Home / OGM (pagina 6)

OGM

Ogm in etichetta: la California fa un referendum. I consumatori americani vogliono essere informati, ma le aziende fanno resistenza

Una nuova guerra sta divampando negli Stati Uniti tra autorità sanitarie, lobby di consumatori, produttori bio e multinazionali dell’agroalimentare e della chimica. Secondo alcuni osservatori, il futuro dell’agricoltura americana – e quindi mondiale – dipende anche da questo dibattito. La battaglia in corso riguarda l’obbligo di indicare con apposite etichette la presenza di ingredienti provenienti da vegetali geneticamente modificati che …

Continua »

Cina: nuove regole sugli Ogm, per restare nel mercato globale. In Europa il dibattito è infuocato, ma le norme sono all`avanguardia

Dopo l’Europa e gli Stati Uniti, anche la Cina introduce una legislazione sull’autorizzazione delle colture di Ogm. Segno di una crescente attenzione dei cittadini, e quindi del regime, alle loro istanze, ma anche di una presa d’atto: il mercato globale non è disposto ad ammettere alimenti di genetica incerta.   Quando si tratti di Ogm e agricoltura, in Europa siamo …

Continua »

Moria delle api: uno studio americano conferma il ruolo nocivo dei pesticidi neonicotinoidi utilizzati anche con le coltivazioni Ogm

Un recente studio della Purdue University, dello stato dell’Indiana (USA), getta nuova luce sul ruolo dei pesticidi neonicotinoidi nella cosidetta moria delle api. Fino ad ora si aveva il sospetto che la Sindrome dello spopolamento degli alveari (SSA, in inglese CCD, ovvero Colony Collapse Disorder) fosse dovuto a differenti fattori, ambientali e non, la cui combinazione aveva determinato la classica …

Continua »

Il mais Ogm ha bisogno di pesticidi: un campanello d`allarme che rinforza il principio di precauzione

Il mais geneticamente modificato Bt della Monsanto, introdotto dal 2003 e protagonista delle immense colture statunitensi, sta iniziando a manifestare grandi problemi: la supposta resistenza ai parassiti delle radici sta venendo meno, costringendo gli agricoltori a pratiche scorrette e inutili, come la dispersione di pesticidi, in teoria evitata proprio grazie al mais Bt. Per questo 22 ricercatori hanno scritto una …

Continua »

Ogm: negli Stati Uniti potrebbe arrivare l`etichetta obbligatoria per informare il consumatore. La campagna Just label it!

“La modificazione genetica di piante e animali causa spesso risultati non intenzionali”. Non è lo slogan di un gruppo di attivisti anti-Ogm, ma una parte della proposta di legge 2637 dello Stato americano di Washington per l’etichettatura degli alimenti geneticamente modificati, e che se verrà approvata porterà a un referendum popolare. È questo uno dei risultati della campagna “Just label …

Continua »
mais-campo

Mais Ogm: negli Usa aumenta la produzione, ma le etichette non dicono che il cibo è transgenico

Il mercato del mais americano OGM è in continua espansione. Lo ha ben sottolineato Ken McCauley, l’ex presidente dell’associazione maiscoltori americana, durante il suo intervento alla terza Giornata mondiale del mais, che si è tenuta lo scorso marzo a Cremona. Il prossimo anno negli USA ben 37,3 milioni di ettari saranno coinvolti nella produzione di mais, di cui il 90% …

Continua »

Miele Ogm: per la Corte europea le contaminazioni dai campi di mais Monsanto non sono ammissibili

Con una sentenza emessa il 6 settembre, la Corte di giustizia europea ha vietato di fatto la vendita di miele contaminato da Ogm confermando la sua linea “tolleranza zero” per contaminazioni illegali. In dettaglio, la Corte ha stabilito che il miele che contiene tracce di polline di mais geneticamente modificato deve essere etichettato come prodotto Ogm e ottenere una preventiva …

Continua »

Il supersalmone OGM si riproduce e potrebbe avere un impatto negativo sull’ambiente. L’arrivo sulla tavola è rimandato

L’arrivo sulle tavole americane (e non solo) del primo animale geneticamente modificato per crescere molto più in fretta di quanto accada in natura, dato per imminente da settimane, potrebbe essere posticipato a data da destinarsi. Il supersalmone all’ormone della crescita, infatti, non è sterile come si è sempre affermato, ma riesce a riprodursi e a competere, sia pure da una …

Continua »

Ogm, il Parlamento europeo fa un passo indietro e affida agli Stati la scelta di autorizzare le coltivazioni. Ma è questo il problema?

