Home / Richiami e ritiri / Allerta alimentare: richiamato taleggio Dop per Listeria, segnalata pasta con senape non dichiarata

Allerta alimentare: richiamato taleggio Dop per Listeria, segnalata pasta con senape non dichiarata

Esselunga e il ministero della Salute hanno segnalato un nuovo caso di allerta alimentare: Mauri richiama un lotto di taleggio Dop a marchio Mauri per la “presenza di Listeria”. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 200 grammi con il numero di lotto 2440010 e le date di scadenza 17/11/2021 e 20/11/2021.

Il taleggio richiamato è stato prodotto dall’azienda Emilio Mauri Spa nello stabilimento di via provinciale 11 a Pasturo, in provincia di Lecco (marchio di identificazione IT 03 48 CE).

In via cautelativa, l’azienda raccomanda di non consumare il prodotto con il numero di lotto e le scadenze indicate e restituirlo al punto vendita d’acquisto. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il produttore all’indirizzo e-mail mauri@mauri.it

Il ministero della Salute e Consilia (aggiornamento del 17 novembre 2021) hanno pubblicato gli avvisi di richiamo di un lotto ciascuno di penne rigate integrali bio Consilia e di farfalle n°265 Consilia Saper Scegliere perché è stata “rilevata la presenza dell’allergene senape”. I prodotti in questione hanno le seguenti caratteristiche:

  • Penne rigate integrali bio Consilia, in confezione da 500 grammi, con il numero di lotto 1197 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 16/07/2024
  • Farfalle n°265 Consilia Saper Scegliere, in confezione da 500 grammi, con il numero di lotto L510040 e il Tmc 26/01/2024.

La pasta integrale bio a marchio Consilia è stata prodotta da Pastificio Lucio Garofalo Spa nello stabilimento di via dei Pastai 42, a Gragnano, nella città metropolitana di Napoli. La pasta a marchio Consilia Saper Scegliere, invece, è stata prodotta da Pasta Zara Spa, nell’impianto di via Pio X a Riese, in provincia di Treviso.

L’allerta alimentare è rivolta alle persone allergiche alla senape, a cui si raccomanda di non consumare la pasta con i marchi e i numeri di lotto segnalati e restituirli al punto vendita d’acquisto. I prodotti interessati sono sicuri per i consumatori non allergici alla senape.

Dal 1° gennaio 2021, Il Fatto Alimentare ha segnalato 239 richiami, per un totale di 440 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: ministero della Salute, Esselunga

Da 12 anni Ilfattoalimentare racconta cosa succede nel mondo dei supermercati, quali sono le insidie nelle etichette, pubblica le sentenze sulle pubblicità ingannevoli oltre che segnalare il lavoro delle lobby che operano contro gli interessi dei consumatori.

Il nostro è un sito indipendente senza un editore, senza conflitti di interesse e senza contributi pubblici. Questo è possibile grazie ai banner delle aziende e alle migliaia di lettori che ogni giorno ci leggono e ci permettono di sfiorare 20 milioni di visualizzazioni l'anno, senza farcire gli articoli con pubblicità invasive. Ilfattoalimentare dà l'accesso gratuito a tutti gli articoli.
Sostienici, basta un minuto clicca qui. Se vuoi puoi anche farlo con un versamento mensile.

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Guarda qui

Pizzoccheri in tegame di coccio circondati da patate e verza

Lupini non dichiarati: richiamati i pizzoccheri pronti Viva la Mamma Beretta

I supermercati Iper e Unes hanno segnalato il richiamo da parte del produttore di due lotti …