Home / Richiami e ritiri / Aggiornamento del 23/11: richiamo revocato. Parmareggio e Coop richiamano scamorza bianca a fette per presenza di Escherichia coli STEC

Aggiornamento del 23/11: richiamo revocato. Parmareggio e Coop richiamano scamorza bianca a fette per presenza di Escherichia coli STEC

coop parmareggio scamorza bianca fetteAggiornamento del 23 novembre 2018: dopo oltre un mese dal richiamo, il Ministero della salute ha pubblicato la revoca del provvedimento. Secondo le analisi dell’Istituto superiore di sanità il batterio Escherichia coli produttore di Shiga-tossina (STEC) non era presente nella scamorza a fette a marchio Coop e Parmareggio, che tuttavia è scaduta da 10 giorni.

Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di alcuni lotti di scamorza bianca a fette a marchio Coop e Cuor di Fette Parmareggio per la presenza di Escherichia coli produttore di Shiga-tossina (STEC). Il prodotto interessato dal provvedimento è distribuito in confezioni da 140 grammi con i seguenti numeri di lotto e scadenza:

  • Coop: lotto numero 25L18341 e data di scadenza 08/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018.
  • Parmareggio: lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 17/11/2018.

La scamorza a fette richiamata è stata prodotta da Parmareggio Spa nello stabilimento di via Togliatti 34AB, a Montecavolo di Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia (marchio di identificazione CE IT 08 76).

L’avviso di richiamo precisa che la presenza del batterio è stata accertata dalle analisi dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno (rapporto prova 152853 del 15/10/2018) per l’Asl NA 2 Nord. Alcuni dei lotti sono stati richiamati in via precauzionale, in quanto si sospetta una contaminazione della materia prima utilizzata in fase di produzione.

Coop precisa che il richiamo della scamorza a proprio marchio interessa i supermercati delle cooperative Alleanza 3.0, Coop Lombardia, Coop Liguria, Novacoop, Unicoop Tirreno e Coop Centro Italia.

Si raccomanda di non consumare la scamorza bianca a fette Coop e Parmareggio con i numeri di lotto e le scadenze segnalate e di restituirla al punto vendita d’acquisto per il rimborso.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare Coop al numero verde 800 805580.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 112 richiami, per un totale di 186 prodotti, e una revoca. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

bottiglie vetro gasatore sodastar aldi

Aldi richiama bottiglie di vetro per gasatore Sodastar: potrebbero rompersi durante il funzionamento

Aldi ha diffuso il richiamo delle bottiglie di vetro per gasatore Sodastar perché, in rari …