;
Home / Richiami e ritiri / Richiamate alcune bottiglie di latte alta digeribilità: contaminazione batterica per un problema di sterilizzazione (Aggiornamento 17/5)

Richiamate alcune bottiglie di latte alta digeribilità: contaminazione batterica per un problema di sterilizzazione (Aggiornamento 17/5)

Aggiornamento del 17 maggio 2021: dall’avviso di richiamo pubblicato sul sito del ministero della Salute si apprende che l’alterazione organolettica del lotto di latte alta digeribilità Candia interessato è determinata da una “contaminazione batterica per problema di sterilizzazione che non rappresenta un rischio serio per la salute”.

Coop e Bennet hanno diffuso il richiamo precauzionale di un lotto di latte alta digeribilità 1% grassi a marchio Candia perché, spiega l’azienda, “in alcune bottiglie è stata osservata un’alterazione del latte che non presenta nessun rischio per la salute del consumatore”. Il prodotto interessato è venduto in bottiglie da 25 cl (EAN: 3533631050009), anche in confezioni da sei pezzi (EAN: 3533630900589), con il numero di lotto 21098 U14 e il termine minimo di conservazione 05/09/2021.

Le bottiglie di latte alta digeribilità sono state prodotte per Candia Italia Spa da Candia SA nello stabilimento di avenue Marcel Dassault, Zone Induspal, a Lons, in Francia (marchio di identificazione FR 64-348-100 CE). Coop rende noto che il richiamo interessa solo alcuni punti vendita di Piemonte, Liguria e Lombardia.

In via del tutto precauzionale, l’azienda invita a non consumare il prodotto con le caratteristiche indicate e restituirlo al punto vendita d’acquisto. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 800 514110, dal lunedì alla domenica, dalle 9.00 alle 19.00.

Dal 1° gennaio 2021, Il Fatto Alimentare ha segnalato 87 richiami, per un totale di 123 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: Coop

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

farina di mais

Valori di micotossine non conformi: richiamato un lotto di farina di mais fioretto

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo da parte del produttore di un lotto di …

Un commento

  1. Avatar

    Che ne pensate della nuova bevanda vegetale a base di piselli lanciata da Nestlè?

    https://www.nestle.com/media/news/wunda-pea-based-milk-alternative