Home / Archivio dei Tag: nuova zelanda

Archivio dei Tag: nuova zelanda

Malattie e parassiti viaggiano sui container marittimi e minacciano l’agricoltura. Mosche della frutta, coleotteri, funghi e loro simili riducono i raccolti globali dal 20 al 40 per cento

campo agricoltura

Ogni anno nel mondo vengono effettuati circa 527 milioni di trasporti via mare su container (solo la Cina gestisce oltre 133 milioni di container marittimi l’anno). Non solamente il carico, ma l’involucro stesso dei container può fungere da vettore per la diffusione di specie esotiche capaci di provocare veri e propri disastri ecologici e agricoli. Secondo Craig Fedchock, coordinatore del Segretariato …

Continua »

Bambini, adolescenti e cibo spazzatura in tv: i codici di autoregolamentazione sono inefficaci a tutelare dalla pubblicità

Dalla Nuova Zelanda e dall’Australia arrivano nuovi dati preoccupanti sull’esposizione di bambini e adolescenti alle pubblicità di cibo spazzatura. L’Università neozelandese di Auckland ha fatto una ricerca sulle pubblicità alimentari nelle cinque principali riviste rivolte a lettori tra i 10 e i 17 anni d’età, rilevando che quelle di cibi non sani sono le più frequenti, mentre sono rare (3%) …

Continua »

Anche in Nuova Zelanda i supermercati sono disposti a eliminare dolci e snack dalle casse. I risultati di un sondaggio

supermercati casse snack

Dopo la decisione della catena di supermercati Tesco di rimuovere dolci e snack dalle casse in Gran Bretagna, i responsabili di alcune catene in Nuova Zelanda hanno dichiarato di essere disposti a considerare l’adozione di un’analoga misura, in presenza di una richiesta da parte dei consumatori. La società d’indagine di mercato Horizon Reasearch ha deciso di effettuare un sondaggio, per …

Continua »

Viaggio del cibo: i chilometri percorsi dagli alimenti per arrivare sulle nostre tavole. Calcolate l’itinerario della vostra spesa

Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti il viaggio del cibo realizzato da: spinaci, broccoli, piselli e altri ortofrutticoli  consumati in una città come Chicago, percorrono in media 2400 km prima di raggiungere gli scaffali dei supermercati. Facendo un po’ di calcoli si scopre che  solo il 20%  dell’energia necessaria per produrre e commercializzare questi prodotti è da addebitare al …

Continua »

Notizie dal mondo: diminuiscono calorie in Usa; api e biocombustibili; Danone chiede risarcimento milionario

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Stati Uniti, Europa, Nuova Zelanda e altre nazioni ancora.   Negli Stati Uniti sono diminuite di 6.400 miliardi in cinque anni le calorie contenute in alimenti confezionati e bevande di sedici grandi produttori Il calo si può addebitare a modifiche dei prodotti ma anche a nuove tendenze dei consumatori. Continua a leggere …

Continua »

Botulino nel latte: è rientrato l’allarme mondiale lanciato da Fonterra, principale esportatore. Danone chiede un risarcimento milionario

Lo scorso agosto, il colosso neozelandese Fonterra, il più grande esportatore di prodotti lattiero-caseari del mondo, aveva lanciato un allarme internazionale, dopo aver riscontrato la presenza di botulino in tre lotti prodotti nel maggio 2012. L’allerta aveva portato al ritiro dei prodotti che utilizzano le proteine del siero di latte concentrate di Fonterra in vari paesi, tra cui Cina, Russia, …

Continua »

Olio di pesce: uno studio neozelandese smentisce l’efficacia di queste sostanze per la salute del cuore

“Quando si diffonde una credenza alimentata da accorte campagne di marketing, è poi difficile scardinarla e convincere le persone ad avere comportamenti più razionali“. Questo il commento finale di un’analisi che dimostra come i supplementi a base di olio di pesce abbiano scarsissimo effetto sulla salute ma, nonostante questo, godano spesso di buona stampa e di successo nelle vendite.   …

Continua »

Notizie dal mondo: la spesa razionale, Coca-Cola batte Cina, anguille ingannevoli, l’etichetta con gli ingredienti buoni

Per essere razionale, la spesa deve essere veloce Alla Bangor University, nel Galles, stanno utilizzando la risonanza magnetica per capire come funziona il cervello di fronte alla selva di sconti e offerte speciali. Continua leggere l’articolo.   Se nell’etichetta mi dici cosa non c’è e perché fa male, io ti compro e pago anche di più Una ricerca della Cornell University …

Continua »

Coca-Cola personalizza le lattine: in Australia è boom di vendite. La società pensa già di esportare il modello negli altri stati

La Coca-Cola Company con soli 8 dollari personalizza le lattine con il nome dei clienti. Dopo aver ottenuto dei risultati molto interessanti in Australia, dove le vendite hanno registrato un aumento dell’11%, l’iniziativa della Coca-Cola denominata “Share a coke” sta per sbarcare anche in Nuova Zelanda.   In un mercato molto competitivo come quello dei soft drink la multinazionale americana …

Continua »

Le birre europee quando sbarcano in Australia sono datate. Meglio prepararle in loco con le stesse ricette

Per gli australiani la birra fatta in casa è più buona, ma solo se la ricetta è quella indicata dalle case madri europee. Alcune aziende infatti, come la multinazionale SABMiller, hanno deciso di concedere la licenza di produrre le loro bevande direttamente in Australia, a patto di seguire la ricetta originale. L’accordo è stato siglato perchè da qualche anno le …

Continua »