;
Home / Richiami e ritiri / Coop richiama sesamo e mix di semi bio: ossido di etilene oltre i limiti. Aggiornamento del 16/12: nessuna contaminazione nei cornetti

Coop richiama sesamo e mix di semi bio: ossido di etilene oltre i limiti. Aggiornamento del 16/12: nessuna contaminazione nei cornetti

semi di sesamo viviverde bio coop everyday seed mix

Il sesamo contaminato da ossido di etilene oltre i limiti di legge continua a causare richiami. Questa volta tocca ai semi di sesamo ViviVerde Bio Coop in confezioni da 250 grammi con il numero di lotto L099/20 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 04/2021.

Per lo stesso motivo, Coop ha diffuso anche l’avviso di richiamo di un lotto di mix di semi Everyday Seed Mix Bio. Il prodotto in questione è distribuito in sacchetti da 150 grammi con il numero di lotto L140/20 e il Tmc 05/2021.

Il mix di semi richiamato è stato prodotto dall’azienda Melandri Gaudenzio srl nello stabilimento di via Boncellino 120 a Bagnacavallo, in provincia di Ravenna.

Per ulteriori informazioni sui semi di sesamo, è possibile contattare Coop al numero verde 800 805580. Per quanto riguarda il mix, l’azienda produttrice è disponibile al numero 0545 61278, oppure all’indirizzo e-mail qualita@melandrigaudenzio.com

cornetto curvo multicereali frutti di bosco dolciaria acquaviva

Aggiornamento del 16 dicembre 2020:

Riceviamo e pubblichiamo questa nota da Dolciaria Acquaviva, in merito al ritiro dei cornetti multicereali ai frutti di bosco, che, come dichiara l’azienda, è stato effettuato per principio di precauzione in seguito all’allerta nazionale per i semi di sesamo: analisi successive hanno escluso la presenza del contaminante nella materia prima.

I lotti di cornetto oggetto di ritiro sono stati avocati dalla Dolciaria Acquaviva per mera adesione ad un principio di precauzione, giacché riguardo ai semi di sesamo è stata denunziata, da parte delle autorità competenti, un’allerta nazionale ed europea concernente, per l’appunto, codesta materia prima; sta in fatto che i lotti ritirati, ritualmente e tempestivamente analizzati, hanno escluso la presenza di ossido di etilene.

Sostanzialmente, la Dolciaria Acquaviva ha seguito pedissequamente la regola di condotta indicata dalle autorità competenti in materia alimentare, applicando il principio di precauzione che impone l’assunzione di un contegno prudenziale a fronte di un’ipotesi di alterazione di una materia prima contenuta in alimenti immessi nel mercato.

Carrefour, invece, ha pubblicato il richiamo precauzionale di due lotti di cornetti curvi multicereali ai frutti di bosco dell’azienda Dolciaria Acquaviva, per la potenziale presenza di semi di sesamo con ossido di etilene superiore ai limiti consentiti. Il prodotto interessato è stato venduto congelato sfuso dal 04/09/2020 al 04/12/2020 in unità da 80 grammi, con i numeri di lotto 200703 e il Tmc 03/03/2021, e 200717 e Tmc 17/03/2021.

Oltre ai lotti segnalati da Carrefour, Tigros ha diffuso anche il ritiro del lotto con Tmc 02/03/2021. Tuttavia, non sono state indicate le modalità né il periodo di vendita del prodotto.

I cornetti richiamati sono stati prodotti da Dolciaria Acquaviva Spa, nello stabilimento di zona A.S.I. Aversa Nord, località Saraghella, a Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta.

Per precauzione, si raccomanda di non consumare i prodotti con i numeri di lotto e i termini minimi di conservazione segnalati e restituirli al punto vendita d’acquisto.

Dal 23 ottobre in Italia, sono stati richiamati e ritirati più di 120 prodotti e un numero molto più alto di lotti a causa dei semi di sesamo provenienti dall’India con ossido di etilene oltre i limiti. Solo in Francia i lotti di prodotti alimentari richiamati sono stati circa 1.500. Fino ad ora sono stati coinvolti semi di sesamo, mix di semi, cereali e legumi, olio, piatti pronti, prodotti da forno, salse, snack dolci e salati, sia convenzionali che biologici, anche destinati a catering e ristorazione.

Dal 1° gennaio 2020, Il Fatto Alimentare ha segnalato 205 richiami, per un totale di 264 prodotti, e 5 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

integratore vitamina c zinco acerola bambù ligne de plantes

Richiamato un altro integratore per presenza di ossido di etilene nell’estratto di bambù

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto dell’integratore alimentare vitamina …