Home / Nutrizione / Grand Big Mac: una bomba calorica, 820 calorie e troppi grassi saturi (lo dice la stessa catena)

Grand Big Mac: una bomba calorica, 820 calorie e troppi grassi saturi (lo dice la stessa catena)

grandbigmac_mcdonalds
Il Grand Big Mac contiene una quantità di grassi saturi pari al 241% del  fabbisogno giornaliero di un adulto

“Migliore? Impossibile. Allora più grande”: con questo slogan, McDonald’s ha lanciato in Francia e in Svizzera, per un periodo limitato, “Grand Big Mac”, una bomba calorica che contiene 821 calorie in Svizzera e 841 in Francia, contro le 510 del Big Mac classico. In Italia questo super panino fu lanciato per cinque settimane nel 2006 col nome di “Big Big Mac” e conteneva tre hamburger anziché due. Anche allora, come quest’anno, si era nella primavera che precede i mondiali di calcio, di cui McDonald’s è sponsor tradizionale.

 

In attesa di vedere se il Grande Big Mac tornerà anche nei McDonald’s italiani, l’offerta che il gigante dei fast food ci riserva in queste settimane è il “Gran Chicago Classic”: 715 calorie e 3,9 grammi di sale, cioè il 78% della quantità giornaliera consigliata, secondo le Guideline Daily Amount (GDA), a cui fa riferimento McDonald’s. Proviamo a calcolare l’apporto nutrizionale di un menù composto dal Gran Chicago Classic, patatine fritte grandi e una Coca-Cola grande: 1.400 calorie, pari al 71% della quantità giornaliera media consigliata per un adulto; 164 grammi di carboidrati (59%); 5 grammi di sale (100%); 45 grammi di proteine (60%); 61 grammi di lipidi, cioè di grassi (91%).

 

McDonald's Retains Rank As Largest Single Restaurant Brand In The World According To 2012 Sales Report
Sul sito di McDonald’s è possibile trovare le informazioni nutrizionali di tutti i  prodotti

Nelle tabelle nutrizionali del sito italiano di McDonald’s mancano i grassi saturi, gli zuccheri semplici e le fibre. Calcolandoli dal sito Mcdonaldsmenu.info (a cui il sito svizzero rimanda ma non quello italiano), l’apporto di questi ingredienti nel menù che abbiamo scelto è questo: 16 grammi di grassi  (73%), 66 grammi di zuccheri semplici (70%) e 10 grammi di fibre (40%).

Se arriverà il Grand Big Mac, guardate bene la tabella nutrizionale di questo super panino attraverso il sito svizzero di McDonald’s “Una dieta ricca di grassi saturi può far innalzare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e quindi è meglio consumarli con moderazione”, avverte McDonald’s.

 

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: Thinkstockphotos.it

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

intestato a Ilfattoalimentare.it di Roberto La Pira

indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

* Con PayPal

Sostieni Il Fatto Alimentare! Clicca qui.

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

eco menu Greenpeace

Alimentazione sostenibile, il decalogo di Greenpeace, tra frutta e verdura di stagione e cibo ultra-trasformato

Mangiare alimenti gustosi, sani, ma anche sostenibili: un approccio alla dieta non sempre scontato, ma …

4 Commenti

  1. Avatar

    Ma esattamente, cos’ è che rende questi panini così calorici? Provando a rifare il panino a casa, utilizzando 3 hamburger, una fetta di formaggio, pomodori e della salsa, perché non otteniamo lo stesso risultato? È colpa del pane? O della qualità degli hamburger?

  2. Avatar

    Una pizza che non tenga conto di particolari accorgimenti fornisce circa 600 kcal se margherita. A queste calorie vanno poi aggiunte quelle degli elementi usati come farcitura… e l’apporto calorico può salire rapidamente oltre le 1000 kcal!
    Non voglio assolutamente difendere il Big Mac ma solo informare tutti coloro che sono convinti che la pizza sia l’angelo ed il panino il diavolo.Si sà che è meglio la sana cucina casalinga,mediterranea magari…ma ogni tanto un panino o una pizza si possono mangiare dai!Una volta al mese?