Home / Archivio dei Tag: ritiro

Archivio dei Tag: ritiro

Cosa è successo l’anno scorso nel campo dei rischi per la salute pubblica dovuti ad alimenti,mangimi o materiali. Rapporto annuale 2016 sul Rasff

avviso-allerta-ritiro-attenzione-rischio-Fotolia_74898699_Subscription_Monthly_M-1024x683

La Commissione Europea ha pubblicato il Rapporto annuale 2016 sul Rasff (Rapid Alert System for Food and Feed), il Sistema di allerta rapido europeo per la notificazione di un rischio diretto o indiretto per la salute pubblica dovuto ad alimenti, mangimi o materiali che si utilizzano a contatto con i cibi (MOCA). Complessivamente, nel 2016 si sono avute 2.993 notifiche …

Continua »

Video. Allerta alimentare: i prodotti ritirati dagli scaffali. Come funziona il sistema italiano?

Allerta alimentare. Pezzi di vetro, insetti, allergeni non dichiarati in etichetta, scadenza errata… sono tanti i motivi per cui ogni anno vengono ritirati centinaia di prodotti dagli scaffali dei supermercati. Ma il sistema italiano non è ancora abbastanza efficiente. Per saperne di più sull’allerta alimentare clicca qui. Dal 1 gennaio 2017, Il Fatto Alimentare ha segnalato 85 richiami alimentari, per un totale di …

Continua »

Allerta alimentare: il Ministero della salute non sa gestire i richiami di cibi nocivi ritirati dal mercato e nemmeno le crisi alimentari

avviso-allerta-ritiro-attenzione-rischio-Fotolia_74898699_Subscription_Monthly_M-1024x683

Il sistema per la sicurezza alimentare in Italia è considerato di buon livello, grazie al numero di analisi e verifiche portate avanti soprattutto dalle Asl e dagli uffici veterinari sul territorio. La struttura è ritenuta “virtuosa” da molte istituzioni straniere, perché buona parte degli addetti ai controlli sanitari dipende dal Ministero della salute, e quindi operano in autonomia rispetto ad altri …

Continua »

“Scaffali in allerta”: il primo libro in Italia che racconta cosa succede quando un prodotto pericoloso per la salute viene ritirato dalla vendita

Il libro “Scaffali in allerta” pubblicato da Ilfattoalimentare.it racconta cosa succede quando un prodotto non è adatto alla vendita e viene ritirato dal mercato. Il volume descrive i retroscena e i misteri di un’operazione che si ripete più di mille volte l’anno, all’insaputa della maggior parte dei consumatori. Ogni anno in Italia le catene dei supermercati ritirano dagli scaffali almeno 1.000 …

Continua »

Allerta alimentare: dal 1 gennaio 2017 il Ministero della salute doveva mettere in rete l’elenco dei prodotti richiamati, ma tutto tace

sicurezza alimentare qualita analisi laboratorio pollo

Il  Ministero della salute ha annunciato di voler pubblicare sul proprio sito, a partire dal 1 gennaio 2017, l’elenco dei prodotti ritirati dal mercato italiano. La notizia è sorprendente e arriva con qualche anno di ritardo rispetto a quanto avviene negli altri paesi europei. Il Fatto Alimentare, per sopperire a questa grave lacuna delle autorità sanitarie, pubblica ogni settimana l’elenco …

Continua »

Richiamo prodotti alimentari: dov’è la pagina web del Ministero della salute che doveva essere online dal 1 gennaio?

Aggiornamento del 27 gennaio 2017 Il giorno dopo la pubblicazione del nostro articolo, la pagina del sito del Ministero dedicata al ritiro dei prodotti alimentari ha pubblicato la notizia di un richiamo La notizia che il Ministero della salute avrebbe inaugurato il 1 gennaio 2017 una nuova pagina web dedicata al richiamo dei prodotti alimentari pericolosi per la salute, era …

Continua »

Ritirati tre lotti di Cioco Snack bianco nei supermercati Carrefour per possibile presenza di tracce di glutine

Carrefour ha ritirato tre lotti di barrette senza glutine Cioco Snack al cioccolato bianco a marchio Giusto di Giuliani in confezione da 125 grammi. Il provvedimento è stato richiesto dal produttore a causa della possibile presenza di tracce di glutine non dichiarato in etichetta. Sono interessati al richiamo esclusivamente i lotti L3316161, L3316171 e L3316181, con scadenza al 16/05/2016 e …

