Home / Richiami e ritiri / Delizie di Calabria richiama vasetti di aglio olio e peperoncino per un problema di confezionamento. Coinvolta Esselunga

Delizie di Calabria richiama vasetti di aglio olio e peperoncino per un problema di confezionamento. Coinvolta Esselunga

delizie calabria aglio olio e peperoncinoEsselunga ha pubblicato l’avviso di richiamo volontario e precauzionale di un lotto di aglio olio e peperoncino calabrese a marchio Delizie di Calabria per un problema di confezionamento: a causa di un anomalo funzionamento della capsulatrice, alcuni vasetti potrebbero non essere stati chiusi correttamente. Il prodotto interessato è venduto in vasetti da 180 grammi con il numero di lotto LJ142B con il termine minimo di conservazione 22/11/2021.

Delizie di Calabria fa sapere che i vasetti di aglio olio e peperoncino coinvolti sono già stati ritirati e non sono più presenti sugli scaffali dei supermercati. Si raccomanda a chi è in possesso di un vasetto con il numero di lotto segnalato di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita d’acquisto dove sarà sostituito, anche senza presentare lo scontrino.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l’ufficio qualità dell’azienda al numero 0961 63507.

Dal 1° gennaio 2019, Il Fatto Alimentare ha segnalato 75 richiami, per un totale di 117 prodotti, e 4 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

Per capire come funziona il servizio di allerta alimentare e come viene effettuato il ritiro dei prodotti dai punti vendita leggi il libro “Scaffali in allerta” edito da Il Fatto Alimentare. È l’unico testo pubblicato in Italia che rivela i segreti e le criticità di un sistema che ogni anno riguarda  almeno 1.000 prodotti alimentari. Nel 10-20% dei casi si tratta di prodotti che possono nuocere alla salute dei consumatori, e per questo scatta l’allerta. Il libro di 169 pagine racconta 15 casi di richiami che hanno fatto scalpore. I lettori interessati a ricevere l’ebook, possono fare una donazione libera e ricevere in omaggio il libro in formato pdf  “Scaffali in allerta”, scrivendo in redazione all’indirizzo ilfattoalimentare@ilfattoalimentare.it

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

Cremoso alla soia bianco Despar Veggie richiamato per allergeni non dichiarati. Ma il ministero non specifica quali…

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo un lotto di cremoso alla soia bianco …