filetti di acciughe pesce conserve olio di oliva

Filetti acciughe olio EVO verosapore marebluIl ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di due lotti di filetti di acciughe in olio extravergine di oliva VeroSapore a marchio Mareblu per la possibile presenza di istamina oltre i limiti di legge. Il prodotto in questione è venduto in vasetti dal peso netto di 90 grammi (peso sgocciolato 48 grammi) con i numeri di lotto 0000368375 e 0000357182 e i termini minimi di conservazione (Tmc) 12/10/2023 e 15/09/2023.

Il ministero ha segnalato anche il richiamo cautelativo di alcuni lotti di filetti di acciughe classici in olio d’oliva, sempre a marchio Mareblu, per una potenziale alterazione organolettica a causa di una maturazione accelerata. Anche in questo caso il prodotto interessato è venduto in vasetti dal peso netto di 90 grammi (peso sgocciolato 48 grammi), con i numeri di lotto 0000368373, 0000364577 e 0000357181 e i Tmc 08/10/2023 e 14/09/2023.

filetti acciughe olio classici marebluTutti i filetti di acciughe richiamati sono stati prodotti per Mareblu Srl dall’azienda Grupo Consorcio Compañía Americana de Conservas Sac nello stabilimento di Sector Mogote Grande a San Andrés, dipartimento di Ica, in Perù (marchio di identificazione P184-AND-CMAE).

Il richiamo dei filetti di acciughe è stato segnalato anche da Coop il 14 dicembre 2022, precisando che interessa solo i punti vendita Unicoop Tirreno (aggiornamento del 15 dicembre 2022).

A scopo precauzionale, Mareblu raccomanda di non consumare i filetti di acciughe con i numeri di lotto segnalati e restituirli al punto vendita d’acquisto, dove saranno rimborsati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’azienda al numero verde 800 456500 oppure all’indirizzo e-mail info@mareblu.it

Dal primo gennaio 2022 Il Fatto Alimentare ha segnalato 171 richiami, per un totale di 305 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: Depositphotos (copertina), ministero della Salute

Ogni anno vengono ritirati dagli scaffali dei supermercati centinaia di prodotti alimentari pericolosi o non idonei alla vendita.
Il Fatto Alimentare ha lanciato un servizio completamente gratuito, che permette di ricevere in tempo reale una notifica ogni volta che viene pubblicata un'allerta o un richiamo.
Se volete rimanere informati iscrivetevi al nuovo canale Telegram de Il Fatto Alimentare https://t.me/ilfattoalimentareallerta, oppure al servizio di allerta via email cliccando il pulsante qui sotto.

Iscriviti

Giulia Crepaldi - 9 Dicembre 2022
0 0 voti
Vota
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Ci piacerebbe sapere che ne pensi, lascia un commento.x