Il 5 luglio il Parlamento europeo in seduta plenaria ha adottato in prima lettura (con 548 voti a favore, 84 contrari e 31 astensioni) la relazione dell’eurodeputata liberal-democratica francese Corrine Lepage, sulla proposta della Commissione  di lasciare agli Stati membri la scelta se limitare o vietare la coltivazione di Ogm nei loro territori. Ma crediamo davvero che la questione possa …

Continua »

Contaminazione da riso Ogm, Bayer risarcisce 750 milioni di dollari a undicimila agricoltori Usa

Bayer CropScience ha patteggiato negli Usa il pagamento di 750 milioni di dollari, come forma di risarcimento  a favore di oltre 10 mila agricoltori di Arkansas, Louisiana, Mississippi, Missouri e Texas, che avevano denunciato la multinazionale tedesca, perché le loro coltivazioni di riso erano state contaminate da quello sperimentale di Bayer, geneticamente modificato, a grani lunghi, Liberty Link.
 Il contenzioso …

Continua »
campo agricoltura

In Brasile la prima fiera agroindustriale su prodotti e sementi OGM-free

Il 10-11 maggio a San Paolo si terrà SEMEAR 2011 il primo summit brasiliano su Prodotti e sementi non-OGM. Non l’ennesima manifestazione eco-ambientalista, ma una vera fiera agro-industriale. Quasi dappertutto si legge che gli OGM sarebbero la migliore soluzione per proteggere le piante e aumentare le rese, e invece il secondo produttore mondiale di soia e di mais (con 68 …

Continua »

Greenpeace scova al supermercato olio di semi Ogm col marchio Dentamaro di Bari. Avviata raccolta firme per il ritiro

I volontari di Greenpeace hanno individuato in Puglia due oli di semi prodotti con soia geneticamente modificata, come riportato in etichetta. Più precisamente, si tratta dell’olio di soia e dell’olio di semi vari a marchio “Dentamaro”, prodotti dalla Dentamaro Srl di Bari e venduti in varie catene di supermercati.   I regolamenti europei sull’etichettatura degli Ogm sono in vigore dal …

Continua »

Ogm: gli errori umani ? e non gli insetti – sono la causa principale delle contaminazioni accidentali

Uno studio pubblicato di recente negli Stati Uniti mette in discussione la teoria per la quale la contaminazione delle coltivazioni tradizionali con Ogm sia causata soprattutto dal trasferimento di polline da parte degli insetti. Secondo i ricercatori, la colpa delle contaminazioni accidentali non è delle api ma dell’uomo: per la scarsa attenzione durante la produzione, il trasporto, il deposito e …

Continua »

Il super salmone Ogm non arriverà facilmente sulle nostre tavole

La Food and drug administration (Fda) sta valutando la possibilità di autorizzare la vendita di un salmone geneticamente modificato. Questo pesce, secondo un articolo apparso sul New York Times il 25 giugno, si differenzia dal salmone di allevamento perché cresce molto più in fretta e raggiunge il peso standard in metà tempo. La storia non è proprio nuova visto che …

Continua »

Ogm non autorizzati, verso una ?soluzione tecnica? per la contaminazione accidentale

Il 4 novembre la Commissione europea ha presentato agli esperti degli Stati membri – riuniti presso lo “Standing Committee on the Food Chain and Animal Health” (il Comitato Permanente per la Filiera Alimentare e il Benessere Animale) – una proposta di regolamento per la tolleranza delle contaminazioni accidentali dei mangimi con OGM non autorizzati in UE sino allo 0,1%. Una …

Continua »