;
Home / Supermercato / Esselunga a un anno di distanza racconta l’esperienza del lockdown vista dai dipendenti

Esselunga a un anno di distanza racconta l’esperienza del lockdown vista dai dipendenti

A un anno di distanza dal primo lockdown e dall’inizio dell’emergenza sanitaria, la catena di supermercati Esselunga ha raccontato in un “video-diario” il comportamento delle persone all’interno dei punti vendita. Il filmato è stato realizzato attraverso la testimonianza di molti lavoratori. Si tratta di un documento semplice ma significativo perché ricostruisce il clima di quei giorni, durante i quali i consumatori, in modo irrazionale, hanno letteralmente assalito i punti vendita svuotando gli scaffali.

Ecco il video:

© Video: Esselunga

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

Roberto La Pira

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Intesa tra Grande distribuzione e rappresentanze agricole sulle pratiche sleali nel commercio

In vista del recepimento della direttiva Ue fra grande distribuzione e rappresentanzea agricole, trai vari …