Continua »

Conad richiama un lotto di vongole veraci per presunta presenza di Escherichia coli oltre i limiti di legge

Conad ha richiamato un lotto di vongole veraci (Tapes semidecussatus) per la presunta presenza del batterio Escherichia coli oltre i limiti di legge. Il provvedimento, afferma la catena di supermercati, è stato deciso in via del tutto precauzionale per tutelare la salute dei consumatori. Ad essere interessato dal ritiro è il lotto di vongole 14G1 con date di confezionamento dal …

Continua »

Richiamato sugo all’astice Arbi. Errore in etichetta: non è segnalata la presenza dell’allergene “solfiti”

L’azienda Arbi Dario Spa ha richiamato dal mercato tre lotti di sugo all’astice surgelato distribuiti col proprio marchio. Si tratta delle confezioni da due porzioni, 220 grammi, esclusivamente per i lotti: 060416 con scadenza 28/09/2017; 180516 con scadenza 09/11/2017; 050716 con scadenza 27/12/2017. Il ritiro è scattato per un errore di etichettatura in cui è stata omessa la presenza di un …

Continua »

Barilla richiama 13 prodotti, ma i supermercati dimenticano di dare la notizia ai clienti! Distrazione o scelta di marketing?

Junge Frau ruft laut mit einem Megafon

Il 15 luglio 2016 Barilla ha richiamato e ritirato dai punti vendita dieci tipi di pane in cassetta e due torte della Mulino Bianco oltre a un lotto di Maxi burger Pavesi per sospetta presenza di corpi estranei nel sale utilizzato nelle preparazioni. Secondo il fornitore di sale olandese si tratta di pezzetti di metallo che possono arrivare sino a cinque centimetri. In …

Continua »

Richiamo prodotto: obbligatorio per le aziende in caso di rischi per il consumatore, ma tanti non rispettano le regole. Nota della Regione Marche

I richiami e i ritiri di prodotti alimentari dagli scaffali dei punti vendita sono un’azione e uno strumento utile per ridurre  i pericoli in caso di non conformità di un prodotto. Anche se si tratta di un obbligo per le aziende, codificato con regole precise, spesso le comunicazioni non vengono date, è difficile ottenere le informazioni basilari e anche le …

Continua »

Orogel richiama spinaci Cubello per anomalie nelle forme e nel colore delle foglie

Orogel ha volontariamente ritirato il prodotto spinaci Cubello in foglia, a causa di alcune anomalie nelle forme e differenze cromatiche riscontrate nel colore della verdura. Si tratta infatti di un prodotto considerato il top di gamma per Orogel e quindi più caro rispetto ai concorrenti per via delle caratteristiche merceologiche. Nel corso degli abituali controlli eseguiti dal laboratorio interno per …

Continua »

Carrefour richiama barbecue per un’anomalia che può causare fughe di gas. Riportarlo al punto di vendita

Carrefour richiama i barbecue a gas venduti tra il 1° gennaio 2014 e il 26 gennaio 2016, in vari modelli e colori (vedi foto sopra). La catena di distribuzione avvisa che alcuni barbecue hanno un’anomalia al connettore del tubo del gas e che pertanto esiste un rischio di fuoriscita del gas. Il difetto è stato rilevato a seguito di controlli per …

Continua »

Cibo per gatti ritirato per eccesso di ferro. L’azienda Hill’s richiama sette linee di prodotti delle marche Science Plan e Prescription Diet

L’azienda Hill’s Pet Nutrition, specializzata in alimenti per animali domestici, ha ritirato dal mercato alcuni lotti di cibo per gatti umido in bustina. I primi prodotti sono stati venduti in Italia nel mese di dicembre 2015, con le marche Science Plan e Prescription Diet. La causa del ritiro è un errore da parte di un fornitore di ingredienti, per cui …

Continua »

Alimenti pericolosi: il sistema di richiamo italiano è lento e poco efficace. Tra le categorie più a rischio gli allergici

attenzione-pericolo-allerta

Le allerta alimentari possono essere dovute a un errore in etichetta, a un documento di accompagnamento non valido… oppure a un problema in grado di provocare serie ripercussioni per i consumatori. Le persone allergiche rientrano tra le categorie più a rischio perché se assumono un prodotto contenente un allergene non dichiarato o frutto di una contaminazione, possono rischiare anche lo …

Continua »