Home / Richiami e ritiri / Ikea richiama polpette vegetali surgelate: possibile presenza di pezzi di plastica

Ikea richiama polpette vegetali surgelate: possibile presenza di pezzi di plastica

polpette-vegetali-surgelate-huvudroll ikeaIkea ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di polpette vegetali surgelate Huvudroll per il “rischio di presenza di pezzi di plastica nel prodotto”. Le confezioni interessate sono da 1 kg con la data di scadenza 26/10/2022. L’avviso è apparso anche su alcuni quotidiani nazionali.

La catena svedese di negozi di arredamento rende noto che “ci è stato segnalato che un particolare lotto di polpette vegetali surgelate Huvudroll, confezione da 1000 g, è stato contaminato da pezzi di plastica provenienti da una linea di produzione rotta. Pertanto, stiamo richiamando i prodotti di questo specifico lotto.

A scopo precauzionale, Ikea invita a non consumare le polpette vegetali con la data di scadenza segnalata e restituirle in qualsiasi punto vendita della catena, dove saranno completamente rimborsate, anche senza lo scontrino fiscale.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il servizio clienti Ikea al numero verde 800 924646

ikea
Annuncio pubblicato il 12 febbraio 2022 sul quotidiano La Repubblica

Dal primo gennaio 2022 Il Fatto Alimentare ha segnalato 12 richiami, per un totale di 20 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: fotolia.com (copertina), Ikea

Il Fatto Alimentare da 12 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Guarda qui

Rischio microbiologico: richiamati würstel e formaggio. Allerta per un caso di botulino collegato a un pesto di broccoli e mandorle

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di un …

2 Commenti

  1. Antonio di natale

    Insistere sulla chiarezza della tracciabilita’ delle etichette nei prodotti responsabilizzando limitatamente anche il distributore

  2. Ho comprato proprio questa partita di polpette: un bel pezzo di plastica dura e blu nell’impasto “contaminato da pezzi di plastica provenienti da una linea di produzione rotta”. Un controllo avvenuta a posteriori invece che prima della distribuzione ai clienti. Altissimo pericolo di sicurezza.