Home / Richiami e ritiri / Acqua minerale naturale Guizza richiamata per rischio Staphyloccus aureus. La nota dell’azienda

Acqua minerale naturale Guizza richiamata per rischio Staphyloccus aureus. La nota dell’azienda

acqua minerale naturale guizza fonte valle realeIl ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di due lotti di acqua minerale naturale oligominerale Fonte Valle Reale a marchio Guizza per “rischio microbiologico per Staphylococcus aureus”. Sono interessate le bottiglie in PET da 1,5 litri con i numeri di lotto 10LB2202A (produzione 21/07) e 08LB2208A (produzione 27/07) e i termini minimi di conservazione (Tmc) 20/01/2024 e 26/01/2024.

L’acqua minerale richiamata è stata prodotta dall’azienda Gran Guizza Spa nello stabilimento di località Valle Reale, S.S. 17, a Popoli, in provincia di Pescara.

In una nota a Il Fatto Alimentare, l’azienda fa sapere che “la decisione è stata presa a seguito dei campionamenti svolti dall’Arta Abruzzo per conto del Sian Asl di Pescara presso il sito produttivo di Popoli che hanno riscontrato la presenza dell’indicatore di contaminazione Stafilococco aureo in alcuni prodotti finiti.”

Gran Guizza Spa “invita a non consumare i prodotti appartenenti ai lotti oggetto di ritiro. Precisa, inoltre, che il richiamo si riferisce solo ed esclusivamente ai prodotti menzionati e limitatamente ai lotti indicati. Si garantisce, dunque, l’assoluta purezza per tutti i prodotti e i lotti non indicati nella comunicazione.”

“A tutela della sicurezza dei propri consumatori, – continua il comunicato – la Società ha deciso di ritirare il prodotto finito confezionato che ha evidenziato la contaminazione – nonostante da analisi interne non risultassero anomalie -, in attesa di rianalisi e conferma di conformità da parte dell’organo di vigilanza. Gran Guizza S.p.A. sta collaborando con le Autorità competenti per l’accertamento delle eventuali cause e la risoluzione della problematica. Si specifica, inoltre, che gli impianti di Gran Guizza sono progettati, realizzati, collaudati e controllati in conformità ai più stringenti requisiti di sicurezza. La Società dichiara, infine, che ha attuato tutte le azioni volte alla tutela della salute dei consumatori come il ritiro/richiamo precauzionale dei prodotti finiti e la contestuale comunicazione alle autorità sanitarie. Per Gran Guizza S.p.A. la sicurezza dei propri consumatori è la priorità assoluta.”

Dal primo gennaio 2022 Il Fatto Alimentare ha segnalato 95 richiami, per un totale di 196 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: Depositphotos (copertina), ministero della Salute

Da 12 anni Ilfattoalimentare.it racconta cosa succede nel mondo dei supermercati, quali sono le insidie nelle etichette, pubblica le sentenze sulle pubblicità ingannevoli oltre che segnalare il lavoro delle lobby che operano contro gli interessi dei consumatori.

In questi anni ci hanno sostenuto decine di aziende grandi e piccole con i loro banner e moltissimi lettori con le donazioni.

Tutto ciò ha reso possibile la sopravvivenza di un sito indipendente senza un editore, senza conflitti di interesse e senza contributi pubblici.

Il Fatto Alimentare dà l'accesso gratuito a tutti gli articoli e ai dossier. Questo è possibile grazie alle migliaia di lettori che ogni giorno ci leggono e ci permettono di sfiorare 20 milioni di visualizzazioni l'anno, senza farcire gli articoli con pubblicità invasive.

Sostieni ilfattoalimentare ci vuole solo un minuto clicca qui. Se vuoi puoi anche sostenerci con un versamento mensile.

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Guarda qui

Nachos chips. Delicious salty tortilla snack.

Tortilla chips biologiche richiamate per sospetta presenza di atropina e scopolamina

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale di tutti i lotti di tortilla …

4 Commenti

  1. Siete fantastici a segnalare quando qualcosa può essere un rischio per la salute grazie

  2. Non rieso a trovare sulle bottiglie di acqua Guizza il codice del lotto : chi mi può aiutare ? Grazie

  3. Sono un assiduo consumatore di acqua guizza da 2 LT x comodità e continuerò ad esserlo.sandro il camionista.grazie

  4. Ma come facciamo a sapere se quell’ acqua l’ abbiamo già bevuta .Noi la consumiamo e abitiamo a Montelupo Fiorentino Provincia di Firenze .La compriamo nei supermercati Marzi e Fulignati e ad oggi non abbiamo consultato lotti perché il rischio non c’era e lo abbiamo letto ora , quando la notizia è venuta fuori.Almeno diteci le zone a rischio . Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *