Home / Archivio dei Tag: glifosato (pagina 4)

Archivio dei Tag: glifosato

Stop Glifosato: superato il milione di firme! Il quorum raggiunto in più di sette paesi, Italia compresa. Gli organizzatori chiedono una risposta formale alla Commissione

Più di un milione di cittadini europei hanno firmato l’iniziativa dei cittadine europei (ICE) contro il glifosato, superando anche il quorum in sette Stati membri (Italia compresa), come richiesto dalla normativa comunitaria, in tempi da record. I numeri per poter presentare la petizione alla Commissione sono stati raggiunti in soli cinque mesi. Ora le istituzioni europee sono legalmente tenute a …

Continua »

Glifosato: Il Salvagente e Associazione A Sud analizzano l’urina di 14 donne incinte. Tutte positive all’erbicida

latte donna incinta gravidanza

Si fa sempre più acceso il dibattito europeo sulla sicurezza del glifosato. Il Salvagente, in collaborazione con l’associazione A Sud, ha condotto un’inchiesta sull’erbicida e ha analizzato le urine di 14 donne incinte, per quantificare il rischio di contaminazione durante un periodo delicato come la gravidanza. I risultati del test riguardano un gruppo di 14 donne risultate tutte positive alla …

Continua »

Stop Glifosato: superate le 700 mila firme e quorum raggiunto in sei paesi. Ma manca poco tempo al termine della campagna

A un mese e mezzo dal termine della campagna, sono state superate le 700 mila firme in tutta Europa per presentare alla Commissione l’iniziativa dei cittadini europei (Ice) contro l’uso del glifosato. Il quorum è stato raggiunto in sei paesi sui sette richiesti: si tratta di Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania e Lussemburgo, mentre Spagna, Regno Unito e Irlanda sono …

Continua »

GranoSalus propone una “griglia di qualità del grano“, che premia tutti i marchi di pasta bocciati dalla loro inchiesta. La lettera dell’avvocato Patrizia Lusi

spaghetti pasta

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera che chiarisce alcuni aspetti sulla vicenda GranoSalus. Impazza in questi giorni nel web una polemica scatenata dall’associazione GranoSalus che si dice a difesa delle produzioni di grano duro italiano contro l’importazione selvaggia. Attraverso tweet, post su Facebook e articoli pubblicati sul proprio sito, l’associazione accusa le grandi aziende italiane produttrici di pasta, di utilizzare un …

Continua »

Povera pasta: GranoSalus sbarca alla Camera dei Deputati con bufale e mezze verità. Le perplessità di un lettore

GranoSalus, l’associazione che nelle scorse tanto ha fatto parlare di sè per le accuse allarmistiche a diversi grandi marchi di pasta di usare grano estero contaminato (di cui Il Fatto Alimentare ha già parlato), il 16 marzo ha tenuto una conferenza stampa presso la Camera dei Deputati. Un lettore ci scrive per condividere le sue perplessità riguardo ad alcuni punti …

Continua »

Stop Glifosato: ancora poco tempo per raccogliere le firme necessarie a sollecitare il divieto del glifosato alla Commissione europea

La Coalizione italiana #StopGlifosato si impegna a portare un milione di firme alla Commissione Europea per sollecitare il divieto del glifosato. La raccolta firme contro il famoso erbicida rappresenta un’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE), ossia uno strumento a disposizione della società civile per chiedere alla Commissione europea di proporre o modificare un atto legislativo su questioni per le quali l’UE ha …

Continua »

Glifosato, email interne a Monsanto mostrano manipolazioni scientifiche. Un tribunale della California rende pubblici documenti imbarazzanti per il produttore del Roundup

Nell’ambito di un’azione giudiziaria intentata contro la Monsanto da centinaia di agricoltori colpiti da un tumore maligno del sistema linfatico noto come linfoma non-Hodgkin, un tribunale federale della California ha declassificato più di 250 pagine di corrispondenza interna a Monsanto, che dimostrano come la società fosse seriamente preoccupata sin dal 1999 dal fatto che l’erbicida glifosato, il principio attivo del …

Continua »

Erbicida glifosato, secondo l’Agenzia europea per le sostanze chimiche non è cancerogeno. Nessuna valutazione dei rischi da esposizione di esseri umani

Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) è giunto alla conclusione che l’erbicida glifosato non è cancerogeno, né mutageno, né tossico per la riproduzione e neppure genotossico. Secondo l’ECHA, le prove scientifiche attualmente disponibili indicano che il glifosato provoca gravi lesioni oculari ed è tossico per gli organismi acquatici, con effetti di …

