Home / Archivio dei Tag: lockdown

Archivio dei Tag: lockdown

Lockdown, spesa online e cibi a domicilio: le scelte degli italiani nell’Osservatorio di Nomisma

verdura carrello spesa online computer

Il lockdown e le altre restrizioni emanate dal governo per contenere la pandemia hanno accelerato la propensione degli italiani per gli acquisti online e non solo. A registrare questi mutamenti negli acquisti è l’Osservatorio “The World after Lockdown” curato da Nomisma e Crif, che da oltre sette mesi monitora le scelte di un panel di 1.000 persone (18-65 anni). Nel …

Continua »

Coronavirus: cosa si può fare e cosa no nelle aree gialle, arancioni e rosse. Le misure in vigore dal 6 novembre

Area gialla, area arancione e area rossa: è questa la novità più discussa del Dpcm del 3 novembre 2020, il decreto con cui il Governo ha introdotto misure più severe per contrastare la seconda ondata di contagi da coronavirus, attualmente in corso in Italia. Con il decreto, infatti, sono state istituite restrizioni differenti per le Regioni a seconda del livello di …

Continua »

Lockdown: un italiano su tre ha mangiato più frutta e verdura. Boom di prodotti locali e delle consegne a domicilio

Durante il lockdown un italiano su tre ha mangiato più frutta e verdura. È quanto risulta dell’indagine condotta dall’osservatorio The world after lockdown di Nomisma e Crif su un campione di 1.000 nostri connazionali. Un intervistato su quattro dichiara di aver aumentato la spesa per i prodotti alimentari. Un andamento confermato dai dati di Ismea che indicano un incremento del 18% …

Continua »

Carrello della spesa ad aprile più caro del 2,6%. Il lockdown grava su aziende agricole, ristorazione e made in Italy

supermercato sconti comprare spesa

Secondo l’analisi mensile dell’Istat, ad aprile il lockdown ha fatto registrare rincaro marcato del cosiddetto “carrello della spesa”, che include i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, con un balzo di +2,6% su base annua, mentre l’inflazione è praticamente azzerata. Le cause sono diverse e ormai note, in particolare, “il restringersi dell’offerta e della …

Continua »