Home / Archivio dei Tag: Ministero dello sviluppo economico

Archivio dei Tag: Ministero dello sviluppo economico

Dal 1 gennaio i sacchetti per frutta e verdura al supermercato si devono pagare. L’importo è ancora misterioso. Una circolare autorizza il sottocosto

sacchetti ortofrutta

  Aggiornamento del 2 gennaio 2018. Assobioplastiche ha rilevato i prezzi di vendita dei sacchetti nelle diverse catene. Il costo varia da 1 a 3 centesimi di euro. Per vedere la classifica clicca qui. Quanto costeranno i nuovi sacchetti biodegradabili per la frutta e la verdura in vendita nei supermercati e nei negozi dal 1 gennaio 2018? L’interrogativo è ancora …

Continua »

Sede dello stabilimento sull’etichetta: ping-pong tra ministri e nessuna soluzione. I consumatori non sono presi in considerazione

lente

Il Fatto Alimentare segue da tempo l’incresciosa vicenda della sede dello stabilimento, notizia obbligatoria per oltre vent’anni sulle etichette degli alimenti italiani venduti in Italia di cui il governo Renzi ha tuttavia fatto perdere traccia, omettendo la doverosa notifica della norma nazionale a Bruxelles prima dell’applicazione del regolamento UE 1169/2011. La storia continua, tra tante chiacchiere e pochi fatti.   …

Continua »

Indicazione stabilimento di origine in etichetta: Ministero politiche agricole chiede a Ministero sviluppo economico il ripristino dell’obbligo per i prodotti italiani

Il viceministro Claudio De Vincenzi in risposta ad un’interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle, un mese fa dichiarava di non ritenere possibile portare avanti la richiesta. Adesso è intervenuto il Ministro Martina che, capito l’errore, ha rivolto un appello al suo collega di Governo per rimediare. Fonti giornalistiche e lo stesso Movimento 5 Stelle in un comunicato confermano l’esistenza di …

Continua »

Continua la truffa Carrefour: la finta promozione arriva sui cellulari. I finti siti si rinnovano automaticamente dopo essere stati oscurati. La testimonianza di una lettrice

Purtroppo la Truffa Carrefour iniziata tre mesi fa continua e molti lettori ci scrivono arrabbiati per essere caduti nella trappola. Abbiamo segnalato più volte l’imbroglio attraverso Il Fatto Alimentare e le pagine di Facebook e Twitter, ma gli sms continuano ad arrivare promettendo buoni spesa da 300 euro in cambio di un contributo di 50 euro (grazie all’aiuto del Ministero dello sviluppo …

Continua »

Truffa Carrefour: le false offerte continuano ad arrivare. Il livello di allerta della polizia postale è alto e il sito del raggiro è ancora attivo

La Truffa Carrefour dilaga e sui cellulari di centinaia di persone continuano ad arrivare false offerte di sconti promossi dalla catena di supermercati. Questa storia va avanti da un paio di mesi e Il Fatto Alimentare aveva già segnalato il raggiro on line che prometteva una carta prepagata denominata “SpesAmica”, di importo variabile da 300 a 500 euro, sborsando dai …

Continua »

Truffa on line: Carrefour e Ministero dello sviluppo economico mettono in guardia da false carte prepagate

attenzione-pericolo-allerta

“500 euro di spesa regalati!”: è la promessa dell’ultima truffa on line a danno di ignari cittadini,  denunciata dalla catena di supermercati Carrefour e dal Ministero dello sviluppo economico. Attraverso e-mail, sms e alcuni siti internet si viene invitati a beneficiare di una presunta carta prepagata denominata “SpesAmica”, di importo variabile da 300 a 500 euro. Per ottenerla, oltre all’inserimento …

Continua »

Articolo 62, il TAR conferma la validità della norma ma pochi la rispettano. Serve intervento dell’Antitrust

L’articolo 62 della legge 27/2012 è in vigore e va rispettato. Lo ha confermato il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio respingendo il ricorso n. 11126 del 2012, proposto da Chefaro Pharma Italia Srl “dato atto, alla stregua delle condivisibili considerazioni espresse dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della piena – e perdurante – vigenza dell’art. 62 del decreto …

Continua »

Pomodori in scatola: il codice sulla confezione ci svela alcuni segreti utili per valutarne la freschezza

pelati lattina latta pomodori

I pomodori pelati, le polpe e le passate sono conserve sterilizzate che si conservano da due fino a più di tre anni. Il periodo di raccolta però dura qualche mese e i pomodori devono essere lavorati rapidamente. È quindi del tutto normale trovare sugli scaffali del supermercato una scatola di pelati confezionata 6 mesi prima o anche l’anno precedente. Per …

Continua »

Articolo 62: l’ennesima deliberata infrazione da parte di un grossista. La segnalazione di un lettore

soldi

Riceviamo una lettera (vedi sotto) di un grossista del Nord Italia attivo nel canale Ho.Re.Ca. (hotel, ristoranti, catering) che comunica ai fornitori – uno dei quali è il nostro lettore – la deliberata intenzione di non rispettare i termini di pagamento imposti dalla legge 24.3.13 n. 27 all’articolo 62. Come é possibile?     L’articolo 62 si presenta al giorno …

Continua »

Articolo 62, la Federazione italiana dei pubblici esercizi invita gli associati a violare la legge!

bar cameriere barista

Dopo i tentativi al Gabinetto dell’ex-ministro Passera (1), d’accordo con Confindustria per non applicare la norma, é il turno di FIPE, la Federazione Italiana dei Pubblici esercizi, che predica la disapplicazione della legge dello Stato, adducendo la sua presunta incompatibilità con l’aquis communitaire. Quali i rischi dell’illegalità, per baristi e ristoratori, ma anche per la federazione che li dovrebbe rappresentare? …

Continua »

Hotel, ristoranti e catering: l’articolo 62 va applicato comunque e nessuna decisione ha invalidato la norma. Il ministero conferma

buffet ristorante

Diversi grossisti e operatori dell’Ho.Re.Ca. (Hotel, Restaurant, Catering) affermano che i termini di pagamento stabiliti dall’articolo 62 non riguardano più i loro settori, secondo quanto previsto nel regolamento dell’Antitrust. Ma è proprio così?   Una nostra lettrice, produttrice di alimenti, ci ha inoltrato copia dell’email ricevuta da Unigroup SpA (1) in cui si comunica che ” le modalità di pagamento …

Continua »

Articolo 62: il Ministero per le politiche agricole reagisce alle manovre di Confindustria e ribadisce che la legge è in vigore e va applicata!

conserve

La settimana scorsa Il Fatto Alimentare (1) ha denunciato il goffo tentativo di Confindustria col Ministero dello Sviluppo Economico, che inneggiavano alla disapplicazione dell’articolo 62 adducendo teoremi privi di fondamento giuridico. Proprio oggi il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MiPAAF) interviene a fugare ogni dubbio sull’ipotetica abrogazione della norma. L’articolo 62 resta in piedi e deve venire …

Continua »

Articolo 62, il tradimento di Confindustria e la complicità del Ministero dello sviluppo economico. Ma la legge non si tocca

agricoltura verdura

Proprio in ricorrenza delle festività pasquali, il Ministero dello sviluppo economico risponde a un “quesito giuridico” di Confindustria, adducendo che l’articolo 62 dovrebbe venire disapplicato – per quanto attiene ai termini di pagamento e alle sanzioni amministrative ivi stabilite – in quanto sarebbe “implicitamente abrogato” dal successivo d.lgs. 192/2012, di recepimento della direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi …

Continua »