Continua »

Glifosato: Greenpeace denuncia conflitto di interessi all’interno dell’Agenzia europea che deve decidere

Alla fine dello scorso giugno la Commissione Ue ha riapprovato  l’uso del glifosato per 18 mesi, sino alla fine del 2017, in attesa di un parere sulla sicurezza da parte dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA). Si tratta dell’organismo scientifico che deve risolvere la disputa scientifica sul livello di cancerogenicità di questo erbicida sorta tra l’Agenzia internazionale per la ricerca …

Continua »

Calabria e Toscana tagliano i finanziamenti agli agricoltori che usano l’erbicida glifosato. La coalizione “Stop Glifosato” chiede una riforma radicale della Politica agricola comunitaria

Dopo la Calabria, anche la Toscana si impegna a eliminare l’erbicida glifosato, usato comunemente in agricoltura e presente in oltre 750 formulazioni, compreso il famigerato Roundup, e al centro di controversie per i pareri contrastanti rilasciati da Iarc ed Efsa in merito alla sua sospetta cancerogenicità. Come ricorda la coalizione italiana Stop Glifosato, che partecipa alle raccolta firme per presentare un’iniziativa dei cittadini …

Continua »

Usa, preoccupante aumento della resistenza delle erbe infestanti al glifosato e ad altri erbicidi. Pubblicata la terza ricerca annuale dell’Università dell’Illinois

Nel Midwest degli Stati Uniti, la resistenza delle erbe infestanti agli erbicidi è in continuo aumento. Il terzo rapporto annuale della Plant Clinic dell’Università dell’Illinois, relativo al 2016, ha analizzato la resistenza a due gruppi di erbicidi: il glifosato, che inibisce la sintesi degli amminoacidi aromatici, e gli inibitori della PPO (enzima protoporfirinogeno ossidasi). I ricercatori hanno studiato circa duemila …

Continua »

Stop al glifosato: al via la petizione per chiedere alla Commissione UE il divieto dell’erbicida in tutta Europa. Obiettivo un milione di firme

È partita ufficialmente in tutta Europa la raccolta firme per presentare un’iniziativa dei cittadini europei (Ice) per vietare il glifosato, un erbicida usato comunemente in agricoltura e presente in oltre 750 formulazioni, compreso il famigerato Roundup, e al centro di controversie per i pareri contrastanti rilasciati da Iarc e Efsa in merito alla sua sospetta cancerogenicità. L’iniziativa è stata lanciata …

Continua »

Glifosato tra le sostanze potenzialmente cancerogene (in California): il giudice Usa rigetta il ricorso della Monsanto

erbicida glifosato pesticidi erbicidi campi agricoltura

Un giudice Usa ha rigettato il ricorso della Monsanto: la California può quindi inserire l’erbicida glifosato nell’elenco delle sostanze potenzialmente cancerogene, il che apre alla possibilità che L’azienda sia obbligata ad inserire nell’etichetta dei prodotti l’avvertenza sui rischi di questa sostanza. Monsanto, produttrice del Roundup, il diserbante a base di glifosato più utilizzato al mondo, ha annunciato che ricorrerà in …

Continua »

Dal glifosato al dicamba, il nuovo pesticida di Monsanto in arrivo il prossimo anno. Già pronti anche sementi OGM resistenti all’erbicida

erbicida glifosato pesticidi erbicidi campi agricoltura

L’hashtag #StopGlifosato ha avuto gran successo nel 2016, grazie alle polemiche insorte dopo il parere dello IARC (OMS) che accusava il preparato chimico di  cancerogenicità. Le ONG ambientaliste hanno acclamato di fronte alla magra vittoria delle restrizioni all’impiego nella sola Europa, senza valutare con attenzione  la situazione  delle commodity agricole d’oltreoceano, il grano in particolare.  Al glifosato é stato attribuito …

Continua »

“No” del Parlamento europeo a cinque Ogm: parere non vincolante e quindi la Commissione Ue procederà comunque all’autorizzazione

Il Parlamento europeo ha espresso la sua contrarietà alla proposta della Commissione Ue di autorizzare cinque Ogm, vale a dire i mais Bt11 e 1507, i semi ed i prodotti del mais MON810 e il cotone resistente al glifosato (l’erbicida più diffuso al mondo, sulla cui cancerogenicità è in corso una disputa scientifica). Il mais Mon810 è già stato autorizzato in passato e quindi, in questo caso, …

Continua »