aflatossine oltre i limiti, considerato che acquisto la frutta secca da un rivenditore conosciuto, ma non so quanto garantito, vi chiedo come limitare la possibilità che io possa consumare frutta secca “non sicura” senza saperlo. Suppongo che il sapore alterato della stessa possa essere un primo avviso, o no? oppure farò meglio a ricorrere all’acquisto online da rivenditori garantiti, ma quali? grazie.

Valeria Nardi
Reply to  LUCIANO
28 Maggio 2024 13:00

Gentilissimo, un consiglio valido per qualsiasi alimento è cambiare marche, prodotti e origine spesso. Attenzione che alimenti contaminati non necessariamente hanno gusti od odori diversi. per esempio le aflatossine sono insapori.

Antonella Amodeo
Antonella Amodeo
27 Maggio 2024 15:02

Grazie mille. Siete di grande aiuto!

Maria Guarna
Maria Guarna
30 Maggio 2024 20:54

Sono sconcertata dal gran numero di ritiri di prodotti pericolosi. Mi chiedo cosa succede, e perché non si hanno mai notizie in merito, a chi ha acquistato i prodotti poi ritirati e li ha consumati.

4
0
Ci piacerebbe sapere che ne pensi, lascia un commento.x